Le Grand Bleu. Un film del 1988 di Luc Besson - Vita subacquea - NAUTICA REPORT
Vita subacquea / Le Grand Bleu. Un film del 1988 di Luc Besson
Le Grand Bleu. Un film del 1988 di Luc Besson

Le Grand Bleu. Un film del 1988 di Luc Besson

╚ stato il film di apertura del Festival di Cannes 1988

Un fenomenale successo di pubblico in Francia, dove dieci anni dopo è stata distribuita anche una versione estesa. In Italia invece la pellicola è uscita solo nel 2002, presentata prima all'EuropaCinema e poi distribuita nelle sale dal 27 settembre 2002.

 

La distribuzione italiana del film era rimasta bloccata per quattordici anni in seguito ad una causa per diffamazione intentata da Enzo Maiorca, riconosciutosi nel caricaturale personaggio dell'apneista italiano Enzo Molinari, interpretato da Jean Reno.
 


 

Jean Reno nel film Le Grand Bleu di Luc Besson interpreta l'apneista di fantasia Enzo Molinari

 

La storia è articolata in sezioni scandite dal cambio di numerose ambientazioni. Prima siamo in Grecia, dove il francese Jacques Mayol e l'italiano Enzo Molinari, giovanissimi apneisti, si affrontano in una gara dal sapore di ricordo; presto il padre del giovane Mayol muore durante una battuta di pesca, e di lui resta solo il richiamo del figlio che rimane incastrato controvento, inascoltato.

 

L'azione si sposta in Sicilia, dove Enzo, dopo aver salvato un disperso in mare, dichiara di voler sfidare Jacques ai prossimi campionati mondiali di apnea di Taormina. Questi si trova invece in Perù, presso il lago del diavolo, alle prese con delle esercitazioni di resistenza sotto i ghiacci; qui incontra Johanna Baker, una giornalista newyorkese inviata presso di lui per seguirne la preparazione.
 

  
 

Jacques Mayol interpretato da Jean-Marc Barr e Enzo Molinari da Jean Reno

 

Una volta tornato in Francia, separatosi dalla giovane fiamma (la quale per prima è incapace di ritrovare una propria dimensione negli Stati Uniti d'America, dopo averlo incontrato), accetta l'invito di Enzo a Taormina, e parte per la nuova avventura; lì ritroverà il vecchio rivale e Johanna, e pranzerà con loro, servito e riverito, in quanto ospite dell'amico. 

 

A suo modo, piano piano, Jacques lascia poi che la donna entri nel suo mondo, un pianeta popolato di delfini e silenzio, di movimenti lenti e vischiosi, di pazienza e devozione, di rispetto per le acque. Assieme a Enzo libera un delfino dal parco acquatico della città, scegliendo così di alternare ai continui rimpalli di record tra i due una solida, romantica amicizia dal sapore infantile. Nell'ambito del contest finalmente Jacques e Johanna fanno l'amore; poi la competizione si chiude con la vittoria di Enzo.
 

  
 

Jacques e Johanna interpretata dall'attrice americana Rosanna Arquette

 

Una volta archiviata la pratica i due si ritrovano in Francia per una nuova gara: questa volta la sfida è più rischiosa, i giudici intuiscono il pericolo e consigliano ai partecipanti, ridottisi ai soli Mayol e Molinari, di rinunciare a immergersi, ma Enzo sceglie di farlo comunque.

 

La prestazione è vincente, eppure c'è qualche problema tecnico, a fronte del quale Jacques si tuffa per salvare l'amico. Ci riesce ma Enzo, figlio del mare strappato alle acque a forza, gli chiede di lasciarlo colare a picco, e muore soffocato dal proprio elemento, quasi una placenta neonatale. 

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Subacquea - Lasciarsi alle spalle un relitto richiede coraggio...

di Andrea "Murdock" Alpini

Correre incontro ai propri sogni è ciò a cui tutti vo...

Mar Rosso: il relitto della Thistlegorm

Varata il 5 aprile del 1940 affond˛ il 5 ottobre 1941

La Thistlegorm era una nave mercantile britannica varata ...

Subacquea: Exploro Orda Cave 2019

di Andrea Murdock Alpini

Orda Cave è il più grande complesso di grotte di gess...

I Bronzi di Riace, nati dal mare

Furono rinvenuti il 16 agosto 1972 a Riace Marina

Il rinvenimento. I Bronzi di Riace furono scoperti il 16 agost...

La Macchina di Anticitera: il primo computer

Il pi¨ antico calcolatore meccanico conosciuto

La Macchina di Anticitera è il più antico calcolatore...
Turismo e ormeggi
Livorno: ''Porta'' della Toscana dal mare
Livorno è un comune capoluogo dell'omonima provincia in Toscana.   Nata dalla volontà dei Medici che nel 1606 ne fecero una città, Livorno divenne un’oasi di accoglienza per tutt
Fonte: www.comune.livorno.it
Titolo del: 28/10/2020 07:30

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI