Alain Bombard: ''Naufrago volontario'' - Report - NAUTICA REPORT
Report / Alain Bombard: ''Naufrago volontario''
Alain Bombard: ''Naufrago volontario''

Alain Bombard: ''Naufrago volontario''

65 giorni alla deriva nutrendosi di plancton e bevendo acqua di mare

Alain Bombard (Parigi, 27 ottobre 1924 – Tolone, 19 luglio 2005) è stato un medico, biologo, navigatore e politico francese, noto per aver solcato l'Oceano Atlantico a bordo di un gommone a vela.
 


 

Alain Bombard in navigazione con il suo gommone a vela L'Eretique - Foto da www.la-croix.com


Dopo aver teorizzato che un essere umano sarebbe in grado di sopravvivere in mare senza provviste, nel 1952 Bombard decise di sperimentare la propria teoria lasciandosi naufragare.

 

Da solo, a bordo di un prototipo di gommone a vela nell'Oceano Atlantico.

 

Il libro

Dopo una fase preparatoria nel Mediterraneo, ed un ultimo scalo a Tangeri, sbarcò infine alle Barbados, dopo 65 giorni alla deriva, durante i quali si cibò principalmente di plancton e bevve acqua di mare, in una misura calcolata in modo tale da non incorrere in rischi per la sua salute.

 

All'esito del suo viaggio concluse che a spingere i naufraghi verso la morte fossero perlopiù cause psicologiche, quali disperazione e paura, essendo concretamente possibile per il naufrago, in buone condizioni di salute, trarre mezzi di sostentamento dal mare stesso.

 

La preparazione del viaggio e l'intera esperienza sono state narrate in un libro intitolato "Naufrago Volontario".

 

È stato Segretario di Stato, in Francia, nel 1981, nel primo governo di Pierre Mauroy, e Parlamentare Europeo dal 1981 al 1994.

 

Leggi anche: Alain Bombard: un'avventura estrema

 

Titolo del:

Tags

naufrago, navigatore, biologo, medico, avventura in mare
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Port Royal il covo sicuro dei pirati

di Fabrizio fattori

Ancora oggi il nome di questa cittadina della Giamaica evoca un pas...

Dalla Senna a Versailles, la Macchina di Marly

Il percorso delle acque per alimentare le fontane della Reggia

La macchina di Marly situata nell'odierno comune di Bougival ne...

La mummia del Titanic - Fantasie, maledizioni e premonizioni

di Claudio Bossi

Facciamo un salto al Cairo nell'anno 1910, due anni prima ...

La Storia dell'Ardito

di Giancarlo Poddighe

Le navi che hanno portato il nome di Ardito sono state quattro. ...

La bussola: un travagliato successo

di Fabrizio Fattori

La bussola, il cui none deriva dal legno di bosso, materiale con cu...
Turismo e ormeggi
Isola di Pianosa - Arcipelago Toscano (LI) - Un paradiso fuori dal tempo
Hotel Isola di Pianosa
Pianosa è un'isola situata nel mar Tirreno, che fa parte dell'Arcipelago Toscano nel parco nazionale omonimo.   L'isola fu abitata sin dall'epoca preistorica; le più antiche tracc
Fonte: Wikipedia e Nauticareport
Titolo del: 10/07/2020 07:15

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI