Polignano a Mare (BA) - Nel blu dipinto di blu... - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi / Polignano a Mare (BA) - Nel blu dipinto di blu...
Polignano a Mare (BA) - Nel blu dipinto di blu...

Polignano a Mare (BA) - Nel blu dipinto di blu...

Polignano a Mare è un Comune della provincia di Bari, in Puglia.

 

Di notevole interesse naturalistico sono le sue grotte marine, il centro storico e i reperti archeologici risalenti al periodo della dominazione Romana

 

Tra questi il ponte della via Traiana, tuttora percorribile, attraversa Lama Monachile.



 

Ponte della via Traiana
 

Il nucleo più antico della cittadina sorge su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare Adriatico a 33 chilometri a sud di Bari. 

 

Dal 2008 Polignano a Mare ha sempre ricevuto la Bandiera Blu, riconoscimento conferito dalla Foundation for Environmental Education alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto in relazione a parametri quali la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.
 


 

Polignano a mare - Lama Monachile

 

Il territorio comunale, delimitato a est dal Mare Adriatico, confina a nord con Mola di Bari, ad ovest con Conversano, a sud-ovest con Castellana Grotte a sud-est con Monopoli. Esso si caratterizza per una costa alta e a tratti frastagliata, sulla quale hanno sbocco numerose Lame. Una di queste, Lama Monachile, è la profonda insenatura immediatamente a ovest del centro storico, così chiamata perché in passato vi si è attestata la presenza della foca monaca.

 

Le lame sono dei solchi torrentizi di origine carsica, percorsi un tempo dalle acque di ruscellamento superficiale e oggi quasi sempre asciutti, e sono tipiche del territorio pugliese. Le lame si sono formate per erosione delle acque piovane e successiva carsificazione sui suoli teneri del Pleistocene, arrestandosi in corrispondenza degli strati calcarei più compatti.
 


 

Ipogeo Manfredi di Santa Barbara



Polignano a Mare ha una storia molto antica, come in tutta l'area del sud est barese infatti sono state rinvenute tracce di presenza umana  risalenti al neolitico. Secondo alcuni studiosi, l'antica città greca di Neapolis potrebbe essere una delle due colonie che, nel VI secolo a.C., Dionigi II di Siracusa fondò sulle coste adriatiche. I segni più evidenti della presenza dell'uomo risalgono al Neolitico, nella zona di Santa Barbara (VI - V millennio a.C.), e nell'Ipogeo Manfredi (IV millennio a.C.), uno degli insediamenti più significativi della Puglia centrale.
 

Alcune indagini archeologiche hanno rivelato l'esistenza di un villaggio risalente all'età del bronzo che, grazie alla sua posizione e agli approdi naturali, divenne un importante scalo portuale. Nel II millennio a.C., l'approdo degli Iapigi spinse gli abitanti dei villaggi a trasferirsi nella zona dell'attuale centro storico.
 


 

Polignano a Mare - Centro storico - Da www.imperatoreblog.it

 

Lo Iapige è anche il vento che soffia da ovest-nord-ovest, propizio a chi vuole navigare da Brindisi.

 

Agli inizi del III secolo a.C., la zona di Polignano divenne importante punto strategico per la potenza di Taranto, con cui aveva intessuto rapporti commerciali. Fiorente centro di traffici,

 

Polignano fu per i Romani un'importante sito lungo la via che collegava Roma a Brindisi.
 


 

Polignano a Mare - Le case a picco sul mare

 

Nel VI secolo, fu sotto la giurisdizione dell'Impero Bizantino di cui fu adottata la religione ortodossa. Con l'avvento dei Normanni, che dominarono fino al 1194, il prestigio del paese crebbe, grazie anche all'opera dei Benedettini, presenti con due Monasteri. La dominazione angioina rese ancora più fitti i rapporti commerciali con altri centri costieri e molti uomini d'affari e mercanti, anche veneziani, elessero Polignano a loro dimora.

 

Il dialetto polignanese è una variante del barese anche se costituisce un unicum tra i dialetti del sud barese dai quali si discosta per diverse peculiarità (ad esempio, molte delle parole che in barese presentano la lettera "L", non raddoppiata, in polignanese sono pronunciate con il suono "G" gutturale.
 


 

Modugno durante l'esibizione al Festival di sanremo del 1958



Polignano a Mare diede i natali a Domenico Modugno, famoso cantautore, attore e uomo di spettacolo del secolo scorso. Modugno, considerato il padre dei cantautori italiani, fu uno tra i più prolifici artisti in generale, avendo scritto e inciso circa 230 canzoni, interpretato 38 film per il cinema e 7 per la televisione, nonché recitato in 13 spettacoli teatrali, condotto alcuni programmi televisivi e vinto quattro Festival di Sanremo; universalmente nota è la prima di tali quattro vittorie, quella del 1958, con “Nel blu dipinto di blu”, ribattezzata quasi subito dal pubblico “ Volare”.
 

Economia e turismo

 

Nonostante l'affaccio sul mare, l'assenza sino ad anni recenti di un porto sicuro per l'ormeggio delle imbarcazioni non ha permesso a Polignano a Mare di sviluppare la tradizione peschereccia che contraddistingue altri centri costieri della Puglia. L'economia del paese è stata pertanto legata per lo più all'agricoltura. Particolarmente nota è la produzione di verdura - soprattutto insalata e patate - e quella di olive.
 


 

Polignano a Mare - Abbazia di San Vito

 

Oggi, l'economia locale è principalmente connessa con l'attività turistico-ricettiva. In primavera, la vendita e la degustazione sul posto di ricci di mare anima la frazione di San Vito.

 

Cucina

 

Il piatto più tipico è quello delle orecchiette al ragù di carne di cavallo, la cui ricetta è ormai diffusa in tutto il mondo; altre tipiche pietanze sono le orecchiette con le cime di rapa, la cicoria con la purea di fave, i cavatelli con le cozze e il riso al forno alla barese chiamato pure patate, riso e cozze.
 


 

Orecchiette al ragù di cavallo

 

Il porto

 

Cala Ponte Marina

 

Tra le frastagliate linee del Mare Adriatico, uno dei più prestigiosi e qualificati Marina d'Italia. Incastonato in uno dei più suggestivi tratti della costa pugliese, Cala Ponte Marina rappresenta un esclusivo attracco nel quale sostare e godere degli innumerevoli e affascinanti contesti paesaggistici offerti da una Terra incantata.
 


 

Cala Ponte Marina

 

Il nuovo Marina, di cui sono in corso le prenotazioni, dispone di 316 posti barca da 5 mt a 25 mt, perfettamente disposti secondo moderni studi ambientali e progettuali, seguendo i più alti standards di comfort e qualità. A completamento del Marina si prevede la realizzazione di una struttura alberghiera e di un Mall con esercizi commerciali e servizi portuali. Cala Ponte Marina intende qualificarsi come un prestigioso e qualificato "Marina Resort" pensato su misura dei diportisti.

 

Eccellenza, sicurezza e comfort saranno garantiti grazie ad una sinergia di competenza e professionalità. Il nuovo porto turistico sarà gestito da Cala Ponte S.p.A. in collaborazione con Camper& Nicholsons Marinas Ltd, società leader nel mondo nella realizzazione e gestione di Marina.
 


 

Cala Ponte Marina

 

Cala Ponte Marina farà parte dell’esclusivo network dei porti Camper&Nicholsons Marinas. Localizzato in un'ottima posizione geografica, Cala Ponte S.p.A. è agevolmente connesso ad una efficiente rete viaria, ferroviaria e aeroportuale. Rappresenta un punto di partenza ideale per diverse località turistiche italiane, nonché per affascinanti terre quali Grecia, Croazia e Montenegro.

 

COORDINATE

CALA PONTE - POLIGNANO A MARE

40°59',80 N 17°13',30 E

PER CONTATTARE IL PORTO
VHF ch. 16 (h. 08,00/20,00) Delemare Polignano a Mare

 

Titolo del:

Tags

Puglia, Bari, via Traiana, Lama Monachile, Castellana Grotte, Monopoli, Mola di Bari
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Isola di Ventotene - I. Pontine (LT)

Ventotene e la vicina isola minore di Santo Stefano, entrambe appartengono all'arci...

Castelsardo (SS)

Castelsardo è un comune della provincia di Sassari in Sardegna. Si affaccia...

Porto Cervo (OT)

Porto Cervo è una frazione del comune di Arzachena, in provincia di Olbia-Tempio...

Arbatax (OG) - Bellezza dell'Ogliastra, nella costa orientale della Sardegna

L'isola nell'isola. Con questa frase si è intepretata e definita l'O...

Isola Rossa - Trinitā d'Agultu e Vignola (OT)

Isola Rossa è una frazione di Trinità d’Agultu e Vignola nella Prov...
Turismo e ormeggi
Isola di Ventotene - I. Pontine (LT)
Ventotene e la vicina isola minore di Santo Stefano, entrambe appartengono all'arcipelago delle isole Pontine o Ponziane, nel Mar Tirreno.   Anticamente denominata dai greci Pandoteira, l'isola divenne in seguito una colo
Fonte: Wikipedia, Pagine Azzurre e Nautica Report
Titolo del: 11/11/2019 06:40

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI