L’Islanda riapre la caccia alle balene e fissa le nuove quote - Scienza, Natura e Ambiente - NAUTICA REPORT
Scienza, Natura e Ambiente / L’Islanda riapre la caccia alle balene e fissa le nuove quote
L’Islanda riapre la caccia alle balene e fissa le nuove quote

L’Islanda riapre la caccia alle balene e fissa le nuove quote

Di Marta Frigerio

Dopo due anni di stop l’Islanda ha annunciato che darà di nuovo il via alla caccia alle balene. Le navi salperanno il prossimo 10 giugno, come annunciato dalla compagnia di pesca Hvalur.

 

Quota 191

 

La compagnia ha anche fissato la quota di balene che intende cacciare: 191, ben più delle 150 uccise durante l’ultima stagione.

 

L’obiettivo della caccia saranno le balenottere comuni (Balaenoptera physalus), che l’IUCN, l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, classifica come specie “in pericolo”.

 

«Siamo molto contrari a questa scelta – ha spiegato Sigusterteinn Masson, il portavoce locale del Fondo Internazionale per il Benessere Animale (IFAW) –  La caccia alla balena è una pratica che non appartiene ai tempi moderni e che non riscuote più alcun favore tra la popolazione».

 

Le ragioni della riapertura

 

Ancora una volta, la caccia alle balene si trincera dietro scopi scientifici: alla mattanza parteciperanno anche i ricercatori dell’Università d’Islanda con l’obiettivo di studiare medicinali ricavati dal grasso e dalle ossa dei cetacei per combattere la carenza di ferro.

 

In realtà, le ragioni della riapertura della caccia avrebbero un fine meramente economico: il governo giapponese ha, infatti, allentato le norme per l’importazione di carne di balena sul mercato del Sol Levante, piazza che fa particolarmente gola ai pescatori islandesi.

 

Marta Frigerio

 

Articolo tratto da rivistanatura.com

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Benetti sponsors New Zealand Millennium Cup

Benetti APAC supports activities in the region that have an active mission for ocean co...

Il lago di Nyos una camera a gas a cielo aperto

di Fabrizio Fattori

Tra i tanti fenomeni connessi alle attività vulcaniche, molt...

La Ritina di Steller (Hudrodamalis Gigas)

di Fabrizio Fattori

Agenzie specializzate e ricercatori, quasi quotidianamente, lancian...

Dopo la morte del piccolo, le orche di Genova vengono costantemente monitorate

di Claudia Facchinetti

Sono oltre due settimane che una famiglia di orche stazio...

La legge ''Salvamare'' una proposta virtuosa

di Fabrizio Fattori

Che la plastica risulti essere una presenza mortificante per l&rsqu...
Turismo e ormeggi
Terracina (LT) - Mare, sole e tanta storia
« Ci riuscì tanto gradita la visita a Terracina sulla rupe. Avevamo appena ammirato questo quadro, quando scorgemmo il mare davanti alle mura. Subito dopo, l’altro lato della montagna-città, ci offrì lo spettacolo
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 17/02/2020 06:27

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI