Patente nautica: sette mesi per l'esane. Un danno irreversibile - Patente nautica - NAUTICA REPORT
Patente nautica / Patente nautica: sette mesi per l'esane. Un danno irreversibile
Patente nautica: sette mesi per l'esane. Un danno irreversibile

Patente nautica: sette mesi per l'esane. Un danno irreversibile

Sette mesi per l'esame per la patente nautica: “Rischiano di danneggiarci in maniera irreversibile, pronti ad azioni legali"

 

Prenotazioni a sette mesi per gli esami teorici per la patente nautica da diporto. Un “provvedimento inammissibile”, che ha fissato le date per le sedute d’esame a settembre, e che rischia ''di danneggiare in maniera irreversibile le scuole nautiche che operano sul territorio di Roma e della sua provincia”. È quanto denuncia il segretario nazionale della sezione nautica della Confarca, Adolfo D’Angelo, che annuncia azioni legali contro la diminuzione delle sedute per gli esami teorici da parte di Guardia Costiera Motorizzazione civile di Roma.

 

“Una disposizione che era nell’aria”, afferma D’Angelo, poiché entrambi gli enti lamentano la carenza di personale a causa dello smart working che ha provocato la riduzione del numero dei partecipanti alle sedute: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, fa notare il segretario della confederazione nazionale che rappresenta agenzie e scuole nautiche, si è passati da 15 a 9 candidati a seduta. “In questo modo per le scuole nautiche è impossibile pianificare gli esami – aggiunge D’Angelo – Nessun candidato accetta di candidarsi ad una sessione prenotata così a lungo termine”.

 

Secondo il segretario della Confarca, inoltre, “non è possibile nemmeno garantire che il candidato sia presente con prenotazioni a sette mesi”. “Come si può ipotizzare una presenza dopo così tanto tempo e dopo il periodo estivo? – sottolinea D’Angelo – Di fatto, ci stanno impedendo di lavorare, un provvedimento inammissibile che danneggia tutte le scuole nautiche già compromesse dalla pandemia e che rischiano di chiudere definitivamente”.

 

Le scuole nautiche, fa notare il segretario della sezione nautica della confederazione, sono rimaste aperte anche in questi mesi di restrizioni e pertanto non hanno avuto diritto ad alcun tipo di ristoro. “Se le nostre richieste non saranno ascoltate, saremo costretti ad adire le vie legali nei confronti dei dirigenti degli uffici che hanno sciaguratamente fissano date d’esame così a lungo termine”, conclude D’Angelo.

 

Ufficio Stampa Confarca

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Esperti velisti nelle sedute e più sedi d’esame: le richieste delle scuole nautiche alla Motorizzazione

L’inserimento degli esperti velisti nelle sedute d’esame e gli esami teoric...

Incidente sul lago di Como, Confarca: controlli inesistenti, introdurre subito omicidio nautico

“È l’ennesimo incidente in meno di una settimana dove le norme su si...

Incidente in barca, responsabili liberati. Scuole nautiche: ''Introdurre subito omicidio nautico''

“Erano su un motoscafo e dichiarano di non essersi resi conto di aver travolto un...

Visite mediche per le patenti nautiche bloccate, Confarca: ''Si firmi la direttiva ministeriale''

Visite mediche per le patenti nautiche all’interno delle ASL e degli ospedali blo...

UNASCA: certificati medici per patente nautica e rinnovi più vicini ai diportisti

(Roma, 22 marzo 2021) – Visite mediche di idoneità per le patenti nautiche...
Turismo e ormeggi
Santa Maria di Leuca (LE)
Tra muretti a secco, ville ottocentesche e scogliere da sogno
Il suo nome deriva dal greco: leucòs, ossia bianco. L'etimologia richiama il caratteristico biancore del suo ridente panorama.   Esposta a mezzogiorno, è racchiusa tra le ultime propaggini delle serre salentine term
Fonte: Porto di Leuca e Nautica Report
Titolo del: 23/09/2021 06:50

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI