William Starling Burgess, ''Inquieto'' genio americano - Report - NAUTICA REPORT
Report / William Starling Burgess, ''Inquieto'' genio americano
William Starling Burgess, ''Inquieto'' genio americano

William Starling Burgess, ''Inquieto'' genio americano

William Starling Burgess (25 dicembre 1878 - 19 marzo 1947) designer di yacht, pioniere dell'aviazione, e architetto navale.

 

Burgess è stato uno dei grandi geni del design americano, apponendo il suo marchio in una straordinaria gamma di settori, dal trasporto aereo all'architettura navale, dal design automobilistico alla poesia e forse alla tipografia. Ha ricevuto il più alto premio in aviazione, il Trofeo Collier nel 1915, appena due anni dopo Orville. Wright

 

Nel 1933 ha collaborato con Buckminster Fuller per progettare e costruire la Dymaxion Car. Tra il 1930 e il 1937 ha creato tre concorrenti J-Class per la Coppa America: Enterprise, Rainbow e Ranger (quest'ultima in collaborazione con Olin Stephens ).
 


 

Ranger di Harold S. Vanderbilt vincitrice dell'America's Cup 1937

 

Biografia

 

Burgess nacque a Boston, Massachusetts, il giorno di Natale 1878, figlio dello yacht designer Edward Burgess e Caroline "Kitty" Sullivant, una bellezza leggendaria figlia di William Starling Sullivant, un  scienziato. Entrambi i genitori Burgess morirono entrambi in poche settimane l'uno dall'altro, quando William aveva 12 anni, lasciando lui e la sua sorellina di 3 anni ad essere allevati dai parenti.

 

William Starling Burgess

Come suo padre, Burgess aveva una grande abilità meccanica e matematica e un raffinato senso della linea, forma e rapporto con gli spazi. Dalla madre ricevette un amore per la letteratura e la poesia, che egli considerava come il fondamento di tutto la sua realizzazione.

 

Dopo la morte dei suoi genitori, Burgess fu mentore di molti colleghi del padre, tra cui Nathanael Greene Herreshoff . Questo rapporto fu interrotto da Herreshoff quando Burgess gli confidò la sua aspirazione di diventare lui stesso un designer di yacht.

 

Starling frequentò la Milton Academy, un collegio progressista vicino a Boston, dove si interessò di aviazione, disegnò la sua prima barca a vela, Sally II, e brevettò una sofisticata mitragliatrice leggera. Si lureò presso la Milton Academy nel 1897 ed è entrò al Harvard College con la classe del 1901. Come cominciò la sua vita ad Harvard, salì la tensione tra Spagna e Stati Uniti.

 

L'affondamento di una corazzata americana, la USS Maine, il 15 febbraio 1898, aumentò il rullo di tamburi di guerra che fu dichiarata  l'11 aprile, Nel 1898 Starling Burgess era uno dei cento studenti di Harvard (su 2.400) volontario per il servizio militare. Si arruolò nella Marina degli Stati Uniti, e per la sua comprovata esperienza nella progettazione di armi, fu promosso al rango di Mate di Gunner. Ricevette credito per i corsi che gli mancavano in questo periodo con voto speciale della facoltà di Harvard. Per ragioni non del tutto chiare, lasciò Harvard senza laurearsi e aprì il proprio studio di progettazione di yacht a Boston.
 


 

Rainbow - William Starling Burgess, 1934

 

Durante la primavera del 1901, The Rudder Magazine pubblicò il seguente avviso: "Siamo lieti di dare il benvenuto nella nostra rivista di inserzionisti a Mr. Starling Burgess figlio del celebre designer Edward  che ha aperto un ufficio al 15 di Exchange Street, Boston, dove è attivamente impegnato nei progetti di diverse imbarcazioni, tra cui spicca uno yawl per il signor Walter Burgess, le cui barche sono state tra gli articoli  più interessanti di questa rivista. A fine progettazione Mr. Burgess ha aggiunto l'attività di intermediazione, e i nostri lettori troveranno le imbarcazioni messe in vendita nei suoi annunci".

 

Un anno dopo collaborò con Alpheus Appleton Packard fondando la Burgess & Packard, architetti navali e ingegneri. Nello stesso anno disegnò i rivoluzionari 52 LOA feet scow sloop "Outlook", yacht da corsa altamente performante caratterizzato da una capriata d'acciaio lungo la linea mediana del ponte permettendo alllo scafo di essere piatto, basso e leggero, futuristico per gli standard del tempo. La barca era molto veloce e vinse contro  imbarcazioni a chiglia più convenzionali dell'epoca. Nel 1905 fondò un cantiere di yacht a Marblehead, Massachusetts e iniziò la progettazione e la costruzione delle imbarcazioni.
 


 

William Starling Burgess nel suo studio

 

Agli occhi dei ricchi e dei famosi Starling faceva parte del gruppo dei "Quattrocento" personaggi americani più ricchi che si dedicavano alla vela come divertimento. Tuttavia Starling aveva un rapporto scomodo con questo gruppo ricco e potente a causa della sua relativa mancanza di capitali.

 

Nel 1908 si interessò di aviazione e nel 1909 si unì con il designer aereonautico Augustus Moore Herring che aveva lasciato Glenn Curtiss per formare la Aringa-Burgess Company. La Herring-Burgess Co. costruì il biplano Flying Fish, che sorvolò Plum Island il 17 aprile 1910, Nel 1911 Burgess progettò per la Wright Brother. Norman Prince e i suoi amici assunsero Burgess nel 1912 per costruire un aereo da competizione per la gara Gordon Bennett Cup.
 


 

Il biplano Flying Fish, 1908

 

Lasciato il socio Aringa nel 1910 Greely S. Curtis e Frank H. Russell si unirono a Burgess per formare la nuova Società Burgess.

 

Nel 1914 la Burgess costruì il suo primo idrovolante disegnato da John William Dunne e successivamente vendette idrovolanti Burgess-Dunne alla USArmy e alla US Navy.

 

Inoltre, anche la Royal Canadian Air Force acquistò un idrovolante Burgess Dunne nel 1914, Burgess ricevette il 3° Collier Trophy  nel 1915 per il suo idrovolante. Con i suoi 800 dipendenti, la Società Burgess divenne il più grande datore di lavoro nel Marblehead.
 


 

Idrovolante Burgess-Dunne 

 

Ad un certo punto di questo decennio, Burgess progettò quella che quasi sicuramente fu la sua barca più popolare, il 14 piedi "Brutal Beast." Molto semplice, poco costosa per la produzione di massa. La barca diventò una produzione dominante per Marblehead e altre comunità, negli anni quaranta.

 

Quando gli Stati Uniti entrarono nella prima guerra mondiale, la Società Burgess fu venduta a John N. Willys (che poi vendette a Curtiss Aeroplane e Motor Company ). Burgess si unì alla Marina Militare diventando un tenente comandante e progettando aerei per la Uss Navy.
 


 

La Brutal beast

 

Dopo la guerra tornò a progettare e costruire barche di cui tre di successo nel 1937.

 

Nel 1922 Burgess, A. Loring Swasey e Frank C. Paine costituirono la società di progettazione Burgess, Swasey & Paine di Boston. Lewis Francis Herreshoff lavorò con loro. Progettarono diversi yacht, tra cui il l'Advace per John S. Lawrence, la Gosson per Charles Francis Adams III, e la Ellen per Charles Foster. Nel 1926 sciolse la Burgess, Swasey & Paine e collaborò con lo Studio Burgess & Morgan, Ltd di New York City . Nel 1930 fu pendolare a New York vivendo a Darien, nel Connecticut con la moglie Else e 2 bambini.

 

Burgess era amico di Buckminster Fuller e lo aiutò quando Fuller progettò e costruì la sua auto in alluminio Dymaxion Car.
 


 

Nel 1935 diventò un architetto navale e consulente per la Aluminum Company of America con il suo ufficio presso il Bath Iron Works, dove promosse l'uso di leghe resistenti alla corrosione per le navi. Progettò l'Alumette che fu costruito ai Bath Iron Works. Progettò anche loyacht a vela Ranger con alberi in alluminio per Harold Stirling Vanderbilt lavorando a stretto contatto con Geerd Hendel.

 

Durante la seconda guerra mondiale fu ingegnere civile lavorando per l'Anti-Submarine Development Detachment of the US Atlantic Fleet. Nel 1946 lavorò presso la Stevens Institute of Technology sulla ricerca controllo dei danni.

 

Possibile paternità di Times New Roman

 

L'ex capo dello sviluppo tipografici alla Mergenthaler Linotype Mike Parker ha sostenuto che Burgess disegnò il carattere tipografico che sarebbe diventato Times New Roman intorno al 1904 Questa affermazione è controversa, con il biografo di Stanley Morison, che in genere è considerato il co-progettista del carattere insieme a Victor Lardent, sostenendo che la teoria si basa su un falso. Un carattere basato su presunti disegni di Burgess è ospitato presso la Smithsonian Institution .
 


 

Il carattere Times New Roman

 

Matrimoni

 

Burgess si sposò cinque volte. Il suo primo matrimonio fu quello con Helene Adams Willard (1882-1902) nel 1901 Helene, che soffriva di spina bifida, si suicidò. Burgess pubblicò un volume di poesie dedicato a questa tragedia: "The Eternal Laughter and Other Poems" nel 1903, con un'introduzione di Julian Hawthorne (figlio di Nathaniel Hawthorne).

 

Nel 1904 Burgess sposò Rosamond Tudor (b. 1878), artista e nipote di Frederic Tudor. Dopo il divorzio della coppia nel 1925 i bambini andarono a vivere con amici di famiglia, Gwen Hawthorne Mikkelson e Michael Mikkelson. Gwen era la figlia di Julian Hawthorne.

 

Burgess sposò Else Foss nel 1925, chiuse il suo ufficio di Boston, e si trasferì a New York. La coppia ebbe due figli, Diana e Ann.
 


 

Da sinistra Starling Burgess, Olin Stephens, Rod Stephens e Drake Sparkman

 

Successivamente sposò Nannie Dale Biddle nel 1933 la signora Biddle era la principale finanziatrice del progetto Dymaxion Car, a cui Burgess aveva lavorato con Buckminster Fuller.

Nel 1937, Burgess assunse Marjorie Young (1913-2005), una designer di talento 25 anni più giovane di lui. Con il suo incoraggiamento, progettò e costruì lo 'sloop 25, "Pomelian" per suo uso.Rudder Magazine proclamò Marjorie "l'unico architetto navale donna in America" ​​nel 1940 la coppia lavorò insieme su progetti per la Marina durante la Seconda Guerra Mondiale e si sposarono nel 1945 Un amico di Ms.Young descrisse Burgess: "Con tutto il suo splendore il suo fascino è quello di un bambino che non affronterà i problemi ma si nasconderà da loro e amerà la persona che lo proteggerà da essi".
 

Titolo del:

Tags

Buckminster Fuller, Trofeo Collier, Orville Wright, Dymaxion Car, Enterprise, Rainbow, Ranger, Brutal Beast
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Eugène Cornu, architetto di ''Stelle''

Nel 1943 nacque il famoso Bélouga che decretò il vero inizio della sua carriera

Eugène Cornu è stato un architetto navale francese, n...

Mary Celeste: la nave fantasma

Il 4 dicembre del 1872 fu avvistata, alla deriva, a vele spiegate, verso lo stretto di Gibilterra senza alcuno a bordo

La Mary Celeste era un brigantino canadese varato in Nuova Scozia, ...

Royal Thames Yacht Club - Nessuno come lui!

di Tealdo Tealdi

Primo Yacht Club della storia, fondato nel 1775 dal Duca di Cumberl...

Il Canale di Panama

Il canale di Panama è un canale artificiale che attraversa l'istmo di Panama...

Viaggio in Vietnam e Cambogia - Khmer, un impero sull'acqua

di Fabrizio Fattori

La disponibilità di risorse idriche ha da sempre condizionat...
Turismo e ormeggi
Ispica - Santa Maria del Focallo (RG) - Mare, sole e Kitesurf
Santa Maria del Focallo è una frazione di Ispica, comune della provincia di Ragusa in Sicilia e dista circa 9 km dal capoluogo comunale.   È una località balneare che si estende
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 21/08/2019 07:05

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI