Palau (OT) - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Margherita di Savoia (BT)
Margherita di Savoia è un comune della provincia di Barletta-Andria-Trani, in Puglia. Fino al 2004 ha fatto parte della provincia di Foggia.   Il centro abitato sorge in riva al mare Adriatico, in una zona pianeggiante, un temp
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 10/12/2018 06:10
Turismo e ormeggi / Palau (OT)
Palau  (OT)

Palau (OT)

Palau è un comune della provincia di Olbia-Tempio, in Sardegna. 

 

Anticamente, coloro che abitavano le campagne circostanti, (dove solitamente avevano la casa al mare, per fuggire dal caldo torrido dell'interno durante l'estate), costituirono le prime famiglie del paese, soprattutto per controllare i loro terreni da un punto strategico.
 


 

Tipico stazzo gallurese

 

Secondo L'Odissea,  Ulisse arrivò a Palau con la sua flotta e ci trovò nei pressi un popolo chiamato i Lestrigoni, famosi per  essere un popolo di cannibali, e che diede a lungo un immagine negativa  di queste genti.
 

Nel 1793 vi fu un attacco francese, nel corso della guerra combattuta tra la nuova Repubblica e il Regno di Sardegna. Il giovanissimo luogotenente Bonaparte, che tentava di occupare l'Isola di La Maddalena, venne respinto con la sua flotta e costretto alla fuga dai marinai locali, che avevano posto i cannoni in prossimità della costa, e dai pastori sardi che bersagliarono con armi leggere le navi francesi. Si può ancora notare sull'isola di Santo Stefano la casa che, l'allora giovane Bonaparte, usò come base.
 


 

L'isola della Maddalena nella battaglia del febbraio 1793 in cui fu respinto il giovane Napoleone Bonaparte. Da Battaglia della Maddalena



Palau rimase frazione di Tempio Pausania fino al 1959, anno di costituzione del comune autonomo. Dal settembre 2005 Palau è gemellata con Saint-Genest-Lerpt (dipartimento della Loira, regione Alpi-Rodano, Francia).
 

Il paese si trova sulla costa settentrionale della Sardegna, nelle vicinanze della famosa Costa Smeralda, in Gallura, e costituisce il porto di accesso per l'arcipelago di La Maddalena.
 


 

Palau - La Sciumara

 

Turismo

 

Sulla costa, da un'estremità all'altra del paese, si susseguono le spiagge, alternate a tratti di costa granitica: in corrispondenza del paese, nell'entrata principale venendo da Olbia si trovano rispettivamente: la "Sciumara" seguita subito dopo da una grande costa rocciosa, detta di  "Acapulco",  e, proseguendo, le spiaggette di Porto Faro e di "Palau Vecchio".

 

Dopo il porto, e quindi nell'altra metà del paese, si trova la spiaggia dell' "Isolotto" interrotta per metà da una grande pineta. Partendo dalla penisola di Coluccia, si trova la spiaggia enorme dell'Isola dei Gabbiani, un lembo di terra sabbiosa spezzato dalla foce del fiume Liscia, di circa 2 chilometri, seguito dalla penisoletta omonima. Tutte le spiagge sono folte di vegetazione tipica della macchia mediterranea come l'Olivastro, il Pino marittimo, il Finocchio marino, il Mirto, la Ginestra, il Rosmarino, la Lavanda selvatica, il Corbezzolo, il Lentischio, l'Elicriso, etc.
 


 

Palau - La Fortezza di Monte Altura

 

Poco fuori dal paese è situata la Fortezza di Monte Altura, una fortezza militare sopraelevata che serviva come punto di vista panoramico dell'intera zona marina circostante, costruita in 2 anni tra il 1887-1889 e ancora visitabile dai turisti. Sempre in zona Punta Sardegna si trova Porto Raphael, ampia zona fitta di macchia mediterranea dove si trova un importante porto per yachts e numerose ville (blindate) di personaggi facoltosi.
 

Nei pressi del paese si trova la Roccia dell'Orso, utilizzata dagli antichi navigatori, ma anche da quelli contemporanei,  come punto di riferimento naturale. Si tratta di una collina granitica modellata dagli agenti atmosferici e famosa per la sua forma di orso e visitata ogni anno da migliaia di persone.



 

Palau - La Roccia dell'Orso

 

L'orso infatti è raffigurato come stemma comunale del paese. Tolomeo, nelle sue cartografie denominava il sito della roccia "Arcti  Promontoria" tradotto "il Promontorio dell'Orso".
 

La più grande festa religiosa del Paese è quella dedicata a Santa Maria Delle Grazie che si svolge nella prima settimana di settembre; momento particolare di questa festa è la processione in mare. Altra rinomata festa religiosa è quella dedicata a San Giorgio (1º maggio dove si festeggia mangiando in piazza e suonando la fisarmonica in onore del Santo, famoso per la sua raffigurazione con la lancia conficcata nel corpo di un drago durante un combattimento a cavallo.



 

Palau - Isola Dei Gabbiani - Spiaggia di Porto Pollo

 

Nella penisoletta dell'Isola dei Gabbiani ogni anno avvengono importanti competizioni di Windsurf e Kitesurf,  con partecipanti provenienti da tutto il mondo. A Porto Raphael, lo Yacht Club Punta Sardegna, assieme allo Yacht Club Costa Smeralda organizzano una regata, il  Trofeo Formenton,  che acquista, di anno in anno, sempre maggior prestigio a livello internazionale.

 

Palau è  anche un importante sito archeologico Sardo; le zone archeologiche sono le Tombe dei Giganti di Li Mizzani e quelle di Sajacciu nei pressi della chiesa di San Giorgio. La zona di Li Mizzani è una roccaforte di tombe preistoriche, dove si trova anche  una stele alta 2,8 metri. La parte superiore del reperto  è costituita da sette lastre ortostatiche (infilate verticalmente nel terreno);  un lungo corridoio coperto e numerosi loculi laterali costituiscono la tomba vera e propria.  All'interno di quest’ultima sono stati ritrovati vasi, contenitori per cibo ed acqua, il che fa ritenere che i Nuragici avessero credenze ultraterrene.
 


 

Palau - Le Tombe dei Giganti di Li Mizzani 

 

La conformazione del sito ha una particolare forma planimetrica simile ad una testa di toro (di cui se ne venerava il culto) seguita da tombe sotterrane dove si sotterravano i resti (precedentemente scarnificati e scomposti) di personaggi importanti, stregoni e  sciamani, a cui si dedicava una cerimonia funeraria, atta a fargli perdere la coscienza del tempo. Questi riti avevano la durata di 5 giorni, durante i quali gli sciamani rimanevano accanto alla salma inumata, assorbendo le energie magnetiche curative e purificatrici emanate dalla tomba.  Già negli scritti di Aristotele, Simplicio, Tertulliano e Filipono, si menzionava di questi antichi riti sardi.

 

Nei pressi di Li Mizzani si trova il Nuraghe Luchìa ove si possono ancora vedere le basi e i resti del villaggio preistorico, (una città di scambio dell’antica Roma). Questo è situato in una zona strategica, con vista di tutto il territorio comprese le Bocche di Bonifacio. Le sue rovine furono, come nel caso del sito Li Mizzani, depredate negli anni '40 da alcuni tombaroli in cerca di tesori.
 


 

Palau - Panorama di Capo D'Orso


La risorsa principale di Palau è data dal turismo estivo, fruitore di alberghi e case in affitto. Il paese è inoltre dotato di un porto turistico, con traghetti che lo collegano ai vari porti della Penisola e ogni 15 minuti all’Isola della Maddalena.

 

Per gli appassionati della lettura è inoltre a disposizione una biblioteca situata nel Palazzo Fresi, sulla omonima piazza.

 

Cucina

 

Nonostante le influenze esterne della cucina costiera, a Palau resiste tenacemente la cucina gallurese, tanto che alcuni piatti tipici appartengono a pieno titolo ai menù internazionali di questa zona.

 

Tra i primi piatti la regina è senza dubbio la "suppa cuata" ma è un obbligo assaggiare "li pulilgioni dulci", una versione dolce dei classici ravioli in cui anche il sugo per condirli è particolarmente dolce, "li chjusoni", gnocchetti fatti a mano e "li fiuritti", una sorta di tagliatelle fatte a mano.
 


 

Suppa cuata (la zuppa nascosta) - Da laurasechi.blogspot.com

 

Oltre ai primi tradizionali, sono numerose le ricette a base di pesce, crostacei, molluschi e bottarga (uova di muggine o di tonno affumicate, salate ed essiccate).

 

Tra i secondi, la tradizione dei piatti a base di carne sfida l'innovazione delle numerosissime pietanze a base di pesce freschissimo pescato nei mari della costa antistante. 

 

Il Porto
 

Posizionato proprio di fronte all'Arcipelago della Maddalena è sempre stato lo scalo naturale per l'isola.  Il porto offre una posizione strategica per raggiungere sia l’Isola della Maddalena che la Corsica.
 


 

Palau - Il porto

 

Il porto di Palau è costituito da un grosso molo a gomito munito di bitte; un tratto di detto molo è riservato alla Marina Militare. A sud del molo troviamo il porto turistico attrezzato per il diporto, con nel suo interno alcuni pontili galleggianti.
Pericoli: il porto di Palau è scalo dei traghetti per la Maddalena: tenersi fuori dalla rotta dei traghetti. Secca due Piagge segnalata da boa diurna dipinta a fasce gialla-nera-gialla con due miragli conici neri contrapposti (cardinale ovest), lato est testata banchina commerciale, distante circa 200 m. Fare attenzione ai moto-traghetti in manovra.


Orario di accesso: continuo.
Accesso: attenzione ai mototraghetti in manovra.
Fondo marino: fango e sabbia
Fondali: in banchina da 2 a 5 m.
Posti barca: 380 circa.
Lunghezza massima: 18 m.
Rade sicure più vicine: Rada di Mezzo Schifo, Le Saline.

 

COORDINATE
PALAU
41°10',93 N 09°23',30 E

PER CONTATTARE IL PORTO
VHF canale 16 - 09
E-mail: portopalau@tiscali.it
Telefono:  0789-708435

 

Altri approdi
 

COORDINATE
MARINA DELL'ORSO - POLTU QUATU
41°08',48 N 09°29',70 E

PER CONTATTARE IL PORTO
VHF canale 09
E-mail: palau@guardiacostiera.it
Telefono: 0789-709419

SERVIZI PUBBLICI, NAUTICI E TURISTICI
POLTU QUATU (OT)

COORDINATE
CALA BATTISTONE
41°08',62 N 09°28',83 E

PER CONTATTARE IL PORTO
E-mail: palau@guardiacostiera.it
Telefono: 0789-709419

 

SERVIZI PUBBLICI, NAUTICI E TURISTICI
CALA BATTISTONE (OT)

COORDINATE
CALA PORTEDDU
41°07',78 N 09°26',18 E

PER CONTATTARE IL PORTO
E-mail: palau@guardiacostiera.it
Telefono: 0789-709419

SERVIZI PUBBLICI, NAUTICI E TURISTICI
CANNIGIONE (OT)

COORDINATE
CALA CAPRA
41°10',05 N 09°25',32 E

PER CONTATTARE IL PORTO
E-mail: palau@guardiacostiera.it
Telefono: 0789-709419

SERVIZI PUBBLICI, NAUTICI E TURISTICI
PALAU (OT)

COORDINATE
BAIA DI NELSON
41°11',30 N 09°22',07 E

PER CONTATTARE IL PORTO
E-mail: palau@guardiacostiera.it
Telefono: 0789-709149

SERVIZI PUBBLICI, NAUTICI E TURISTICI
PORTO RAFAEL (OT)

 

 

Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del:

Tags

Sardegna, Olbia-Tempio, arcipelago di La Maddalena, Costa Smeralda, Gallura
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Margherita di Savoia (BT)

Margherita di Savoia è un comune della provincia di Barletta-Andria-Trani, in Pu...

Santa Maria di Leuca (LE)

Tra muretti a secco, ville ottocentesche e scogliere da sogno

Il suo nome deriva dal greco: leucòs, ossia bianco. L'et...

Area Marina Protetta Secche della Meloria (LI)

L'Area Marina Protetta Secche della Meloria, si trova nel bacino nord occidentale d...

Otranto (LE) - Messaggero di Pace

Otranto è un comune della provincia di Lecce in Puglia, situato sulla costa adri...

Porto Badisco (LE) - L'approdo di Enea

Porto Badisco è una nota località balneare situata nel territorio del com...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI