Bellingham Yacht Club, WA, 1925 - Yacht Club Storici - NAUTICA REPORT
Yacht Club Storici / Bellingham Yacht Club, WA, 1925
Bellingham Yacht Club, WA, 1925

Bellingham Yacht Club, WA, 1925

Fu fondato il 14 febbraio 1925 alla Boathouse di Garland

La costituzione del Bellingham Yacht Club, il primo nella Bellingham Bay dopo che il vecchio Fairhaven Yacht Club aveva cessato le sue attività nel 1905, fu completata la sera del 14 febbraio, 1925, quando un piccolo gruppo di appassionati di nautica s'incontrarono alla Boathouse di Garland.
 
Il Dr. Carl Erb, che, con la signora Erb, che nell'inverno del 1922 e la prima parte del 1923 navigò con il suo ketch Thetis da Long Island Sound a Bellingham attraverso il Canale di Panama, fu nominato primo Commodoro del club, W.J. Seaman diventò Vice-Commodoro e J.L. Patton Segretario-Tesoriere, mentre F. Stanley Piper fu scelto per disegnare il guidone del club che è rimasto identico dal 1925.
 
Il guidone del Club
 
Altri membri, nei primi giorni del club, furono: il capitano Orrin E. Garland, di grande rilievo nelle regate sulla baia venti e trenta anni prima, la cui classe C sloop Garland era famosa in tutto l'ambiente nauticoi; Ed E. Perry, skipper del ketch Bonita, che in seguito si trasferì a Tacoma; Ralph Nye, rimasto ucciso in un incidente in Alaska; Vance Eager, trasferitosi a Roseburg, Oregon, e il Dr. George Ellsperman, uno dei membri più attivi del BYC rimanendo commodoro per due mandati. 
 
Tre settimane dopo che il club fu inaugurato vantava un abbonamento di 50 membri e una flotta di dieci imbarcazioni che andavano dalle cat boats ai dinghy specialità di Commodore Erb. I membri della Sea Scout Troop, con la nave Sea Wolf ed il suo armatore H.L. Morse, furono presi nel Club come membri minori e venne pianificata la stagione di crociere di fine settimana di vela e motonautica.
 
  
 
 
La città di Bellingham nel 1940
 
Nel 1928 furono completate le trattative per ottenere lo spazio per una club house a Camp Perfection, nella Chuckanut Bay. Furono impiantati pali per un bacino di 135 piedi e i membri si riunirono durante il fine settimana, fino a sera, per costruire il molo, piazzare i galleggianti e mettere i blocchi di ormeggio per la flotta delle 25 imbarcazioni del Club. Fu costruito un piccolo capannone in attesa di essere sostituito dalla club house. Ad ormeggi ultimati il Club era aumentato fino a 90 membri.
 
Nel 1946, un passo fondamentale per lo sviluppo e la crescita del BYC fu quando si decise di acquisire un edificio ai piedi della Cornwall Avenue, usato in passato come il commissariato di Bloedel-Donovan e durante la seconda guerra mondiale come sede della Guardia Costiera. Finanziato da singoli membri, e con il lavoro di altri, l'edificio fu presto trasformato, su progetto del designer Edgar Black, Jr., membro attivo del Club, in uno dei più bei yacht club sulla costa.
 
  
 
Bellingham Yacht Club 2009
 
Nel 1959 e all'inizio del 1960, Bellingham iniziò lo sviluppo dello Squalicum Harbor a nord con un posto riservato per il BYC. Fred Haskell fu determinante per ottenere il permesso di costruire la struttura originale che è ora la club house BYC; fu chiamata "warehouse", ma quando questa manovra fu scoperta dal sindaco, i membri del BYC furono costretti ad acquistare l'edificio dal porto, rendendo necessario aumentare le quote da 10 a 25 dollari.
 
Il club si trasferì allora dalla Cornwall Avenue alla sua posizione attuale. Nessun uso adatto fu trovato per la clubhouse abbandonata presso il sito Cornwall, esiste ancora ed è in uso a LaConner, dove è ora il Palmers Restaurant. Nel 1998, al fine di salvare il club in un periodo di tempo difficile, il club prese la decisione di licenziare tutti i dipendenti retribuiti diventando una associazione di volontari.
 
  
 
Bellingham Yacht Club
 
Questo cambiamento fatto durante il mandato del Commodoro Chuck McCord (1998-1999) fu propizio, salvando il club dalla chiusura. Diventato un'organizzazione di volontari, il club cominciò ad espandersi con nuove adesioni e diventando finanziariamente stabile. Nel 2009-2010, sotto il Commodoro Pete Foti, il club ha subito una ristrutturazione significativa, grazie agli oltre 100 volontari che hanno regalato innumerevoli ore al progetto.
 
Con la sicurezza finanziaria e i programmi di crescita, in combinazione con rinnovata enfasi sulle originarie radici nautiche, il Club sta prosperando con nuovi impianti nella speranza che il guidone BYC, design di Stan Piper sventoli per sempre su Bellingham Bay e su tutte le splendide acque del Nord-Ovest.
 
 

Titolo del:

Tags

Bellingham Bay, Washington, Fairhaven Yacht Club,
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Royal Ulster Yacht Club, 1866

Il ''Rifugio'' di Sir Thomas Lipton

Il Royal Ulster Yacht Club si trova a Bangor, County...

San Diego Yacht Club, 1886

La sede del club ่ in Anchorage Lane

Il San Diego Yacht Club è uno dei più famosi yacht cl...

Royal Corinthian Yacht Club, 1872

Eccellenza nautica amatoriale inglese

"L'obiettivo primario del Club è incoraggiare gli A...

Yacht Club de Monaco, l'arte di vivere il mare

I grandi eventi sportivi degli ultimi 30 anni...

Sotto la guida dei suoi Princes, il Principato di Monaco&...

Lido Isle Yacht Club, 1928

La vela 'Sociale' a Newport Beach

Il Lido Isle Yacht Club alla 92ma stagione con tutte le sue at...
Turismo e ormeggi
Isola Gallinara (SV)
L'isola Gallinara è un isolotto situato nei pressi della costa ligure, nella Riviera di Ponente, di fronte al Comune di Albenga a cui appartiene.   L'isola dista 1,5 km dalla costa, dalla quale è separata da un c
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 18/09/2020 07:00

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI