Il cuoco di bordo - Le professioni del mare - Sea Jobs - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Isola del Giglio - Arcipelago Toscano (GR)
Isola del Giglio è un comune della provincia di Grosseto in Toscana.   Prende il nome dall'omonima isola dell'Arcipelago Toscano e comprende anche l'Isola di Giannutri, situata alcune m
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 15/12/2018 07:20
Il cuoco di bordo

Il cuoco di bordo

Il cuoco è il responsabile della preparazione dei pasti a bordo: il suo compito è coordinare tutta l’attività della cucina, inclusa l'applicazione delle regole igieniche.

 

Deve decidere i menù in collaborazione con il titolare della struttura dove lavora, curare l’acquisto e controllare la qualità delle materie prime, controllare le fasi della preparazione delle pietanze distribuendo i compiti fra i propri collaboratori.
 

E’ preposto alla diretta preparazione dei piatti più complessi, e deve controllare e curare direttamente la presentazione delle pietanze. Il Cuoco di bordo svolge il suo ruolo e i suoi compiti a bordo di una nave da crociera o di una nave traghetto: deve quindi conoscere la struttura e l'organizzazione di bordo.
 

Il Cuoco può programmare o aiutare nel programmare i pasti e l'inventario delle scorte e delle attrezzature,  inoltre determina la sequenza delle operazioni necessarie per rispettare i tempi di servizio, ispezionando i locali  per la pulizia e la corretta conservazione e preparazione degli alimenti.
 

Sono inoltre necessarie una certa autonomia decisionale, capacita organizzativa, capacita di relazione con gli altri, gusto e odorato ben sviluppati, rapidità, attenzione all'igiene, buona manualità. E' un'attività impegnativa dal punto di vista fisico.
 

All’allievo Cuoco di bordo invece è richiesta comunque la conoscenza generale dell’organizzazione della nave e delle varie responsabilità lavorative, la permanenza presso le varie partite di cucina sotto la guida del Cuoco responsabile, la conoscenza delle tecniche di base e della normativa igienico sanitaria, la conoscenza e lo svolgimento dei compiti fondamentali relativi alla sicurezza a bordo.
 

Il titolo di studio richiesto per la partecipazione ad un concorso per Cuochi di bordo in genere è il diploma di scuola superiore alberghiera o la qualifica di operatore dei servizi di cucina.
 

Occorre inoltre essere in regola con gli obblighi di leva, possedere una buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta.

 

 

Fonte: corsiturismo.it e Nautica Report
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Giacomo Brignone, ultimo maestro d’ascia di Lampedusa

di Armando Gariboldi

Lampedusa è ormai da tempo agli onori della cronaca per esse...

UCINA: sostegno al progetto ''Cittadinanza del Mare''

Civitavecchia, 27 Novembre

Si è tenuto questa mattina, 27 Novembre, presso il nuovo Ter...

Pilota di porto: nuovo percorso formativo, esecutivo il decreto con linee guida

È esecutivo il Decreto Ministeriale inerente le “linee guida per la formaz...

Incontro con i fratelli Canalicchio: il racconto di una favola contemporanea fatta di cuore, creatività e hi-tech

di Katia Pangrazi

É una giornata piovosa quando giungo presso la sede della Fr...

Il mestiere del Perito Navale

di Sacha Giannini

Premesse e considerazioni storiche   La forma segue...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI