Alfred Mylne: ''Quel diavolo di scozzese'' - Report - NAUTICA REPORT
Report / Alfred Mylne: ''Quel diavolo di scozzese''
Alfred Mylne: ''Quel diavolo di scozzese''

Alfred Mylne: ''Quel diavolo di scozzese''

Alfred Mylne (1872-1951) è stato uno yacht designer scozzese, nato a Glasgow, fondò la Mylne & Co. nel 1896.

 

Fu apprendista dei costruttori navali scozzesi Napier, Shanks e Bell, e continuò a lavorare come disegnatore e apprendista di George Lennox Watson  il progettista del Royal Yacht HMY Britannia di proprietà di Edoardo Principe di Galles .
 


 

Britannia
 

Mylne organizzò il proprio studio nel 1896 e nel 1906 fu coinvolto nell’istituzione della International Metre Rule, una regata ad handicap. Mylne progettò una serie di barche da corsa, tra cui il 19 metri, classe cutter, Octavia nel 1911.

 

Uffa Fox progettista di barche era molto amico di Mylne e quest'ultimo appare regolarmente nei libri che Fox scrisse prima della seconda guerra mondiale, compreso Sir William Burton con il suo yacht di 12 metri, Marina, progettato da Mylne e citato anch’esso nel secondo libro di Uffa Fox (1935).


  
 

Uffa Fox e il principe Filippo a Cowes - Foto junglekey.fr

 

Mylne fu raggiunto nel suo ufficio da Thomas Glen-Coats e nel 1908 insieme gareggiarono nella manifestazione velica classe 12 metri delle Olimpiadi di estate del 1908, con gli yachts Mouchette e Hera. Questo fu l'unico evento olimpico tenuto in Scozia e Hera vinse la medaglia d'oro.

 

Durante la Prima Guerra Mondiale, il Bute Slip Dock Co (cortile di Mylne ad Ardmaleish sull'isola di Bute) produsse scafi e componenti per idrovolanti Felixstowe F.3 e Felixstowe F.5 ed altri lavori navali. Questo introdusse l'azienda a nuovi metodi di costruzione ed a nuovi materiali che furono successivamente adottati per l'utilizzo, nel dopoguerra, sugli yachts disegnati da Mylne.
 

  
 

Idrovolante Felixstowe F.5

 

Il 41 piedi Cutter Bermude Medea (Ex Vladimir), fu progettato da Mylne nel 1903 e costruito da Alexander Robertson and Sons Ltd  (Yachtbuilders) nel 1904.

 

Lo yacht fu successivamente acquistato da Mylne nel 1930, ampiamente modificato rimanendo nella famiglia Mylne per oltre 30 anni.



 

La famiglia Robertson

 

Alfred Mylne II successe a suo zio, come senior partner del settore, nel 1945.

 

Fu raggiunto da Ian Nicolson come partner nel 1959. A.Mylne & Co continua a operare come società di yacht design indipendente, parte di Ace Marine Ltd.
 

Titolo del:

Tags

Mylne & Co, Glasgow, Napier, Shanks e Bell, Edoardo Principe di Galles, George Lennox Watson
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Viaggiare su una nave Cargo

di Fabio Adone

Secondo numerose opinioni sul web, è cosa davvero eccitante ...

Salto Angel, la cascata più alta del mondo

Il nome viene dal suo scopritore il pilota americano Jimmy Angel

Il Salto Angel è la cascata più alta del mondo (979 m...

Joan Blaeu (1598-1672). La grande mappa del mondo

di Fabrizio Fattori

“Vi presento una nuova mappa della terra onnicomprensiva e mi...

Irlanda del Nord: viaggio a Rathlin island

L’unica isola abitata al largo dell’Irlanda del Nord

L’isola d’Irlanda è famosa nel mondo per i suoi ...

L'acqua ricorda? La memoria dell'acqua di Jacques Benveniste, molecole d'acqua

La vita e le opere di Jacques Benveniste ci forniscono preziosi insegnamenti ...
Turismo e ormeggi
Isole dello Stagnone di Marsala (TP) - Un microcosmo sotto il sole
Suggestiva e sensuale, la Riserva Naturale Orientata dello Stagnone si estende, entro il territorio di Marsala, per un lungo tratto che va da capo Lylibeo a San Teodoro.   Stiamo parlando di un luogo molto speciale: dal
Fonte: trapaniwelcome.it e Nautica Report
Titolo del: 11/12/2019 07:30

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI