Porto Cervo (OT) - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Cervia - Milano Marittima (RA) - Un secolo di vacanze
Il Comune di Cervia, è situato in Emilia Romagna, in una parte meravigliosa della costa Adriatica, a 20 km a sud di Ravenna , con un litorale di 10 km caratterizzato da un arenile di sabbia finissima e da
Fonte: turismo.comunecervia.it e Nautica Report
Titolo del: 14/12/2018 06:20
Turismo e ormeggi / Porto Cervo (OT)
Porto Cervo (OT)

Porto Cervo (OT)

Porto Cervo è una frazione del comune di Arzachena, in provincia di Olbia-Tempio nella Sardegna settentrionale, regione storico-geografica conosciuta col nome di Gallura.

 

In particolare, la zona di Porto Cervo era chiamata "Monti della Mola". Porto Cervo è il principale centro della Costa Smeralda e ha una popolazione residente inferiore ai 200 abitanti.
 


 

Porto Cervo - Da http://sardegnastyle.it/

 

Rinomato luogo di villeggiatura è edificato attorno al profondo porto naturale, la cui forma ricorda quella di un cervo e domina i promontori sul mare, la curva del porto e le ville sparse, immerse nel verde. Il centro è costruito su di un piano rialzato rispetto al porto, con la sua famosissima piazzetta, i negozi, le boutique, mentre tutt'attorno i ristoranti, gli alberghi, i locali notturni e le ville si arrampicano fin sulle colline circostanti.

 

Storia (Guarda anche...)

 

 Karim Aga Khan

Il Porto Vecchio risale agli anni sessanta, quando il principe Karim Aga Khan IV, affascinato dalla bellezza di questo tratto di costa, decise di comprare le poverissime terre di quest'angolo di Gallura e assieme allo scenografo svizzero-francese Jacques Couelle, poi affiancato dall'architetto Luigi Vietti e in seguito, ma solo in parte, dall'architetto Michele Busiri Vici, di dare vita al paradiso del turismo internazionale d'elite che conosciamo oggi.

 

Nel 1967 fu fondato lo Yacht Club Costa Smeralda. Negli anni ottanta iniziarono i lavori per la costruzione del nuovo porto, assai più capiente ed attrezzato.

 

Architettura

 

Al momento della sua progettazione, il principe ed i suoi collaboratori pensarono di poter creare un'architettura che mantenesse il più possibile la continuità con quella tipica gallurese, dall'aspetto povero e rudimentale ma perfettamente inserita nell'ambiente circostante e questa fu la chiave del successo.

 

Questo tipo di architettura si diffuse in tutta la costa nord-orientale ed è tutt'oggi attuale e imitata.
 


 

Porto Cervo - Le case e gli ormeggi

 

Turismo mondano

 

Al centro di Porto Cervo la passeggiata, la piazzetta delle Chiacchiere e il Sottopiazza è un insieme di strette viuzze, finestre e balconcini multicolori costruiti nel tipico stile della Costa Smeralda.

 

La periferia ospita invece i locali notturni più alla moda e i ristoranti più prestigiosi, il vero centro della vita notturna della costa.
 


 

Porto Cervo - La passeggiata

 

Cucina

 

La gastronomia dei ristoranti di Porto Cervo parte dagli antipasti, come l'insalata tiepida di polpo e tante specialità della tradizione sarda.
 


 

L'aragosta sarda alla catalana

 

Seguono i primi piatti come gli gnocchetti al ragù di cinghiale, la zuppa gallurese, le linguine fresche con ricci di mare e astice, gli spaghetti con arselle sarde e pomodoro fresco per passare alla zuppetta di crostaeci e all’aragosta sarda, (la migliore del mondo), per non dimenticare i famosi gamberoni rossi.

 

Il porto

 

Il porto nuovo di Porto Cervo è uno dei meglio attrezzati del Mediterraneo, ha una capienza di 700 posti e camminando sulle banchine si possono ammirare le più belle barche, i panfili e gli yacht di proprietà di ricchi personaggi famosi.

 

Porto Cervo Marina, si trova nella parte più interna dell'insenatura di Porto Cervo, ed è costituito da una diga di protezione banchinata, da 7 pennelli disposti a raggiera e da alcune banchine; esistono anche diversi pontili galleggianti. Il Porto Vecchio si trova a levante del Marina sulla costa sud dell'insenatura: è costituito da una lunga banchina (ove attraccano grandi navi da diporto), e da un lungo pontile galleggiante.
 


 

Marina di Porto Cervo

 

Pericoli: 0,5 M a NE dall'ingresso scoglio affiorante della secca del Cervo, segnalata tutto l'anno; secche del Pevero, del Passo delle Galere, del Romazzino e dei Poveri. Stando in rada non invadere la zona di transito delle barche, ma rimanere nella zona segnalata dalle boette gialle che delimitano la rada stessa.


Orario di accesso: continuo
Accesso: nelle vicinanze dell'imboccatura del porto, chiamare sul canale 09 la direzione del porto per l'assegnazione dell'ormeggio: seguire di notte i fanali di allineamento.

COORDINATE
PORTO CERVO MARINA
41°08',19 N 09°32',35 E

PER CONTATTARE IL PORTO

VHF canale 09 – 16
E-mail: info@marinadiportocervo.com
Telefono: 0789-905111

 

Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del:

Tags

Sardegna, Arzachena, Olbia-Tempio, Gallura, Monti della Mola, Costa Smeralda
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Cervia - Milano Marittima (RA) - Un secolo di vacanze

Il Comune di Cervia, è situato in Emilia Romagna, in una parte meravigliosa...

Monte Argentario (GR)

Monte Argentario è un comune della provincia di Grosseto, situato a circa 45 km ...

Arzachena e Cannigione (OT)

Arzachena è un comune situato nella parte nord - orientale della Sardegna, nella...

Punta Palasća o Capo d'Otranto (LE) - Il punto più orientale d'Italia

« I pescatori del tratto di mare tra la Torre del Serpe e la Palascìa racc...

Margherita di Savoia (BT)

Margherita di Savoia è un comune della provincia di Barletta-Andria-Trani, in Pu...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI