Isola Santo Ianni (PZ) - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi / Isola Santo Ianni (PZ)
Isola Santo Ianni (PZ)

Isola Santo Ianni (PZ)

Santo Ianni (o Santo Janni) è un'isola situata nel golfo di Policastro, posto quasi al centro della costa di Maratea.

 

L'isolotto deve il suo nome a un'antica cappella dedicata a San Giovanni, che si trovava presso il suo sperone roccioso più alto.
 


 

Isolotto di Santo Janni - Foto da www.hotelmaratea.it

 

L'isola e la costa prospiciente sono state individuate quale Sito di Interesse Comunitario.

 

L'isola di Santo Janni è lunga 200 metri, e nel punto di massima larghezza raggiunge gli 80 metri. Lo sperone roccioso più alto misura 18 metri sul livello del mare.
 

  
 

Isolotto di Santo Janni dall'alto - Foto da visitmaratea.it

 

L'isola si trova a circa 500 metri dal promontorio dei Ilicini, presso Marina di Maratea. L'isola di Santo Janni, insieme alla più piccola isola detta La Matrella e agli scogli ad essa circostanti, costituisce il cosiddetto arcipelago delle isole itacensi di Maratea.

 

Storia

 

Nei fondali dell'isola sono state ritrovate centinaia di ancore di navi romane. Sugli speroni rocciosi dell'isolotto sono state trovate anche numerose vasche destinate alla produzione del garum.
 

  
 

Maratea - Basilica di San Biagio - Foto da TripAdvisor

 

Ma la storia dell'isola è soprattutto legata alla tradizione popolare riguardante la traslazione a Maratea delle sacre reliquie di San Biagio: fu proprio qui che, nel 732, l'equipaggio della nave trasportante le reliquie del santo, diretta verso Roma, le consegnò agli abitanti di Maratea.

 

Archeologia subacquea

 

Intorno all'isolotto di Santo Janni i fondali conservano uno dei più ricchi giacimenti di anfore e ancore dell'Età Romana, reperti visibili presso la mostra di Archeologia subacquea presso il Palazzo De Lieto di Maratea.
 

  
 

I fondali di Santo Janni

 

Flora e fauna

 

A causa della grande esposizione ai raggi solari, la flora dell'isola è molto scarsa.

 

Più interessante è invece la fauna: sull'isolotto vive, confinata sui suoi anfratti rocciosi, un curioso fenomeno zoologico, il cosiddetto Drago di Santo Janni, ovvero la Podarcis sicula paulae, una lucertola bruno-azzurra, sottoposta a specifiche tutele.

 

In barca

 

COORDINATE

MARATEA
39°59',16 N 15°42',59 E

PER CONTATTARE IL PORTO
VHF canale 6
E-mail: maratea@guardiacostiera.it
Telefono: 0973-877120
 

Titolo del:

Tags

Basilicata, Potenza, golfo di Policastro, arcipelago delle isole itacensi di Maratea, promontorio dei Ilicini, Marina di Maratea
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

San Vito Lo Capo (TP)

San Vito Lo Capo è un comune della provincia di Trapani in Sicilia.   ...

Il Porto di Alghero, grande ospitalità sulla Riviera del Corallo

Il più ricco approdo della costa occidentale della Sardegna, Alghero, naturalmen...

Marina d’Arechi, qualità di servizi, natura, arte e grande architettura

Marina d’Arechi, il nuovo porto turistico di Salerno, è il regno dell...

Porto Turistico Marina di Pescara approdo sicuro e tanto di più...

E' una delle strutture più grandi dell'Adriatico

Chi approda al Marina di Pescara troverà vari servizi e attr...

Area Naturale Baia di Ieranto (NA)

L'Area naturale della Baia di Ieranto (scritto anche Jeranto) è una meravigl...
Turismo e ormeggi
San Vito Lo Capo (TP)
San Vito Lo Capo è un comune della provincia di Trapani in Sicilia.   Rinomata località balneare della Sicilia, nota per la sua spiaggia, considerata tra le migliori d'Italia. Sul suo territorio è compresa la
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 06/08/2020 06:50

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI