Isola di Montecristo - Arcipelago Toscano (LI) - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Ostuni (BR) - La CittÓ Bianca
Ostuni è un comune della provincia di Brindisi in Puglia.   Detta anche Città Bianca, per via del suo caratteristico centro storico che un tempo era interamente dipinto con calce bianca, oggi solo parzialmente. Insieme a
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 24/03/2019 07:10
Turismo e ormeggi / Isola di Montecristo - Arcipelago Toscano (LI)
Isola di Montecristo - Arcipelago Toscano (LI)

Isola di Montecristo - Arcipelago Toscano (LI)

Montecristo si trova a sud dell'Isola d'Elba, a ovest dell'Isola del Giglio e del Monte Argentario, a sud-est dell'Isola di Pianosa e a est dell'affiorante Scoglio d'Affrica, noto anche come Formica di Montecristo.

 

E' l'isola più solitaria e selvaggia delle isole toscane.
 


Isola di montecristo

 

L'isola è montuosa con diverse sporgenze rocciose a picco sul mare ed è costituita quasi esclusivamente da granito rosa. I pochi fabbricati abitati si trovano nella Cala Maestra e la loro costruzione risale in parte alla metà del XIX a cura di un inglese, G. Watson Taylor, e in parte all'epoca in cui costituiva una colonia agricola penale, succursale di quella di Pianosa. Il più importante è la villa denominata in seguito "reale" per essere stata anche di proprietà di Vittorio Emanuele III.
 

La riserva naturale statale Isola di Montecristo è una riserva biogenetica di 1.039 ettari istituita nel 1971 con decreto ministeriale per tutelare la natura peculiare dell'isola. Oggi ricade nel Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano. È stata insignita anche del Diploma europeo delle aree protette nel 1988  e riconosciuta come sito di interesse comunitario.



 

Isola di Montecristo - Una spiaggia

 

L'isola è la più solitaria e selvaggia delle isole toscane. I tentativi di popolamento risalgono agli Etruschi. La storia di Montecristo comincia con la fondazione del monastero di San Mamiliano e di un eremo elevato sopra una grotta marina da parte dei seguaci di san Mamiliano, il quale vi soggiornò da eremita nel V secolo.

 

Non è possibile pernottare e sono vietate la pesca, la balneazione e la navigazione entro mille metri dalla costa. Entro tre miglia è possibile transitare, ma non pescare.

 

Eventuali accessi via mare possono avvenire solo a Cala Maestra, con fondale sabbioso, arrivando perpendicolarmente alla costa; esiste tuttavia un piccolo eliporto per le emergenze. Non si può utilizzare l'ancora ma è possibile l'attracco al gavitello o al molo. Nei pressi della Cala sorge l'ottocentesca Villa Reale, con un interessante orto botanico e un piccolo museo di storia naturale.
 


 

Montecristo - Cala Maestra

 

Per arrivare sull'isola è necessario chiedere un permesso al Corpo Forestale di Follonica; il permesso può essere relativo all'accesso o alla visita. Nel primo caso si deve rimanere a Cala Maestra, e sarà possibile visitare solo la villa Reale, l'orto botanico e il museo. Il tempo di attesa per ottenere l'accesso è nell'ordine dei mesi.

 

Per quanto riguarda la visita sono ammessi solo 1000 visitatori l'anno ed il tempo medio di attesa per l'autorizzazione è di tre anni (viene data precedenza a spedizioni scientifiche, associazioni, scolaresche). Le visite guidate si svolgono solo entro i tre sentieri esistenti, tutti molto impegnativi.
 


 

Montecristo - Monastero di San Mamiliano

 

Alla sommità dell'isola, sulla vetta del Monte della Fortezza (645 m s.l.m.), sorgono i ruderi della cinquecentesca Fortezza di Montecristo.

 

Vi sono anche i ruderi dell'antico Monastero di San Mamiliano e dell'Eremo di San Mamiliano con la sottostante Grotta di San Mamiliano.

 


 

Montecristo - Cala Maestra

 

Come fare per visitare l'Isola. Informazioni utili per il turista

 

L'Isola di Montecristo sarà accessibile a 1000 persone l'anno, controllate dal Corpo Forestale dello Stato e dal Ministero delle Politiche Agricole. Sono ammesse solo visite guidate per un massimo di 50 persone alla volta. Per visitare l'isola basta presentare una domanda e attendere il proprio turno. Gli studenti e gli scenziati hanno precedenza su tutti. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare tramite telefono o email l'amministrazione foreste demaniali di Follonica.
 

Ricordiamo al turista che è serveramente vietato fare il bagno sull'isola, è consentito solo a 300 metri dalla costa.

 

Corpo Forestale di Follonica

 

Telefono: 0566 400 19

Fax: 0566 406 11

Email: utb.follonica@corpoforestale.it

 

COORDINATE

CALA MAESTRA - I. DI MONTECRISTO
42°20',30 N 10°17',52 E

PER CONTATTARE IL PORTO

Telefono: 0564-898890      
 

Fonte: Wikipedia e Pagine Azzurre
Titolo del:

Tags

arcipelago toscano, isola d'Elba, Monte Argentario, Pianosa, scoglio d'Africa, riserva naturale statale Isola di Montecristo
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Ostuni (BR) - La CittÓ Bianca

Ostuni è un comune della provincia di Brindisi in Puglia.   Detta a...

Salve (LE) - Le Maldive del Salento

Salve è un comune della provincia di Lecce in Puglia.    Situa...

Lido di Venezia

Il Lido di Venezia è una sottile isola che si allunga per circa 11 km tra l...

Patti e Tindari (ME) - Storia, fede, arte e natura

Patti è un comune della provincia di Messina in Sicilia.   Ė, ...

Palma di Montechiaro (AG) - La CittÓ del Gattopardo

Palma di Montechiaro è un comune della provincia di Agrigento in Sicilia. S...

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI