Furuno amplia la gamma dei Radar Solid State - Tecnologia e Design a bordo - NAUTICA REPORT
Tecnologia e Design a bordo / Furuno amplia la gamma dei Radar Solid State
Furuno amplia la gamma dei Radar Solid State

Furuno amplia la gamma dei Radar Solid State

Due nuove versioni ad alta potenza per i Radar Doppler Furuno NXT. Questa la novità che viene da Furuno, l’azienda giapponese leader nel settore della navigazione elettronica, con l’introduzione delle versioni ad alta potenza DRS12A-NXT da 100 Watt e del DRS25A-NXT da 200 Watt.

 

Entrambi i nuovi modelli ad alta potenza della serie NXT che offrono il massimo delle prestazioni, soprattutto in termini di precisione, funzionalità e rilevamento a corto e a lungo raggio sono compatibili con NavNet TZtouch, TZtouch2 e con la nuovissima linea NavNet TZtouch3 MFDs multi-funzione.

 

La serie NXT è costituita da radar allo stato solido, che non richiedono quindi magnetron per generare l’impulso eliminando così parti deteriorabili, e sono a compressione d’impulso con tecnologia Doppler: una tecnologia che permette di mantenere bassi i costi di manutenzione. Atra particolarità, non essendo necessario il pre-riscaldamento dei magnetron, il tempo di avvio del Radar Solid State è notevolmente più veloce.

 

I Radar Furuno NXT offrono inoltre la funzione Target Analyzer™ sviluppata e brevettata da Furuno. In questa modalità i target in avvicinamento e in potenziale rotta di collisione cambiano colore, divenendo rossi, mentre i target in allontanamento o fermi, sono evidenziati in colore verde.

 

Altre due importanti funzioni dei nuovi radar Furuno sono la RezBoost™, che una volta impostata amplia in maniera automatica di due gradi il fascio di trasmissione, e la funzione Bird Mode, che aiuta a identificare gli stormi di uccelli intenti a cacciare banchi di pesci sulla superficie dell’acqua.

 

www.furuno.it

 

Confindustria Nautica 

confindustrianautica.net

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Navico - Estensione promo cartografia C-MAP con Lowrance, Simrad e B&G

Milano, 28 maggio 2020 – La promozione della cartografia C-MAP abbinata a selezio...

Team Italia: la plancia I-Bridge® con sensori 3D sul primo 50 metri Riva M/Y Race

Dotata di multicontrol e display stretch 38” full HD, è la terza plancia T...

La F.lli Razeto & Casareto vince al MUSE Design Awards 2020

Ennesimo riconoscimento con l’assegnazione del MUSE Design Awards alla&...

Nuove atmosfere di bordo con Fir e la collezione Stainless Steel

Fir Italia, da oltre 60 anni punto di riferimento nel settore del...

Da Furuno il nuovo amplificatore DI-FFAMP ad alta potenza

“Sempre più potenti, sempre più giù”. Questo potrebbe ...
Turismo e ormeggi
Costa degli Infreschi e della Masseta (SA)
Viaggio in uno degli ultimi paradisi d'Italia
Siamo sulla costa che va dalla Torre dello Zancale (Marina di Camerota) a Scario nel Golfo di Policastro.   Macchia mediterranea, oliveti, vigneti, il tutto lambito da un mare che, secondo gli orari, assume gradazioni di verde diverse
Fonte: hermes.campania.it e Nautica Report
Titolo del: 30/05/2020 07:05

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI