Rosignano Marittimo (LI) - Nella costa degli Etruschi - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Isola delle Femmine (PA)
Il comune deve il nome all'isolotto che gli sta di fronte chiamato appunto Isola delle femmine. Diverse leggende hanno subito il fascino esercitato dalla torre ormai in gran parte diroccata che sovrasta l'isolotto.   Quel
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 19/04/2019 07:20
Turismo e ormeggi / Rosignano Marittimo (LI) - Nella costa degli Etruschi
Rosignano Marittimo (LI) - Nella costa degli Etruschi

Rosignano Marittimo (LI) - Nella costa degli Etruschi

Rosignano Marittimo è un  comune italiano della provincia di Livorno in Toscana.

 

Rosignano Marittimo è il capoluogo di un territorio dal fascino antico circondato da sei frazioni e tre località principali che si affacciano nel cuore della costa degli Etruschi.

 

Il borgo è adagiato su un colle dove domina il castello edificato nel 1100, fortificato nel 1500, dove con lo sguardo è possibile ammirare il mare e le colline circostanti.
 


 

Rosignano Marittimo - Parco dei Poggetti - Foto da girolio.cittadellolio.it 

 

Un paesaggio da fiaba con un panorama, si può gustare dal Parco dei Poggetti all'ombra dei pini marittimi e della macchia mediterranea, da dove si abbraccia la località marina di Castiglioncello (link) e il Golfo di Baratti.

 

Le frazioni tra mare e collina

 

Quando si parla di Rosignano è d'obbligo citare le incantevoli località che si estendono nel suo territorio. Ad iniziare dalle sei frazioni Castelnuovo della Misericordia, Castiglioncello, Gabbro, Nibbiaia, Rosignano Solvay, Vada e le località di La Mazzanta e Polveroni. Un territorio carico di storia, monumenti da visitare e una costa tutta da godere. 

 

Una storia avvincente

 

Le prime testimonianze culturali in questo lembo di Toscana risalgono alla preistoria, ma l'epoca  più interessante è quella della fase Etrusca come testimoniano i numerosi reperti e monumenti scoperti in questo incantevole territorio.
 


 

Museo Archeologico di Rosignano Marittimo - Reperti - Foto da commons.wikimedia.org

 

Molto interessante anche l'epoca romana dove furono edificate molte ville lussuose che confermano come questa zona sia stato un centro di villeggiatura già da millenni. 

 

In epoca medievale a Rosignano avevano possedimenti i Della Gherardesca ed il monastero di San Felice di Vada. Fu comune pisano dal X secolo e noto per l'ospedale dipendente da quello di Pisa (1294), poi soppresso nel XVII secolo. Dal 1046 si hanno però i primi documenti del centro fortificato.

 

Dopo la morte della contessa Matilde di Canossa il castello passò sotto la potestà della Chiesa vescovile pisana con la conseguente influenza politica della Repubblica di Pisa che ne riconobbe le istituzioni di comune rurale nel 1146.
 


 

Rosignano Marittimo - Chiesa di San Ilario e Giovanni Battista - Foto da girolio.cittadellolio.it

 

Il centro dove sorgeva un castello divenne sede della podesteria fiorentina (1406), nel 1433 fu smantellato dai Fiorentini, ma pochi anni dopo il fortilizio fu ricostruito, tanto che, nella seconda metà del XV secolo, respinse un attacco dei Genovesi, che erano sbarcati a Vada.

 

Di questo nucleo fortificato non rimangono tracce particolarmente visibili se non alcune porzioni delle mura settentrionali ed occidentali in prossimità della chiesa dei SS. Giovanni Battista e Ilario e di alcuni torrioni bastionati post-medioevali.

 

Divenne in seguito tenuta di caccia medicea con una vasta tenuta e fattoria e con una sede per gli arcivescovi pisani nel "Palazzo delle logge" (si racconta che qui si ammalò di malaria il giovane principino Garzia de' Medici). Nel 1606 entrò a far parte del Capitanato di Livorno e con la riforma amministrativa leopoldina del 1776 divenne podesteria di prima classe.
 


 

Rosignano Marittimo - Il Castello - Foto da rete.comuni-italiani.it

 

Lo sviluppo consistente del territorio comunale si ebbe solo nell'Ottocento, quando furono avviate le bonifiche delle zone pianeggianti. All'inizio del XX secolo, con il potenziamento delle vie di comunicazione (in particolar modo con l'apertura della ferrovia Livorno-Cecina) e con l'affermazione del comparto industriale (Solvay Group), venne fondata l'importante frazione di Rosignano Solvay, inizialmente conosciuta come "Paese Novo".

 

Monumenti da visitare

 

Per conoscere la storia di Rosignano e del suo territorio non mancano i monumenti da visitare: a iniziare dalle numerose chiese, il Villaggio Solvay - un originale esempio di città giardino, company town e architettura industriale - Il Circolo ricreativo I Canottieri, il castello Pasquini e Villa Celestina a Castiglioncello, le torri di Vada e Castiglioncello e naturalmente il Faro di Vada e quello delle Secche di Vada. Molto interessante ma temporaneamente chiuso per lavori il Museo Archeologico ubicato nella rocca medioevale del borgo, nella suggestiva location del Palazzo Bombardieri.
 


 

Vada, frazione di Rosignano Marittimo (Livorno) - Il vecchio faro (Marina Militare)

 

Nell'allestimento si può ripercorrere una storia millenaria che parte dalle necropoli, si sviluppa nelle ricche dimore della costa (villae maritimae) di epoca romana e nei reperti recuperati dai fondali marini.

 

Ricca anche la sezione medioevale e rinascimentale del Castello di Rosignano, ma uno dei punti di forza del museo è la ricostruzione di una villa romana del I secolo d.C. Dove si può ammirare l'articolazione interna della dimora: atrio, triclinium, cubiculum, cucina, stanza dei telai.

 

Turismo

 

Una vacanza nel territorio di Rosignano permette di coniugare l'esperienza marina con il paesaggio collinare, l'immersione culturale dalla preistoria al Medioevo fino ad uno degli esempi più notevoli di'archeologia industriale nazionale.
 


 

Castiglioncello - Da www.ilseracino.it

 

Una serie di attrattori diversificati che hanno reso le diverse località che compongono il Comune una meta turistica affermata. Castiglioncello con i suoi alberghi e Vada con i campeggi, fanno di Rosignano il comune della costa Etrusca della provincia livornese con il maggior numero di posti letto. Non mancano di certo i servizi  al turista in questo variegato territorio.

 

Le spiagge

 

Nel territorio di Rosignano è possibile godere delle spiagge di Castiglioncello dove si alternano gli stabilimenti balneari e alcune piccole spiagge dove la balneazione è libera e sono facilmente raggiungibili dalla passeggiata a mare. Un'altra interessante località marina del territorio è Vada con numerose spiagge da visitare.
 

 

La cucina

 

La tradizione gastronomica della Costa degli Etruschi è nota in tutto il mondo per la ricchezza e varietà dei piatti che propone.

 

Il pesce, pescato tutti i giorni, è protagonista di mille, gustose ricette: dal mitico cacciucco alla livornese, al riso al nero di seppia, e poi dentici, orate, calamari, crostacei, il pesce azzurro riscoperto, cucinati con estro e sapienza.
 


 

Gnocchetti di patate con cime di rapa, gamberi rossi e pinoli tostati - Foto da www.portodelgusto.it/

 

La particolarità di questo territorio è la possibilità di abbinare alla cucina di mare quella ricchissima e variegata di terra in particolare a base di cinghiale.

 

Servizi Nautici

 

Sulla Costa degli Etruschi la Marina più attrezzata è quella  di Cala De' Medici che nei suoi 9 pontili ospita  650 posti barca da 8 a 36 metri, dei quali il 10% è dedicato alle barche in transito. 
 

 
Marina Cala dè Medici
 
Il Marina Cala dè Medici offre servizi di alta tecnologia, un'assistenza continua, un'estesa area shopping e numerosi servizi legati al turismo attivo e alla pratica della vela.
 


 

Altri approdi

 

Porto nord di Castiglioncello

 

Il Porto nord di Castiglioncello, noto semplicemente come Porticciolo, è uno dei due porti di Castiglioncello.
 

Il porto turistico presenta un accesso piuttosto ristretto e fondali bassi, risultando adatto, pertanto, soltanto alle piccole imbarcazioni. Si trova dopo la pineta Marradi procedendo verso nord, in direzione della punta Righini.
 

Privo di banchine di attracco, se si esclude un pontile in legno in concessione ad un privato, può ospitare 70 imbarcazioni, che possono però raddoppiare usufruendo degli ormeggi con corpo morto sui fondali sabbiosi.

 

COORDINATE
CASTIGLIONCELLO NORD
43°24',15 N 10°25',30 E

PER CONTATTARE IL PORTO
VHF canale 67
CB canale 20
E-mail: cncello@tiscali.it
Telefono: 0586-754867

 

Porto sud di Castiglioncello

 

Il Porto sud di Castiglioncello, il secondo porto è adatto soltanto a piccole imbarcazioni per i bassi fondali che lo caratterizzano, risulta essere maggiormente attrezzato rispetto al Porto nord, dal quale dista 300 metri (verso Est). Si trova dopo la pineta Marradi procedendo verso sud in direzione di Caletta, sulla passeggiata del lungomare Cristoforo Colombo.

 

Può accogliere circa 80 imbarcazioni dalla lunghezza massima di 12 metri; l'ingresso è reso difficoltoso per la presenza di scogli nei dintorni.

 

COORDINATE

CASTIGLIONCELLO SUD
43°23',90 N 10°25',60 E

PER CONTATTARE IL PORTO
VHF canale 16 Locamare Castiglioncello
E-mail: castiglioncello@guardiacostiera.it
Telefono: 0586-753104

 

Fonte: wikipedia e Nautica Report
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Isola delle Femmine (PA)

Il comune deve il nome all'isolotto che gli sta di fronte chiamato appunto Iso...

Cala GoloritzÚ - Baunei (OG)

Cala Goloritzé è una spiaggia che si trova nel territorio comunale di Bau...

Isola di Santo Stefano - I. Pontine (LT) - Ex carcere di ''Stato''

Santo Stefano è una piccola isola del Mar Tirreno situata al largo della costa f...

Isola di Palmarola - I. Pontine (LT)

L'isola di Palmarola è un'isola situata nell'arcipelago delle Isole ...

Isola di Ponza - I. Pontine (LT)

Ponza è la maggiore delle Isole Ponziane (il cui arcipelago comprende anche ...

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI