Johan Anker, Sailor and Master of Lines - Report - NAUTICA REPORT
Report / Johan Anker, Sailor and Master of Lines
Johan Anker, Sailor and Master of Lines

Johan Anker, Sailor and Master of Lines

Marinaio norvegese e yacht designer gareggiò alle Olimpiadi estive del 1908, 1912 e 1928

Johan August Anker, (26 giugno, 1871 - 2 Ottobre 1940) fu un marinaio norvegese e yacht designer che gareggiò alle Olimpiadi estive del 1908, 1912 e 1928.

 

Johan Anker

Nacque a Refne in Berg, Østfold figlio di Christian August Anker e Christine Charlotte Friis. Nipote del proprietario terriero e uomo politico Peter Martin Anker e nipote di Nils Anker fondatore della scuola Herman Anker.

 

Nel marzo 1895 sposò Julie Frederikke Jacobsen da cui ebbe due figli, Christian August Anker, nato nel 1896, che fu un uomo d'affari e Erik Anker, nato nel 1903 che diventò marinaio e uomo d'affari.

 

Il matrimonio fu poi sciolto e nel gennaio del 1910 sposò la sua seconda moglie, la celebre femminista Nini Roll Anker che era già stata sposata con suo cugino.

 

Carriera sportiva

 

Nel 1908 arrivò quarto come membro dell'equipaggio della barca norvegese Fram nella competizione classe 8 metri.

 

Quattro anni più tardi fu membro dell'equipaggio della barca norvegese Magda IX che vinse la medaglia d'oro nella classe 12 metri.
 


 

La barca norvegese Magda IX vincitrice della medaglia d'oro

 

Tornò alle Olimpiadi nel 1928 per vincere la sua seconda medaglia d'oro, questa volta nella classe 6 metri, membro dell'equipaggio di Norna dove anche il figlio faceva parte del team insieme al principe ereditario Olav di Norvegia in rappresentanza del Royal Norwegian Yacht Club.

 

Anker presiedette il Royal Norwegian Yacht Club nel 1916-1919 e 1921-1925, e fu co-fondatore e primo presidente della Nordic Sailing Federation dal 1915.

 

Yacht designer

 

Nel 1905 comprò un piccolo cantiere di barche di nome Jensens Yard che ben presto diventò il famoso Anker & Jensen Yard. La maggior parte della progettazione delle imbarcazioni era opera di Anker mentre Jensen si occupava della costruzione.
 


 

In cantiere : Christian Jensen terzo in basso a sinistra - Foto da nautipedia.it

 

Johan Anker diventò uno yacht designer riconosciuto a livello internazionale dopo le Olimpiadi del 1908 in Gran Bretagna.

 

Le gare ebbero luogo nel Solent e Johan Anker gareggiò con la sua 8 metri Fram, riuscendo ad ottenere il secondo posto in entrambe le gare.

 

Pochi anni dopo Anker restituì al Solent nel 1911 la Coronation Regatta, questa volta con lo yacht Rollo, un progetto 12 metri. Questa volta Johan Anker tornò a casa, in Norvegia, con la medaglia d'oro.
 


 

Il 12 metri Rollo - Foto da www.12mrclass.com

 

Con l’avvento dello Yacht International Rule, Johan Anker crebbe rapidamente in popolarità sulla scena delle regate internazionali affermandosi come designer di prima classe.

 

Con le barche lunghe, eleganti e belle che Anker progettava ben presto divenne noto come il “master of lines” non solo nel suo paese d'origine, ma anche nel resto del mondo.

 

Fatta eccezione per la progettazione di vari International Metre Rule Yachts, il design più importante di Johan Anker fu Dragon del 1929. Dragon divenne la classe momotipo a chiglia più diffusa al mondo che a tutt’oggi ha corso in oltre 26 paesi nei 5 continenti.
 


 

The Dragon 'Bluebottle' - Prince Philip's 'Royal Yacht' - Foto da classicyachtinfo.com

 

Nel 1915 Johan Anker si divise da Jensen e il cantiere fu interamente rilevato da Anker che comunque mantenne il nome Anker & Jensen.

 

Progettò gli Ankara 6 metri, 8 metri e 12 metri, il 15 metri Isabel-Alexandra (1913) e Neptune (1917), Q-Class Cotton Blossom II (1925), Figaro IV, Brand II e Noreine.

 

Anker morì nell'ottobre del 1940 all’età di 69 anni e fu sepolto nel cimitero civile di Oslo.

 

In copertina: l'equipaggio del 6 metri Norna - Foto da classicyachtinfo.com
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Il Museo Navale di Pegli

La storia del museo navale ha origini alla fine dell'Ottocento

Il Museo navale di Pegli è un museo di Genova, ospitato all&...

10 cose da fare e vedere a Genova

Itinerari in occasione del 59° Salone Nautico

“Distesa in fondo al suo golfo con la noncurante maestà...

Van Rietschoten, l'Olandese Volante

L'unico skipper ad aver vinto il giro del mondo per due volte

L'unico skipper ad aver vinto due volte il massacrante giro del...

La Lanterna: la Superba dei Mari

La prima torre risale all'epoca medioevale (1128)

La Lanterna di Genova è il faro portuale del capoluogo ...

Galata - Museo del Mare di Genova

Il museo dedicato al mare è il più grande dell'area del Mediterraneo

Il Galata - Museo del Mare di Genova è il museo dedicato al ...
Turismo e ormeggi
Isola di Cretaccio - I. Tremiti (FG)
Il Cretaccio è un'isola dell'arcipelago delle Isole Tremiti (o Diomedee) nel mar Adriatico.   È per superficie la più piccola isola dell'arcipelago tremitese. Per la sua modesta estensione non di rado
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 18/09/2019 06:30

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI