Columbus Sport 50 Metri M/Y K2: agilitÓ e comfort - Yacht - NAUTICA REPORT
Yacht / Columbus Sport 50 Metri M/Y K2: agilitÓ e comfort
Columbus Sport 50 Metri M/Y K2: agilitÓ e comfort

Columbus Sport 50 Metri M/Y K2: agilitÓ e comfort

Columbus Yachts, brand di Palumbo Superyachts, presenta il nuovo 50 metri Sport M/Y K2.
 
Si conferma il successo della linea SPORT di Columbus Yachts, nata nel 2011 con i modelli pluripremiati di 40 metri. Prua verticale e linea filante questo progetto ha rotto gli stilemi dell’epoca e si è accreditato come icona di sportività ed eleganza. Oggi la flotta si arricchisce di un nuovo modello da 50 metri che racchiude gli elementi distintivi di questo design combinando nuove sfumature estetiche ad uno sviluppo ingegneristico dello scafo che in navigazione garantisce un elevato livello di comfort anche in condizioni di mare formato. 
 
Columbus Sport 50 ha un’ingegneria navale realizzata da Palumbo Superyachts in collaborazione con lo studio Hydrotec mentre, esterni ed interni portano la firma di Luca Dini Design & Architecture.
 
Caratterizzato da numerose soluzioni inedite, progettate su richiesta dell'Armatore che è al suo terzo progetto con Palumbo Superyachts, M/Y K2 accoglie 11 ospiti in cinque confortevoli cabine con 11 membri dell'equipaggio divisi in sette cabine. 

 

 

“Il concept di questo yacht ricalca la personalità, lo stile e l’approccio alla vita del suo armatore. Elegante, curato, attento, esigente, ma anche sportivo, viaggiatore e open-minded.”, commenta Luca Dini, fondatore dello studio Luca Dini Design & Architecture.

 

Dal punto di vista dell’ingegneria e dell’architettura navale il Columbus Sport 50 M/Y K2 ha linee caratterizzate dalla prua verticale e particolarmente affilata, con le sezioni trasversali a doppio spigolo per migliorare la tenuta di mare e mantenere la barca asciutta anche in condizioni di mare mosso.

 

“I requisiti di autonomia transatlantica, uniti alla limitazione dell’immersione massima per l’utilizzo sui bassi fondali delle Bahamas, hanno comportato la ricerca di una ottimizzazione su tutta la curva di resistenza, sia in corrispondenza della massima velocità contrattuale che alle velocità più basse. Scafo abbinato a sovrastruttura tutto in alluminio e stazza di 499 GT.” Commenta l’Ing. Cutolo di Hydrotec, che aggiunge, “Proprio l’analisi delle prestazioni alle velocità più basse ha restituito valori particolarmente interessanti, con consumi dell’ordine dei 70 l/h a 10 nodi, risultato particolarmente buono se consideriamo le caratteristiche della carena.”

 

 

Gli interni sono puliti, luminosi, armonici e coerenti. Il layout presenta dei gradevoli spazi esterni improntati all’idea della convivialità e della flessibilità, con la possibilità di vivere le varie aree godendo delle attività diurne, di trasformare con pochi movimenti i prendisole in divani per la conversazione o ricavare zone adatte a ricevere ospiti. Grande cura è stata posta alla possibilità di ombreggiamento proprio per amplificare la fruibilità di ogni spazio. Bar e zona dining sono allestite sia indoor che outdoor sui due ponti. Nello Skylounge è stata realizzata una confortevole entertaining area, con grande schermo tv, bar e un tavolo da gioco.

 

La piscina con idromassaggio si trova a prua dell’upper deck, è raggiungibile dal pozzetto attraverso due grandi camminamenti laterali che rendono tutto il ponte una vera area relax e divertimento.

 

La zona fitness presente nel quartiere armatoriale, a prua del main deck, occupa 18 mq2 ed è dotata di una funzionale palestra studiata nel dettaglio abbinata all’hammam presente nel bagno armatoriale. 

 

 

Il beach club, grazie anche alla pedana trasformer con accessorio a scomparsa di circa 4 mq che si alza automaticamente all'apertura della pedana, offre un'ampia zona relax e intrattenimento.

 

La ricerca si è mossa verso uno stile contemporaneo, deciso e insieme rilassante, che conserverà un piacevole appeal anche nel futuro.

 

Lo Zyricote ed il Tanganica Frisè, due essenze piene di richiami esotici e deco’, i riflessi della lacca e dei dettagli in acciaio, insieme alle texture morbide di pelle e tessuti modulano l’atmosfera di ogni ambiente. Di grande effetto anche i marmi di onice color cappuccino e zebrino bianco Lasa utilizzati nei bagni.

 

 

A completare l’effetto finale sono arredi brandizzati, con una predilezione per la produzione di Fendi, ma con un occhio attento ai classici e alla tradizione sartoriale delle grandi aziende del nostro paese. 


Nella proposta le note di colore sono donate dalla selezione dei materiali tessili capaci di completare armoniosamente ogni ambiente, con una cura per i piccoli dettagli, mantenendo ben chiara una spiccata impronta mascolina. 
E’ un interno prezioso, che riserva piacevoli sorprese accogliendo con una lussuosità rassicurante.


Un altro aspetto particolarmente curato, dal punto di vista tecnico, è stato quello relativo al contenimento di rumore e vibrazioni con valori estremamente bassi di rumorosità nei locali ospiti, particolarmente significativi perché ottenuti ad un valore dell’85% della potenza massima dell’apparato propulsivo, ad una velocità, quindi di poco superiore ai 20 nodi.


Spinta da due motori MTU da 2000 CV, M/Y K2 è in grado di raggiungere i 21.5 nodi di velocità massima, con un'andatura di crociera di 17 nodi e un'ampia autonomia per traversate transoceaniche. La plancia di comando multitouch di TEAM Italia studiata in collaborazione con il team Palumbo Superyachts ed il Comandante di M/Y K2, è stata realizzata sui concetti di sicurezza e manovrabilità garantendo al comandante adattabilità in qualunque situazione di mare.

 


In sostanza, il Columbus Sport 50 racchiude in sé due anime distinte che le consentono di essere una barca assolutamente sportiva, in termini di velocità massima, senza nulla togliere al comfort di bordo e con autonomia, a velocità economica, assolutamente in linea con scafi di tipo dislocante. 


L’imbarcazione è dotata di tender e jet ski rispettivamente posizionati a poppa del lower deck (Seadoo, 3,31 metri) e a prua (Castoldi Jet tender 21 di 6,5 metri). Il tender viene alato e varato attraverso una apertura laterale dello scafo sulla murata di sinistra.


M/Y K2 ha un sistema entertainment di ultima generazione sviluppato in collaborazione con Videoworks. Per permettere le connessioni esterne sono state installate due antenne VSAT Sailor 900 High Power, così da garantire la ricezione del segnale satellitare in qualsiasi angolazione si trovi lo yacht e tre dual modem Cradlepoint 5G ready. Questi ultimi, grazie al secondo modem estraibile integrato nel dispositivo, renderanno possibile il passaggio alla tecnologia 5G evitando lunghe lavorazioni a bordo.


Il debutto ufficiale di Columbus Sport 50 M/Y K2 è previsto al prossimo Monaco Yacht Show di settembre.
Lo yacht è disponibile per la stagione charter con Fraser.

 

COLUMBUS YACHTS

 

Palumbo Superyachts fu istituito nel 2008 con la nascita di Columbus Yachts e nel 2011 varò il suo primo superyacht di 54 metri, emblematicamente battezzato Prima. Ad inizio 2019 il cantiere ha varato la nuova ammiraglia Columbus Classic 80 metri M/Y Dragon che si aggiunge alla flotta di fuori classe del brand Columbus quali: il pluripremiato Sport Hybrid 40 MY Divine, il 57 metri MY Taiba ed il 40 metri MY Eleonora III. Columbus ha una divisione Custom in grado di realizzare progetti completamente personalizzati. Inoltre, dispone di quattro diverse linee: Atlantique, Sport, Classic e Crossover.
Attualmente, Palumbo Superyachts comprende un ufficio di rappresentanza a Monaco ed una rete logistica di cinque cantieri navali nel Mediterraneo (Ancona, Malta, Marsiglia, Napoli e Savona) che operano con cinque marchi di fama mondiale: ISA YachtsColumbus YachtsMondomarineExtra Yachts e Palumbo SY Refit.

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Baglietto conferma il successo della linea DOM133: venduto il quarto esemplare firmato Stefano Vafiadis

La Spezia, 17 Giugno 2021 - A soli 3 mesi dalla vendita del secondo modello, Baglietto ...

Nuovo Dolceriva con hard top. Meraviglia di design, comfort e relax

L’open Riva è uno spettacolo di stile e di eleganza, perfetto per una vaca...

Arcadia Yachts: SHERPA 80 XL selezionato nell'ADI Design Index 2020

- L’ADI DESIGN INDEX è la raccolta dei migliori prodotti di ogni categoria...

La magia di Harry Potter non ha funzionato su Amphitrite l'ex Vajoliroja di Johnny Depp

di Fabrizio Fattori

La grande disponibilità economica degli “Happy few&rdq...

Overmarine Group vara il primo Mangusta Oceano 50

“Siamo orgogliosi e felici di varare il primo 50 metri della linea Mangusta Ocean...
Turismo e ormeggi
Area marina protetta di Capo Caccia - Isola Piana (SS)
Siamo nella costa ovest, vicino ad Alghero, nell’ampia insenatura di Porto Conte, che va dalla rocciosa penisola di Capo Caccia, sino a Capo Galera, di fronte ci sono le isole Piana e Foradada.    I fondali sono ricchi di c
Fonte: Nur on-line e Nautica Report
Titolo del: 21/06/2021 06:30

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI