Sportello Telematico del Diportista: le preoccupazioni degli studi di consulenza a “Lease 2019” - Patente nautica - NAUTICA REPORT
Patente nautica / Sportello Telematico del Diportista: le preoccupazioni degli stud...
Sportello Telematico del Diportista: le preoccupazioni degli studi di consulenza a “Lease 2019”

Sportello Telematico del Diportista: le preoccupazioni degli studi di consulenza a “Lease 2019”

Milano, 21 marzo 2019

Lotta alle frodi prioritaria e affermazione del principio di terzietà per scongiurare gli errori commessi in passato che hanno caratterizzato un intero comparto per anni.

 

Sono queste le istanze degli studi di consulenza giunte a “Lease 2019”, la due giorni promossa a Milano dall’Assilea (Associazione Italiana leasing), ed organizzata da Newton, con il patrocinio di Ance Lombardia, Andaf, Anie, Assoesco, Ifel, Oam, per discutere di economia e nuove sfide del leasing e del noleggio a lungo termine.

 

A esporre le perplessità della categoria, è stato il segretario nazionale della sezione nautica di ConfarcaAdolfo D’Angelo, il quale durante uno dei focus tematici organizzati nell’ambito della kermesse ha sottolineato l’importanza dello Sportello Telematico del Diportista (STED) nello scongiurare “frodi attraverso l’immatricolazione contemporanea di più unità natanti”.

 

La polemica è stata sollevata dal segretario dell’associazione che rappresenta le scuole nautica e le agenzie quando si è parlato della figura dei raccomandatari marittimi, esponenti – accusa D’Angelo – “di un centro di potere legato agli armatori che non garantisce il principio di terzietà su cui è fondata l’intera riforma del Codice della Nautica”.

 

Il potere di autentica degli sportelli, come previsto dalla legge 264, sarà delegato agli studi di consulenza, ma a preoccupare il segretario nazionale della Confarca sono le note di criticità emerse durante la fase di sperimentazione, poiché “non sono state stabilite delle agenzie campione da cui poter iniziare, ma il compito per adesso è stato demandato alle sole Capitanerie di Porto”. Una scelta sbagliata, sottolinea D’Angelo, “perché il sistema deve poter operare anche dagli sportelli”.

 

Ufficio Stampa Confarca

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Decreto del MIMS sulle patenti nautiche di categoria A, B e C e sulle modalità di svolgimento delle prove

Puubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del 10 agosto 2021 “Adozione de...

Patente nautica: più tempo per gli esami ai soggetti DSA e 5 ore obbligatorie di pratica

Più tempo per gli esami ai soggetti DSA e 5 ore obbligatorie di pratica: pubblic...

Esperti velisti nelle sedute e più sedi d’esame: le richieste delle scuole nautiche alla Motorizzazione

L’inserimento degli esperti velisti nelle sedute d’esame e gli esami teoric...

Incidente sul lago di Como, Confarca: controlli inesistenti, introdurre subito omicidio nautico

“È l’ennesimo incidente in meno di una settimana dove le norme su si...

Incidente in barca, responsabili liberati. Scuole nautiche: ''Introdurre subito omicidio nautico''

“Erano su un motoscafo e dichiarano di non essersi resi conto di aver travolto un...
Turismo e ormeggi
Isola del Tino - Porto Venere (SP)
L’isola del Tino si trova nel Mar Ligure, all’estremità occidentale del Golfo della Spezia; il suo territorio fa parte del comune di Porto Venere. Dista 0,27 mn dall'Isola Palmaria e 1,3 mn dalla terraferma.   D
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 18/01/2022 07:45

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI