Pirano: la cittÓ del sale - Report - NAUTICA REPORT
Report / Pirano: la cittÓ del sale
Pirano: la cittÓ del sale

Pirano: la cittÓ del sale

La pi¨ bella cittÓ della costa slovena

La più bella città della costa slovena si è sviluppata sul sale. Le saline di Pirano, dove ancora oggi il pregiato fiore di sale viene estratto seguendo i vecchi metodi, sono state la fonte dello sviluppo di questa pittoresca città mediterranea con le sue mura, la sua chiesa panoramica e i suoi siti d’interesse culturali.

 

Pirano è la città più bella della costa

 

Antica città portuale, conserva i resti della cinta muraria medievale ed è interamente protetta come monumento storico-culturale. Le strette vie, con le case una a ridosso dell’altra, dall’altura della chiesa si distendono verso la piazza centrale e la costa e sottolineano il suo carattere mediterraneo. Città marinara e cosmopolita, sviluppatasi sotto l’influenza della vicina Venezia, è uno dei centri più autentici e fotogenici della costa adriatica. Oltre all’architettura, al Museo Nautico, all’Acquario e ad altre attrazioni siete invitati a scoprire le manifestazioni, l’offerta gastronomica e le vicine particolarità naturali della città.
 


 

Città dal patrimonio storico

 

Pirano è una delle pittoresche città medievali della Slovenia. Gli amanti delle cinta murarie e delle altre particolarità architettoniche e culturali del passato in Slovenia possono, nel giro di una settimana, viaggiare da una città storica all’altra, dalla costa a Lubiana, dalle Alpi alla pianura pannonica.

 

Le saline: fonti di prosperità e salute  

 

Le saline di Pirano, create già nel lontano 804, hanno inglobato le saline del territorio dell’odierna marina (Lucia, Portorose), le più piccole saline di Strugnano e le più estese saline di Sicciole.
 

  
 

Entrambe le saline tuttora conservate sono oggigiorno diventate parte del parco paesaggistico. All’interno del parco paesaggistico di Strugnano vi aspetta un’incredibile scogliera sul mare, nelle saline di Sicciole potrete invece scoprire la lavorazione tradizionale del sale con visite guidate e al Museo delle Saline.  

 

Le saline al servizio della salute e del benessere

 

L’acqua e il fango delle saline si utilizzano già da lungo tempo per bagni e impacchi. Potrete provare la talassoterapia anche nella zona delle saline di Sicciole, dove opera il centro benessere Spa Lepa Vida.
 

  
 

Festa dei salinari e Festival Tartini

 

Nella città che si è sviluppata grazie al sale ogni anno ad aprile si svolge la festa dei Salinari, che fa rivivere il solenne inizio della stagione di produzione del sale di un tempo, quando intere famiglie lavoravano nei campi marini.

 

L’evento principale si svolge in piazza Tartini ed è dedicato al grande virtuoso del violino e compositore Giuseppe Tartini, nato a Pirano.
 

  
 

Ogni estate in città si svolge il Festival Tartini, evento internazionale di musica da camera. La città nella quale già da decenni i pittori ritornano per il festival “Ex Tempore” offre anche numerose altre manifestazioni. Seguite con attenzione il calendario delle manifestazioni!
 

La Parenzana e gli altri percorsi per persone attive

 

Pirano offre alle persone attive una gran quantità di sentieri, piste ciclabili e percorsi ippici che collegano questa perla medievale con la vivace località turistica di Portorose e le altre città costiere, con i parchi naturali e in particolare con i luoghi di interesse in Istria.
 

  
 

Tra i vari percorsi per molti è particolarmente attraente la Parenzana , pista ciclabile di 130 km che, lungo il tracciato di una linea ferroviaria abbandonata da tempo, collega Trieste e l’Italia con Parenzo e la Croazia, passando per le saline di Pirano.

 

Testo e foto tratti da: www.slovenia.info

 

In copertina foto di Vianney Dugrain da Pixabay 
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Donoussa. Convocati dall'isola del Diavolo

di Francesca Carignani - Foto di Giovanni Rinaldi

''Più vado per mare, più lo capisco: nulla &e...

La goletta ''N░ 5 Elbe'' la banalitÓ della sfortuna

di Fabrizio Fattori

Si sa navigare è pieno di imprevisti ma a volte a questi si ...

Capitan Bavastro, intrepido corsaro nizzardo

Giuseppe Bavastro nacque a Sampierdarena da madre genovese e padre spagnolo. Il momento...

Londra 1665, barche e navi nell'anno della peste

di Manuela Revello

Di Daniel Defoe tutti conoscono il personaggio di Robinson Crusoe, ...

Isole Vergini: in nome di Sant'Orsola

Colombo chiam˛ l'arcipelago "Sant'Orsola e le 11.000 Vergini"

Le Isole Vergini sono un arcipelago nel Mar dei Caraibi, situate ad...
Turismo e ormeggi
Manfredonia (FG) Porta del Gargano
Manfredonia è un comune della provincia di Foggia, in Puglia.   In fondo al Golfo omonimo, accarezzata dalle spumeggianti onde azzurre del Mare Adriatico, difesa dal Gargano, la Montagna
Fonte: comune.manfredonia.fg.it e Nautica report
Titolo del: 09/05/2021 07:05

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI