Isola di Mazzorbo (VE) - Un recupero storico e sociale - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi / Isola di Mazzorbo (VE) - Un recupero storico e sociale
Isola di Mazzorbo (VE) - Un recupero storico e sociale

Isola di Mazzorbo (VE) - Un recupero storico e sociale

Mazzorbo è un'isola della Laguna Veneta ad est di Burano. Ne è divenuta una sorta di appendice da quando un ponte l'ha collegata a quest'ultima.

 

Vi si trovano il centro sportivo, opera dell'architetto Giancarlo De Carlo, ed il cimitero di Burano ed alcuni insediamenti di case popolari.
 


 

Mazzorbo - Le case colorate e il campanile - Foto da www.veneziadavivere.com

 

L'isola ha un forma vagamente rettangolare, con il lato maggiore di circa 880 metri. Il paesaggio è ancora caratterizzato dalla presenza di aree coltivate su cui si svolgono, analogamente ad altre isole della Laguna, le tradizionali attività ortofrutticole (come la coltivazione castraure).

 

Storia

 

Anticamente ricordata come Maiorbo, Maiurbo e simili, non si può escludere una derivazione da maior urbs ("città maggiore".
 


 

"Titoni e Sandi" incisione settecentesca ingresso canale di Mazzorbo visto da Torcello - Da www.enricodavenezia.it

 

Analogamente alle località lagunari dei dintorni, anche Mazzorbo fu popolata dagli abitanti della terraferma (specialmente altinati) in fuga dalle invasioni barbariche e in particolare dai Longobardi che tra il VI e il VII secolo consolidarono scacciando i Bizantini oltre il limite della Laguna.

 

I reperti archeologici, tuttavia, dimostrano come l'isola fosse frequentata già in epoche precedenti: durante uno scavo condotto nel 1881, furono rinvenuti alcuni vasetti di fattura micenea (oggi conservati al Museo provinciale di Torcello) che dimostrano come la zona fosse soggetta a scambi commerciali già in epoca preromana.
 


 

Il Museo Provinciale di Torcello - Da www.piavetv.net

 

Fu uno degli abitati gravitanti attorno all'importante centro commerciale di Torcello e almeno dal 1064 fu sede di una pieve sottoposta al vescovo di quest'ultima.

 

Raggiunto il massimo splendore nel X secolo, dopo il Mille anche Mazzorbo, come i centri vicini, iniziò a declinare in favore della vicina Venezia. Divenne così un'isola "campestre", utilizzata per le attività agricole e luogo di svaghi per i patrizi veneziani.

 

Turismo

 

Dell'antica Mazzorbo non resta oggi praticamente traccia, eccetto la chiesa di S. Caterina eretta tra il 1283 e 1291, in stile gotico-romano. Nel suo campanile viene tutt'oggi ospitata quella che è la campana più antica della laguna di Venezia, datata 1318.
 


 

Mazzorbo - La chiesa di Santa Caterina - Da isoleinrete2012.wordpress.com

 

Lungo il canale si trovano alcuni ristoranti. Alcune aree sono invece urbanizzate da quartieri di recente costruzione che hanno contribuito a rivalorizzare l'isola dopo un certo periodo di decadenza.

 

Negli anni ottanta l'architetto italiano Giancarlo De Carlo progetta e realizza a Mazzorbo un complesso residenziale finalizzato a ripopolare l'isola e a ricreare, attraverso un linguaggio comunque moderno, gli spazi tradizionali caratteristici dell'insediamento lagunare.

 

Cucina

 

Tra i piatti tipici da gustare a Mazzorbo il carpaccio di fassona, la zuppetta di garusoli, erbe di laguna e gli spaghetti alla rapa rossa.
 


 

Spaghetti alla rapa rossa - Da menuitaly.blogspot.com

 

Da assaggiare i calamari alla rapa bianca, il baccalà con cime di rapa e il carciofo e la patata viola.

 

Come arrivare

 

Per raggiungere Mazzorbo è necessario prendere il vaporetto per Burano dall'imbarcadero delle Fondamente Nuove a Venezia.

 

Da Burano attraversando il Ponte Longo, si arriva a Mazzorbo. E' raggiungile anche in barca.

 

Titolo del:

Tags

Venezia, laguna veneta, isole della laguna, Burano,
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Isola del Giglio - Arcipelago Toscano (GR)

Isola del Giglio è un comune della provincia di Grosseto in ...

Cervia - Milano Marittima (RA) - Un secolo di vacanze

Il Comune di Cervia, è situato in Emilia Romagna, in una parte meravigliosa...

Monte Argentario (GR)

Monte Argentario è un comune della provincia di Grosseto, situato a circa 45 km ...

Arzachena e Cannigione (OT)

Arzachena è un comune situato nella parte nord - orientale della Sardegna, nella...

Punta Palasća o Capo d'Otranto (LE)

Il punto più orientale d'Italia

« I pescatori del tratto di mare tra la Torre del Serpe e la ...
Turismo e ormeggi
Isola del Giglio - Arcipelago Toscano (GR)
Isola del Giglio è un comune della provincia di Grosseto in Toscana.   Prende il nome dall'omonima isola dell'Arcipelago Toscano e comprende anche l'Isola di Giannutri, situata alcune m
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 22/11/2019 07:20

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI