Venduto il primo Gladiator 411 Carbon Series, pronto a raggiungere le 100 miglia orarie - Barche a motore - NAUTICA REPORT
Barche a motore / Venduto il primo Gladiator 411 Carbon Series, pronto a raggiunger...
Venduto il primo Gladiator 411 Carbon Series, pronto a raggiungere le 100 miglia orarie

Venduto il primo Gladiator 411 Carbon Series, pronto a raggiungere le 100 miglia orarie

- Gladiator 411 #1 venduto
 
- Varo e consegna previsti a inizio Aprile 2021
 
- 88 nodi / 100 mph con due fuoribordo Mercury Racing 450R
 
- Design Canados Design Team
 
- Costruzione Space Age
 
- Capace di competere con i costruttori Americani in termini di performance e qualità
 
- Due nuovi Gladiator 431 disponibili in Florida

 

CREATO PER GRANDI PRESTAZIONI

 

Il progetto del Canados Gladiator 411 Carbon Series è stato creato pensando al mercato USA, così da offrire un monocarena di 41’ che fosse totalmente affidabile e privo di problemi.  

 

Fino a oggi, tutti i motoscafi offshore di 41’ disponibili sul mercato e in grado di raggiungere le 100 miglia orarie/88 nodi di velocità, erano motorizzati con due motori entrobordo V8. Oltre che costosi, richiedono una notevole manutenzione e hanno una scarsa efficienza per quanto riguarda i consumi.

 

 

Il concetto alla base del Gladiator 411 Carbon Series è di offrire un’alternativa ai grandi e potenti entrobordo grazie ai super affidabili e silenziosissimo fuoribordo Mercury 450R, la cui manutenzione è facilmente disponibile in tutto il mondo.

 

Ancora prima della sua presentazione, il primo 411 Carbon Series è stato venduto a un cliente francese, un ex armatore di molti motoscafi offshore entrobordo, che desiderava continuare a navigare veloce senza i tipici problemi di affidabilità e costi di esercizio di una barca entrobordo.

 

La carena ventilata con doppio step e interamente realizzato custom in fibra di carbonio intrecciata, Kevlar e resina epoxy e dotati di un bracket strutturale per garantire la massima robustezza, rigidità e resistenza all’impatto. 

 

 

L’intero progetto è stato ingegnerizzato da Michel Karsenti, Presidente di Canados e 4 volte campione del mondo offshore, Simone Cesati, esperto di costruzione composita high-tech e Albert Dalle Molle, consulente per barche ad alte velocita.

 

Il risultato è una carena talmente sottile che, con un peso a vuoto di 3100 kg, la barca sarà circa 30% più leggera di ogni altro modello di questo tipo sul mercato.

 

Nonostante il suo design filante e aggressivo, il 411 Carbon Series garantisce comfort a bordo grazie alle cinque sedute ammortizzate X-Craft, che permettono di navigare veloci anche con mare formato.

 

 

Tutto l’hardware e in alluminio anodizzato per guadagnare peso: accessori in fibra di carbonio sono made in Italy, mentre gli altri accessori sono stati selezionati negli Stati Uniti. Molti sono stati disegnati e prodotti custom appositamente per Canados, come le manigliecon illuminazione interna a LED.

 

L’intera tappezzeria è in Alcantara® Exo, mentre tutta la barca sarà verniciata, come per ogni Canados, in Awlgrip®.

 

Fin dall’inizio della costruzione, il cantiere ha tenuto sotto controllo il peso. Oltre alla laminazione, su una barca così veloce ogni elemento deve essere accuratamente studiato per limitare il peso e mantenere il baricentro esattamente dove deve essere, con un margine di errore tollerabile di soli 24 mm.

 

 

Questo aspetto cruciale si noterà solo in plancia, dove sono stati rimossi i classici strumenti e sostituiti da un display centrale Garmin 22” e due Mercury Vessel Views da 9”.

 

A dimostrazione che il Gladiator 411 Carbon Series non è una barca da lasciare nelle mani di chiunque, è stata equipaggiata in modo tale che il volante possa essere posizionato su un lato o sull’altro: in un caso si avrà la possibilità di navigare come su una barca da corsa, con un throttleman e un driver o, se l’armatore desidererà timonare da solo, potrà spostare il volante sull’altro lato.

 

Il primo Gladiator 411 Carbon Series avrà una cabina dotata di un letto di 2 metri per 3,10.

 

 

Motorizzata con due Mercury Racing con piedi Speedmaster ribassata, potrà raggiungere una velocità massima di 88 nodi / 100 miglia orarie, con una velocità di crociera di 70 nodi che

 

permette di raggiungere Saint Tropez da Cannes in poco più di 20 minuti o, sempre a velocità di crociera, di navigare da Marina Ibiza a Palma di Maiorca (Puerto Portals) in 55 minuti o da Fort Lauderdale a Bimini in 42 minuti.

 

Nella configurazione con tre motori, raggiungerà una velocità massima di 115 miglia orarie.

 

 

Alcune caratteristiche del Gladiator 411 Carbon Series:

  • Steering idraulico Latham Marine®;
  • Eliche Hering®;
  • Attrezzature di coperta Seasmart® in alluminio anodizzato;
  • Maniglie con luci integrate, poggiapiedi e supporto parabrezza Custom Boats Unlimited®;
  • Accessori per rigging Hardin Marine®, Eddie Marine® e Livorsi Marine®;
  • Flap Livorsi Marine®;
  • Sistema comunicazione radio Tiger Performances®;
  • Sedute ammortizzate X-Craft®;
  • Scocche delle sedute Recaro®.

CANADOS ENTRA IN UN NUOVO MERCATO

 

Sia in Nord America che in Europa, il mercato degli scafi high-performance è rigorosamente occupato dai produttori statunitensi. Questo modello aprirà di conseguenza un nuovo mercato per Canados.

Nessun costruttore europeo ha mai proposto una barca capace di competere con i cantieri americani in termini di velocità e qualità. Un modello fuoribordo dal design e dalla costruzione italiani, capace di raggiungere tra le 100 e le 120 miglia orarie, costruito con tutte le qualità per le quali è conosciuta Canados, non lascerà indifferente il mercato US.

D’altra parte, si tratta di un segmento che in Europa è virtualmente inesistente, soprattutto perché i clienti europei non vogliono avere a che fare con i motori entrobordo che consumano tanto, hanno alti costi di manutenzione e pochi tecnici esperti capaci di effettuare la corretta manutenzione. Il Gladiator 411 Carbon Series può davvero cambiare le regole del gioco e riempire questo vuoto.  

 

 

UNA PRESENTAZIONE PRIVATA ITINERANTE NEL MEDITERRANEO:

 

Dopo la consegna, il primo Canados Gladiator 411 Carbon Series, insieme a un Gladiator 431 e a un Gladiator 631, sarà protagonista di una presentazione itinerante in Mediterraneo.

 

Il roadshow farà tappa a Capri, Portofino, Montecarlo, Cannes, Saint Tropez, Porto Vecchio e in Costa Smeralda.

 

SPECIFICHE

 

Lunghezza fuoritutto (L.O.A): 13,06 m
Baglio massimo:  3,30 m
Dislocamento a vuoto:  3100 kg
Dislocamento a pieno carico:  4215 con 5 persone a bordo.
Serbatoio carburante: 2500 litri
Serbatoio acqua:   800 litri
Serbatoio acque nere/grigie:     80 litri
Motori:     2x Mercury Racing 450R short mid-section
Velocità massima:   88 nodi +/- 3%
Velocità di crociera:   70 nodi +/- 3%
Velocità di crociera economica:   55 nodi +/- 3%
Autonomia:     230 MN @ 55 nodi
Scafo:   Carena ventilate con doppio step con bracket strutturale;
Costruzione:    Fibra di carbonio/Kevlar/Epossidica con lavorazione sottovuoto

 

GLADIATOR ORA NEGLI USA

 

Da adesso, due nuovi Gladiator sono disponibili tra Miami e Fort Lauderdale: un 431 Walk Around con due entrobordo diesel Volvo e un 431 Speedster con tripla motorizzazione Mercury 450R.

Entrambe sono a disposizione per prove in mare e presentazioni.

 

Il rappresentante americano di Gladiator, Alain Zenatti, è sul posto per promuovere lo sviluppo americano e sta creando attività di co-branding con partner di alto livello nel settore del lusso.

 

A partire da questo mese, Gladiator ha una presenza fissa nel più emblematico concept store di Miami, The Arsenale®, nel cuore del Design District e al Faena® Hotel di Miami Beach.

 

Questo assicura a Gladiator una visibilità incredibile al centro dell’MDD e, senza dubbio, rappresenta una reale testimonianza dell’esclusività che Canados rappresenta.

 

thearsenale.com

 

ABOUT GLADIATOR YACHTS

 

- Gladiator Yachts è la linea di yacht sportivi costruita da Canados;

- Gladiator Yachts offre alte prestazioni e capacità marine stupefacenti specialmente con acque agitate;

- I modelli Gladiator di declinano in 41', 43’, 49', 63’, e 91’;

- Basato su un concept di Michel Karsenti, Presidente di Canados, 4 volte campione del mondo Offshore Power Boat e considerato uno dei massimi esperti di barche ad alte prestazioni;

- Interni custom esclusivi Made in Italy.

 

www.canados.com

 

ABOUT CANADOS YACHTS

 

Situato a Ostia, a soli 7 km dall’aeroporto internazionale Fiumicino Leonardo Da Vinci, il cantiere simbolo di Roma è stato fondato nel 1946 e ha consegnato con successo più di 750 yacht fino a 36 metri di lunghezza.

Canados è un cantiere libero da debiti, autofinanziato al 100% e costruisce tre gamme di yacht: Canados Yachts, Gladiator Yachts e Oceanic Yachts.

Gli 80.000 metri quadri del cantiere Canados si sviluppano alla foce del Tevere.

Il cantiere è da sempre rimasto fedele ai valori e alla conoscenza secolare gelosamente protetta dai propri artigiani fin dagli inizi. Canados è orgoglioso di essere uno dei pochi costruttori italiani di yacht che produce quasi esclusivamente “in-house”. Questa conoscenza, un vero matrimonio tra antiche tradizioni e innovazione si è consolidato anno dopo anno fin dal 1946. 

 

Press Office Sand People Communication

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Nautor’s Swan entra nel motore con il suo Swan Shadow

Prestazioni, qualità, eleganza. Sono da sempre gli elementi centr...

Nasce il Tuccoli T210VM. Compatto nelle dimensioni, esagerato nei contenuti

Ufficio Stampa Tuccoli Fishing Boats

Dopo l’esordio dei modelli T250 nelle versioni Capraia e VM, ...

Svelato il 43wallytender: veloce, divertente, esclusivo

Veloce, divertente, esclusivo. Il 43wallytender introduce l’inedito design con po...

Rio Yachts novità 2020/21: arriva Daytona, stile senza compromessi

Daytona è un open puro, walkaround e central console, dal loo...

Il nuovo 38’ modifica ma non stravolge il concept Heron Yacht

Il cantiere rilancia e, con rinnovata energia, mette nel mirino progetti ambiziosi con ...
Turismo e ormeggi
Area Marina Protetta del Plemmirio (SR)
A Siracusa un'Area Marina Protetta per Tutti
Gli straordinari fondali sommersi sono ricchissimi di ogni specie marina che popola il Mediterraneo.   Ma l'Area Marina non è solo mare. Tutt'intorno, in una macchia mediterranea dominata dalla presenza della palma nana
Fonte: parks.it e Nautica Report
Titolo del: 20/01/2021 07:15

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI