Porto di Pisa: il fascino di un approdo nel cuore della natura - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi / Porto di Pisa: il fascino di un approdo nel cuore della natura
Porto di Pisa: il fascino di un approdo nel cuore della natura

Porto di Pisa: il fascino di un approdo nel cuore della natura

A soli 10 minuti da Pisa e dalla celeberrima Torre Pendente,  oltre  che a poca distanza dall’aeroporto internazionale “Galileo Galilei”, il Porto di Pisa si trova al centro del più̀ vasto parco naturale della Toscana - il Parco di Migliarino San Rossore e Massaciuccoli che assicura dal mare la vista su impianti dunari rimasti ormai unici nella regione.


Con i suoi 354 posti barca, è dotato delle migliori soluzioni impiantistiche; il Molo Nord è anche un'autorimessa coperta sotto la passeggiata, in prossimità dei posti barca e di facile accesso ai diportisti, che elimina la vista delle auto nell'area portuale. Su una verde penisola, sorge lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa Ristorante - Lounge Bar per un piacevole momento di relax proprio al centro del bacino portuale.

 

Il Porto di Pisa promuove numerosi eventi e ospita iniziative sportive e culturali di ambito internazionale, ma anche legate al territorio in cui si inserisce e che contribuiscono a farne un luogo di incontro non solo nel periodo estivo, ma durante tutto l'anno
 

 

Molti i servizi pensati e messi a punto per gli ospiti e i diportisti in modo da rendere confortevoli e ricchi di opportunità sia il transito che soggiorni e vacanze offrendo l’opportunità di visite e escursioni in un entroterra con mete di caratura internazionale.

 

Il porto si trova all’inizio della zona commerciale di Marina di Pisa. Via Maiorca, subito all’uscita della struttura portuale, offre esercizi commerciali per ogni necessità dei diportisti. Pasticcerie, pizzerie, gastronomie, studio medico, farmacia, supermercato, lavanderia, banche e attività̀ commerciali di vario genere, sono dislocate su un percorso di circa 400 metri che dal porto arriva fino al lungomare di Marina di Pisa unico nel suo genere. Adiacente al porto, è presente un servizio pubblico di collegamento verso Pisa e verso Tirrenia, Livorno.

 

Il Porto di Pisa fa parte del Consorzio Marine della Toscana

 

La Storia

 

Già̀ attivo e conosciuto nel III e II secolo a.C., il porto pisano nasce in una zona abitata in ere precedenti alla nascita di Roma. Si hanno cenni di popolazioni stanziali dedite alla pesca nel territorio oggi pisano, nei secoli IX e VIII a.C. La zona rappresentava un ampio golfo formato dalle foci del fiume Arno e Serchio. Nel corso dei secoli l’area fu interessata da forte insabbiamento che formò ampie zone paludose distinguendo nettamente le foci dei due fiumi.

 

 

 

Il Portus Pisanus comincia ad essere citato come tale nel II secolo d.C. alludendo come ad una delle più̀ importanti strutture portuali della vasta area lagunare. Altro centro portuale di questa zona era posto nei pressi di San Piero a Grado, probabilmente con caratteri di scalo fluviale, dove la leggenda narra sia sbarcato San Pietro nel luogo ove sorge la mirabile Basilica di San Piero a Grado. Il Portus Pisanus, probabilmente fu base della flotta romana in azione nel Mar Ligure.

 

Nel Medioevo fu il maggior porto della Repubblica marinara di Pisa, rifugio della potente flotta da guerra pisana e punto di partenza di importanti attività commerciali in tutto il mar Mediterraneo.

 

Con l’intensificarsi degli attacchi genovesi, a metà del XII sec. fu avviata una importante fase di fortificazione con una serie di torri di avvistamento a difesa dell’ingresso al porto (fu costruita anche una torre ad uso di faro sulle secche della Meloria al largo della foce del fiume Arno).

 

 

  

 

L’ingresso portuale veniva chiuso, per maggiore sicurezza, con una grossa catena tesa tra due torri. Dopo la battaglia della Meloria (1285), il Porto di Pisa fu ulteriormente attaccato dalla flotta genovese e nel 1290 distrutto abbattendo le quattro torri esistenti e facendo affondare una nave colma di materiale da costruzione con l’intenzione di interrare l’ingresso del porto stesso.

 

Furono spezzate le due grandi catene che univano le torri del porto a difesa dell’ingresso e, come bottino di guerra furono portate a Genova ed esposte in segno di vittoria e scherno, appese in molte Chiese e facciate di edifici della città. Con fierezza i pisani ricostruirono il porto riportandolo ad una importanza militare e commerciale che viene testimoniata dall’organizzazione amministrativa del suo distretto denominato "Capitanato del Piano di Porto di Pisa" che dipendeva direttamente dai "Consoli del Mare della Repubblica Pisana". La decadenza del Porto pisano iniziò dopo il 1339 quando si iniziò a distinguere il Porto pisano dallo scalo di Livorno fino a che, nel 1509, fu definitivamente soppresso dai Medici a favore del nuovo porto di Livorno.

 

Servizi agli ospiti

 

Charta Viva Ticket: prenotazione biglietti e abbonamenti per spettacoli di prosa, opera, balletto, danza, musical, cabaret, mostre, musei, musica leggera e sinfonica e molti altri eventi.

 

  

 

Servizio Elicotteri Aeroporto: per gli armatori sono è disponibile il servizio di elicotteri mono e bi-motore per le principali mete turistiche del Mediterraneo, decollando a pochi metri dal proprio yacht. Un numero telefonico disponibile h24 potrà̀ mettere chiunque lo desideri in comunicazione con il personale del porto che saprà̀ occuparsi delle necessarie autorizzazioni dovute ai piloti in caso di atterraggio. Sarà possibile effettuare brevi tour turistici dell’area, proposti ad un prezzo invitante per dare a chiunque la possibilità̀ di volare in elicottero, ed ottenere anche un attestato per il battesimo del volo. Dalla Direzione del Porto è possibile la richiesta di collegamento diretto da e verso l’Aeroporto.

 

Navette e Radio Taxi

 

Noleggio scooter e biciclette e noleggio auto

 

Golf Club Cosmopolitan con 18 buche e Country club, par 72 si snodano per 6.324 metri all’interno del Parco Naturale su un percorso caratterizzato dalla pineta, dalla macchia mediterranea e dai numerosi laghetti naturali. Dotato di driving range con postazioni al coperto e all’aperto, putting green, pitching green, noleggio cart, carrelli, sacche e di un’attrezzatissima Academy.

 

Cosmopolitan Beach, un lido completamente realizzato in legno, arredato con palme e piante grasse, è unico per i bambini, rilassante e divertente per i più̀ grandi. Ha un ristorante self-service a pranzo e alla carta per cena, beach volley, attrezzature per sport acquatici, docce calde e fredde, lettini su richiesta, servizio lavanderia su richiesta, ping pong, area giochi per bambini.
 

  

 

Resort Rooms nel giardino del complesso Cosmopolitan sono situati gli appartamenti dotati di ogni confort, giardino o balcone, angolo cottura, impianto di climatizzazione autonomo, TV SAT, internet WI FI, parcheggio privato, noleggio biciclette e, 2 campi da tennis in terra rossa, piscina semi olimpionica in estate e servizio navetta per la spiaggia

 

Tennis Club del Cosmopolitan Golf Resort

 

Centro Ippico Boccadarno con circolo Ippico, Club House, Maneggio, Scuderia, Scuola.

 

Ristorante: Il locale è situato nel cuore del nuovo porto di Boccadarno, in una location davvero suggestiva e raffinata con ricette e piatti in abbinamenti particolari, ma legati comunque alla tradizione ed ai freschissimi prodotti del mare.

 

Servizi portuali

 

- Assistenza ormeggio 365 gg, dalle 7 alle 22, ascolto radio VHF 74

- Erogazione di energia, acqua, internet Wi-Fi banda larga

- Bagni e docce con “cabine bagno” private

- Controllo ormeggi con 3 turni quotidiani

 

  

 

Bunkeraggio - Molo carburanti con gasolio nazionale, gasolio SIF, benzina, raccolta acque nere e di sentina con orari da aprile a settembre: tutti i giorni 7-12.30, 14.30-19; da ottobre a marzo: Ven Sab Dom 8-12.30, 14.30-19, Lun - Gio a richiesta (Tel. 050 36142).

 

- Scarico acque nere

- Vigilanza 24 ore su 24

- Videosorveglianza H24

- Impianto antincendio

- Pulizia specchio d’acqua interno

- Pulizia barca

- Sommozzatori

- Servizio meteorologico

- Hotspot WI-FI DEVITALIA

- Parcheggi: 500 posti auto riservati per i diportisti con accesso tramite card di cui 250 coperti

 

Informazioni

 

L’entrata del porto è segnalata da faro rosso e verde lampeggiante. Entrando con rotta 45° si allineano due fari rosso e verde a luce fissa

- Lunghezza massima imbarcazioni: 50 metri

- Posti barca: 354 unità da diporto stanziali da 8 a 50 metri

- Fondo sabbioso

- Fondali in banchina da 3,5 a 5,0 m l.m.m.

- Traversia Libeccio

 

Plastic free e ecologico: il porto promuove le buone pratiche contro l'uso della plastica monouso. L’erogazione dell’energia elettrica è controllata tramite un transponder che consente la contabilizzazione individuale dei consumi, per favorire un maggior risparmio energetico e maggiore equità̀ degli addebiti. Le colonnine erogano acqua ed energia elettrica con prese da 16 Ampère monofase a 500 Ampère trifase e sono dotate di attacco al sistema di prelevamento delle acque nere e internet a banda larga.

 

COORDINATE

PORTO DI PISA

43° 40' 37" N

10° 16' 08" E

 

Contatti

Ufficio Porto +39 050 36142

info@portodipisa.it

Ufficio Marinai 24h su 24 +39 347 5413372

 

www.portodipisa.it

 

www.marinedellatoscana.it

 

Facebook : www.facebook.com/pisaharbour

 

Foto di copertina da portodipisa.it

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Area Marina Protetta Secche della Meloria (LI)

L'Area Marina Protetta Secche della Meloria, si trova nel bacino nord occidentale d...

Punta Palasća o Capo d'Otranto (LE)

Il punto più orientale d'Italia

« I pescatori del tratto di mare tra la Torre del Serpe e la ...

Santa Maria di Leuca (LE)

Tra muretti a secco, ville ottocentesche e scogliere da sogno

Il suo nome deriva dal greco: leucòs, ossia bianco. L'et...

Otranto (LE)

Riconosciuto dall'Unesco sito ''Messaggero di Pace''

Otranto è un comune della provincia di Lecce in Puglia, situ...

Porto Badisco (LE) - L'approdo di Enea

Porto Badisco è una nota località balneare situata nel territorio del com...
Turismo e ormeggi
Area Marina Protetta Secche della Meloria (LI)
L'Area Marina Protetta Secche della Meloria, si trova nel bacino nord occidentale del Mediterraneo ed è situata a 3 miglia dalla costa livornese.
 
  La Torre della Meloria, da sempre meta delle gite d
Fonte: parks.it e Nautica Report
Titolo del: 25/09/2021 07:40

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI