Rapallo: Porto Carlo Riva - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi / Rapallo: Porto Carlo Riva
Rapallo: Porto Carlo Riva

Rapallo: Porto Carlo Riva

Per un uomo di mare il porto e' un luogo sicuro dove ormeggiare la propria barca, dopo una tranquilla uscita con gli amici o al termine di una traversata burrascosa.
 

Ma un porto è anche storia, è servizi, è racconti di mare sulle banchine, è ambiente. Un porto è anche ambiente di lavoro e di fervente attività.
 


 

Rapallo - Il porto Carlo Riva

 

Il Porto Carlo Riva di Rapallo, allo stato attuale una delle più efficienti e prestigiose marine d'Italia, è frutto di vent'anni di impegno del suo ideatore che in questo approdo, al di là delle difficoltà  tecniche, ma soprattutto burocratiche, ha sempre creduto.


Nato tra barche e cantieri, erede di quel concetto di perfezione nautica che da sempre è stata le bandiera dei Riva di Sarnico, Carlo è stato, a tutti gli effetti, il pioniere del diportismo nautico in Italia. Seguendo l'esempio di Pierre Canto, realizzatore del porto di Cannes, nel lontano 1971 Carlo Riva si entusiasmò all'idea di trasportare nel Tigullio una perla della Costa Azzurra.
 

Un progetto ambizioso, degno delle migliori tradizioni nautiche italiane, dettato dalla tenacia, dall'esperienza ma soprattutto dalla passione e dalla voglia di fare.
 


 

Carlo Riva


Così il 26 luglio 1975 è nato il primo approdo turistico italiano.


Come tutte le idee pionieristiche, anche quella del porto si è dovuta scontrare con le esistenze di una realtà locale, a quei tempi restia ad innovazioni e non sorretta da un chiaro riferimento legislativo.


Ma alla fine il Porto Carlo Riva, unanimemente  considerato il "salotto buono" della nautica internazionale, da sogno apparentemente impossibile si e' trasformato in realtà.


Una realtà per 400 imbarcazioni da 6 a 40 metri, oltre ai posti in transito e ai 500 posti barca realizzati per il porto pubblico.

 

Purtroppo il 30 ottobre 2018 una disastrosa mareggiata tra Rapallo e Santa Margherita ha distrutto completamente Il porto Carlo Riva, spazzato dalle onde e carcasse di barche ovunque.

 

COORDINATE
CARLO RIVA - RAPALLO
WP2 44°20,65 N 09°14,03 E

PER CONTATTARE IL PORTO
VHF canale 09
E-mail: info@portocarloriva.it
Telefono: 0185-6891

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Isola di Barbana - Laguna di Grado (GO)

Barbana è un'isola posta all'estremità orientale della laguna di ...

Nisida - I. Flegree (NA) - L'isola della speranza

Nisida è una piccola isola appartenente all'arcipelago delle isole Flegree, ...

Barletta (BT) CittÓ d'Arte

Barletta è un comune, capoluogo insieme ad Andria e Trani, della provincia di Ba...

Castagneto Carducci e Bolgheri (LI)

Castagneto Carducci è un comune della provincia di Livorno, Bolgh...

Il Promontorio del Gargano (FG)

Il promontorio del Gargano, detto lo "Sperone d'Italia", formato da monti...
Turismo e ormeggi
Isola di Barbana - Laguna di Grado (GO)
Barbana è un'isola posta all'estremità orientale della laguna di Grado, sede di un antico santuario mariano.   Si estende su circa tre ettari e dista circa cinque chilometri da Grado; è abitata in modo sta
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 25/11/2020 07:20

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI