Dalle navi agli aerei: John Samuel White costruttore di East Cowes - Report - NAUTICA REPORT
Report / Dalle navi agli aerei: John Samuel White costruttore di East Cowe...
Dalle navi agli aerei: John Samuel White costruttore di East Cowes

Dalle navi agli aerei: John Samuel White costruttore di East Cowes

Il J. Samuel White è stato un cantiere di costruzione navale britannica con sede a East Cowes che prese il nome dal suo fondatore John Samuel White (1838-1915).

 

John Samuel White

Venne alla ribalta durante l'epoca vittoriana. Nel corso del 20° secolo si specializzò nella costruzione di cacciatorpediniere sia per la Royal Navy che per clienti esteri.

 

La famiglia aveva una lunga tradizione nella costruzione navale nel Kent, con James White costruirono il cutter Lapwingper per la Royal Navy a Broadstairs nel 1763-1764, così come i fast vessels, barche da pesca e anche un certo numero di West Indiamen.

 

Almeno tre generazioni della azienda della famiglia White intrapresero la costruzione navale prima di Thomas White, (1773-1859), il nonno di John Samuel White,si trasferì da Broadstairs a East Cowes sulla costa settentrionale dell'isola di Wight nel 1802, aprì un cantiere sulla riva orientale del fiume Medina dove la cantieristica navale aveva più di un secolo di tradizione.  
 

  
 

Faulknor-class flotilla leader, built for Chile, as the British HMS Botha - Photo from the collections of the Imperial War Museums 

 

Negli anni della guerra napoleonica, chiuso il cantiere, iniziò a lavorare su quello che sarebbe diventato il 'Thetis' Yard dall'altra parte del fiume, sulla riva ovest, nelle paludi tra il fiume Medina e le strade artiche. Inaugurò ufficialmente il 1° ottobre 1815. White successivamente ricostruì il sito sulla riva orientale che nel 1825 divenne il Falcon Yard.

 

Rapporti indicano che nel 1850 i moli di White con le sue segherie a vapore e officine meccaniche davano lavoro a 500 artigiani. J Samuel White ampliò ulteriormente nel 1899 diventando un leader mondiale nella progettazione e costruzione di piccole e medie barche e navi mercantili, costruendo altresì più di 130 scialuppe di salvataggio per il RNLI.
 

  
 

Cacciatorpedoniera argentina Tucumán - Photo from FlotadeMar

 

Un ordine nel 1911 di sei cacciatorpediniere per la Marina cilena portò ad un ampliamento del cantiere e all'acquisto di una grande gru di 80 tonnellate da Babcock & Wilcox di Renfrew, Scozia. La gru fu nstallata nel 1912 e ancora sopravvive, ultimo utilizzo nel 2004.
 
Con la costruzione di motori, turbine, caldaie, a vapore e diesel, il cantiere di East Cowes diventò un opera di ingegneria. Il declino generale della costruzione navale in Gran Bretagna portò al varo dell'ultima nave per la Royal Navy nel 1963 e la chiusura del cantiere. Nel 1981 la società ha cessato totalmente le attività.
 
L'Azienda di "Sammy" White ha costruito ben più di duemila imbarcazioni nei vari cantieri a East Cowes tra il 1803 e la chiusura nel 1963.
 
 
The hammerhead crane - Photo Humac45 - Own work
 
Paul Hyland descrive come la White's enterprise fosse cresciuta nel corso del secolo successivo:
 
"Nel mese di maggio 1942, il cacciatorpediniere polacco 'Blyskawica' ​​veniva urgentemente rimontato nela cantiere J Samuel White dove era stato varato. La notte del 4 maggio, la Luftwaffe lancia 200 tonnellate di bombe incendiarie seguite da esplosivi ad alto potenziale. Il Blyskawica lasciati gli ormeggi, gettò l'ancora al di fuori del porto e combattette tutta la notte con tale veemenza che i suoi cannoni dovettero essere bagnati ripetutamente con acqua, mentre da Portsmouth venivano traghettate le munizioni, ma per il Blyskawica, le 800 vittime e migliaia di edifici, tra cui 10.000 mq di macerie a Whites, sarebbe stato molto peggio se non avesse combattuto così."
 
Sir Barnes Wallis, poi famoso come un ingegnere aeronautico, lavorò come disegnatore per l'azienda, all'inizio della sua carriera, prima di trasferirsi a Vickers per progettare dirigibili.
 
 
Polish destroyer Grom
 
Due cacciatorpediniere costruite da White sono state conservate - ORP Błyskawica (la più antica cacciatorpediniere conservato nel mondo) e HMS Cavalier (l'unica nave cacciatorpediniere conservata nel Regno Unito).
 
Produzione di aerei
 
Nel 1912 l'azienda iniziò la costruzione di aerei a East Cowes in un "Gridiron Shed" sulla riva del fiume Medina con Howard T. Wright come direttore generale e capo progettista. A causa della sua posizione su l'isola di Wight la società scelse il nome di Wight Aircraft. 
 
  
 
Wight Pusher Seaplane 1914
 
Tra il 1912 e il 1916 l'azienda costruisce una serie di idrovolanti: 
  • Wight Pusher Seaplane
  • Wight Twin
  • Wight Seaplane
  • Wight Baby
  • Wight Bomber
  • Wight Converted Seaplane
  • Wight Quadruplane
  • AD Seaplane Type 1000
Nel 1913 la società produsse un idrovolante che fu mostrato al London Air Show a Olympia nel 1913. La società ha anche 110 Short Type 184 aircraft disegnati da Short Brothers.
Attraverso 1916-1917 l'azienda ha sviluppato il prototipo da caccia Wight Quadruplane. Questo aereo fu testato a Martlesham Heath dal 1917 e fu eliminato nel 1918.
 

J. Samuel White and Co History

 

Foto di copertina: The Steam Yacht Scud J. S. White 1896 from www.gracesguide.co.uk
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Ellis Island, il 'Sogno Americano'

Storico punto d'ingresso per gli immigranti negli Stati Uniti

Ellis Island è un isolotto alla foce del fiume Hudson nella ...

Cavallo o Nave di Troia ?

di Fabrizio Fattori

I testi classici, l’Iliade, l’Odissea, l’Eneide, ...

L'Ammutinamento del Bounty

Il più famoso ammutinamento della storia

L'Ammutinamento del Bounty avvenuto nel XVIII secolo &egra...

Una casa galleggiante sulla Senna

Vivere in una 'péniche' nel centro di Parigi

Una volta ultima frontiera del lusso, negli ultimi anni con il cres...

Le imbarcazioni funebri nell'Egitto delle prime dinastie

di Fabrizio Fattori

“The International Journal of Nautical Archeology” ha p...
Turismo e ormeggi
Il lago Maggiore
Il lago Maggiore (o Verbano) è di origine glaciale. Le sponde a Est sono in Lombardia, quelle a Ovest in Piemonte, mentre la parte a Nord fa parte della confederazione elvetica.
  Il suo maggiore emissario e, contempor
Fonte: navlaghi.it e Nautica Report
Titolo del: 26/10/2020 07:15

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI