Nuvolari Lenard: la capacitÓ di innovare il tender design - Gommoni, Tender e Gozzi - NAUTICA REPORT
Gommoni, Tender e Gozzi / Nuvolari Lenard: la capacitÓ di innovare il tender design
Nuvolari Lenard: la capacitÓ di innovare il tender design

Nuvolari Lenard: la capacitÓ di innovare il tender design

- Carlo Nuvolari regala uno spaccato delle modalità con le quali lui, il suo socio Dan Lenard e il loro team approcciano concretamente il design dei tender custom

 

- Lo studio italiano di design svela come sono stati realizzati fin dai primi schizzi i tender del 55m CRN M/Y Atlante, del 109m Oceanco M/Y Bravo Eugenia e del’88m Lurssen M/Y Quattroelle

 

- Il designer parla anche di Thunder, il nuovo luxury taxi ibrido veneziano

 

Lo studio Nuvolari Lenard è probabilmente meglio conosciuto per i suoi progetti di super e megayacht, capaci di spingere sempre più avanti i limiti del design e le cui caratteristiche  innovative sono spesso adottate dal mondo dello yachting. Ma insieme ai progetti di superyacht e alla realizzazione di imbarcazioni di serie per marchi come Montecarlo Yachts e Lexus, solo per citarne alcuni, lo studio veneziano ha realizzato un ampio portfolio di progetti di custom tender che, in termini di tecnologia e di innovazione, colpiscono tanto quanto i loro fratelli maggiori.
 


 

In queste righe, Carlo Nuvolari regala uno spaccato delle modalità con le quali lui, il suo socio Dan Lenard e il loro team approcciano concretamente il design dei tender custom. Inoltre, svela un nuovo progetto destinato a lasciare il segno nella loro comunità veneziana e in tutto il mondo dello yachting.

 

I TENDER CUSTOM: ESIGENZE DA SUPERYACHT IN SPAZI RIDOTTI

 

Prima di tutto, bisogna tenere a mente che un tender è una barca da lavoro. Il cliente avrà le proprie specifiche richieste che non possiamo trascurare, solitamente a proposito dello stile, ma è utile avere informazioni pratiche da parte del comandante riguardo le modalità quotidiane di lavoro del tender. Quali sono le limitazioni di peso e dimensioni? Sarà un tender open, utilizzato per gli sport acquatici o una limousine? O dovrà sdoppiarsi? Sono molte le richieste e gli obblighi cui sottostare in uno spazio piccolo comparato a quello di un superyacht, ma questo ci stimola a trovare sempre nuove soluzioni.

 

L’IMPORTANZA DEL “FAMILY” LOOK

 

Molti nostri clienti ci chiedono espressamente di creare per i loro superyacht tender custom che dovranno avere lo stesso “family” look; per questo spesso non si tratta di progetti che possono procedere autonomamente. Ne è un perfetto esempio, tra i nostri progetti passati, quello realizzato per il 55m CRN M/Y Atlante; le due versioni limousine e open hanno un design che le caratterizza immediatamente come tender della mothership – spigoloso, contemporaneo e con una livrea elegante argentea e nera.

 

Un altro esempio è la coppia di custom tender che abbiamo disegnato per il 109m Oceanco M/Y Bravo Eugenia, che rispecchiano le linee allungate e raffinate della nave ammiraglia.

 

Sebbene a un primo sguardo lo stile del superyacht e quello del suo tender custom possano apparire molti simili, disegnare due tipologie di barche così diverse comporta scelte totalmente differenti dal punto di vista tecnico. Lo studio Nuvolari Lenard è famoso per i suoi progetti di superyacht, ma può vantare una vasta esperienza anche nel design di barche prodotte in serie; di conseguenza il team ha familiarità con i materiali e le esigenze delle barche più piccole.

 

UNA CARENA COLLAUDATA PER UNO STILE MULTIFORME
 


 

 Oceanco Bravo Eugenia limo tender
 

Poiché creiamo totalmente il design di un tender, sia interno che esterno, e ne seguiamo l’intero processo costruttivo, forniamo ai clienti soluzioni chiavi in mano. Anche se ogni progetto è disegnato custom con uno stile unico, lo studio tende a sfruttare la sicurezza di una carena collaudata e della piattaforma di progettazione di un cantiere affidabile così da assicurare al cliente diversi benefici. Non solo questo metodo è “più sicuro” perché nello sviluppo di un nuovo prodotto possono nascondersi sorprese inaspettate, ma è economicamente vantaggioso perché dallo stesso stampo possono nascere diversi tender. Inoltre, per l’equipaggio, la manutenzione risulta più semplice ed è più facile anche recuperare i ricambi, mentre i costi totali e i tempi di consegna si riducono. Lo studio Nuvolari Lenard utilizza diverse piattaforme affidabili utilizzabili sia per tender di 30 che di 40 piedi, sulle quali i clienti possono adattare i layout in base ai loro desideri.

 

I tender di Atlante sono stati costruiti da I.C. Yachts in Italia, quelli di Bravo Eugenia da Tenderworks in Olanda, mentre i tender dell’88m Lürssen M/Y Quatroelle sono stati realizzati da Colombo in Italia, famoso per le sue barche dallo stile classico.

 

Non è inusuale che un superyacht necessiti sia di un custom tender limousine per il trasporto degli ospiti in ogni condizione, sia di un walkaround sport tender custom per le attività più avventurose. Proprio per questo, ecco entrare in gioco uno dei vantaggi più sottovalutati della scelta di utilizzare lo stesso disegno di carena e la stessa piattaforma di progettazione. Poiché gli scafi dei tender hanno lo stesso peso e la stessa forma, inclusa la posizione dei punti di alaggio, possono essere indifferentemente stivati nel garage, con una notevole semplificazione delle operazioni per l’equipaggio.

 

I comandanti per i quali abbiamo disegnato più tender per un unico superyacht ci hanno fornito riscontri molto positivi. Hanno affermato che il vantaggio di poter stivare un limousine tender e uno sport tender nello stesso garage è senza prezzo. Si risparmia tempo quando gli armatori stanno aspettando di usare i tender e rende l’alaggio molto più rapido. Anche se i due tender hanno un aspetto totalmente diverso, possono condividere queste caratteristiche tecniche; un grande esempio passato è quello dello sport-cruiser e del limousine custom tender che abbiamo disegnato per Quatroelle, che possono essere stivati in maniera intercambiabile.    

 

THUNDER: UN LUSSUOSO NATANTE ECOLOGICO PER PRESERVARE LA NOSTRA FRAGILE CITTÀ
 


 

In quanto veneziani, Dan e io ci sentiamo strettamente legati alla nostra città e viviamo in prima persona i danni che stanno subendo le sue delicate strutture, sia per l’inquinamento dell’aria e dell’acqua che per l’erosione. Abbiamo sentito quindi la necessità di affrontare i problemi della città e ci siamo resi conto che il nostro studio si trovava nella posizione di poter guidare la ricerca di una soluzione grazie a un progetto unico dedicato a Venezia.

 

Così, nel corso dell’edizione 2019 del Salone Nautico di Venezia, abbiamo organizzato un forum per discutere potenziali progetti per un natante di lusso ibrido che potesse risolvere il problema dell’inquinamento in Laguna. La propulsione ibrida diesel elettrica ci è parsa la soluzione più logica per le particolari necessità di Venezia. La breve durata della batteria è il problema più comune di molti sistemi di propulsione ibrida, ma a Venezia i water taxi effettuano viaggi regolari verso l’aeroporto in acque aperte dove viaggiano alla velocità di 30 nodi utilizzando il diesel; questo dà alle batterie il tempo di ricaricarsi per quando il taxi torna a navigare nei canali di Venezia alle basse velocità obbligate, sfruttando solo l’energia elettrica accumulata .

 

THUNDER – IL LUXURY WATER TAXI VENEZIANO IBRIDO DA 14 POSTI
 


 

La prima unità di Thunder, il luxury water taxi ibrido da 14 posti, è stato costruito dai Cantieri Vizianello di Venezia e speriamo che questo modello all’avanguardia per il trasporto in città possa cambiare la mentalità conservativa degli autisti di taxi.

 

Mentre la tecnologia di bordo è moderna, abbiamo compiuto un grande sforzo per rispettare la tradizione stilistica dei classici water taxi per i quali Venezia è famosa: per questo il nuovo design utilizza tradizionali materiali in legno con l’aggiunta di alcuni ammodernamenti. Lo studio Nuvolari Lenard ha poi ricevuto la commessa da parte di un armatore di superyacht, per un limousine tender di 9,2 metri; questo rende l’idea del livello di comfort e di qualità del progetto.

 

Al momento, per un altro prototipo sperimentale, stiamo discutendo con Hyundai a proposito del potenziale utilizzo di un sistema propulsivo con celle a combustibile a idrogeno, una tecnologia molto pulita in quanto prodotta dall’acqua. Le attuali limitazioni riguardo l’immagazzinamento dell’idrogeno nei veicoli indica che ci vorranno ancora molti anni prima che questa tecnologia sia utilizzabile, poiché non può essere certificata o immessa sul mercato. Ulteriori tavole rotonde con Hyundai e altre aziende sono previste per il prossimo giugno e non vediamo l’ora di portare il progetto davanti ai nostri numerosi partner.

 

Superare i confini del design e della tecnologia nell’ambito del trasporto marino è qualcosa che cerchiamo di fare quotidianamente con i nostri superyacht, con gli yacht di serie e con i progetti di tender custom. Lo studio Nuvolari Lenard è molto orgoglioso di fare qualcosa per Venezia, perché la portiamo nel cuore ed è un luogo stupefacente, che vogliamo aiutare a preservare per le generazioni future.  

 

Press Office

Sand People Communication
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

New Explorer 40 and 38 GS whipping up interest on opposite sides of the globe

-Technohull maintains production despite strict anti-Covid hygiene measures at the Gree...

Costal Boat presenta il Maxy46, il 14 metri di Francesco Guida

La sintesi è un’alta operazione mentale. E nel caso dell’ultimo nato...

Scanner ENVY 710, innovazione con Deep Speed

Ci sono scafi che nascono predestinati e certamente lo Scanner Envy 710 è uno di...

Cantiere MV Marine - Nasce nuovo reparto Customer Service h24 - 7 giorni su 7

Nuovo reparto Customer Service per il Cantiere MV Marine, che in questa fase di emergen...

Onda Tenders expands its dealer network to Scandinavia with Onda Norge AS

Builder of fully customized, perfectly engineered luxury tenders is now represented in ...
Turismo e ormeggi
Brindisi, porto naturale verso l'Oriente
Brindisi è un comune capoluogo dell'omonima provincia in Puglia.   Importante centro del Salento nell'Italia meridionale, Brindisi ha rivestito storicamente un importante ruolo commerciale e culturale, dovuto alla sua f
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 26/05/2020 07:05

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI