Yachtalia: tecnologia e passione come stile di vita - Tecnologia e Design a bordo - NAUTICA REPORT
Tecnologia e Design a bordo / Yachtalia: tecnologia e passione come stile di vita
Yachtalia: tecnologia e passione come stile di vita

Yachtalia: tecnologia e passione come stile di vita

Un’azienda all’avanguardia nella manutenzione, distribuzione e survey di tecnologia di bordo

Incontriamo Paolo Tazzini, CEO di Yachtalia, nella lounge dell’azienda, tra alberi, maxischermi e tapis roulant. Un piccolo angolo di Silicon Valley tra La Spezia e Viareggio

 

Ingegner Tazzini Come è nato tutto?

 

 

<< Dopo un’intensa esperienza nell’after sales Riva (Ferretti Group), nel 2013 ho deciso di dare vita alla prima realtà di assistenza post-vendita indipendente progettata per i cantieri costruttori. Crescendo ed evolvendoci abbiamo iniziato a fornire i nostri servizi ai produttori di marine hardware. Avevamo già in mente grandi cose, il mercato ci ha dato fiducia.>> 
 


 

Una crescita piuttosto rapida

 

<< Decisamente. L’esperienza tra le linee di produzione e la banchina, le telefonate dei comandanti preoccupati per un guasto e le richieste degli armatori ci hanno fatto capire che quello di cui aveva bisogno la nautica era uno strumento che rendesse la vita più semplice a tutti, in grado di rispondere alla maggior parte delle esigenze che ha uno yacht.Così abbiamo avviato da subito le partnership con Naviop, Nemo, BesenzoniSeakeeper.  Siamo diventati Service point di Amer, Sanlorenzo e del Gruppo FerrettiNegli ultimi due anni abbiamo potenziato l’offerta su piattaforme e tenderlift come exclusive service partner di h+btechnics e sui sistemi di monitoraggio e sicurezza come exlusive dealer di GOST. >>

 

È cambiato molto in così poco tempo!

 

<< Già, è tutto molto veloce ma anche noi lo siamo! >>   

 

Che cosa è Yachtalia oggi? A chi vi rivolgete?

 

<< I nostri clienti non sono solo costruttori, lavoriamo ogni giorno per professionisti come comandanti e broker e per gli armatori degli yacht più prestigiosi. Inoltre forniamo supporto ingegneristico, organizzativo e logistico in progetti di costruzione e refitting ed effettuiamo ispezioni su unità nuove e già naviganti. Distribuiamo, installiamo e ripariamo prodotti ad alto contenuto tecnologico. Le nostre squadre viaggiano ovunque nel mondo 24 ore su 24, 7 giorni a settimana per operare su tutti gli impianti di bordo: elettricità, automazione, elettronica, oleodinamica, idraulica, meccanica. >>
 


 

Dove?

 

<< Fin dall’inizio era chiara l’esigenza di viaggiare, di internazionalizzarci. Mentre parliamo due dei nostri ragazzi sono a Singapore, uno a Doha. Domani invece è previsto un intervento a Monaco. Questo è possibile grazie ad un network basato nelle principali località, penso anche a Fort Lauderdale, Istanbul, Yokohama. Recentemente abbiamo aggiunto alla nostra rete Mumbai, Maldive e Sri Lanka. >>

 

La nautica è in forte crescita, quali sono i vostri progetti per il futuro?

 

<< La nostra missione non cambia: rendere il mare un posto migliore, uno yacht per volta. Oggi che la produzione è così massiccia, non dobbiamo dimenticarci del dopo, dell’intero ciclo di vita dell’imbarcazione. Per questo, in collaborazione con i partner, abbiamo ideato dei programmi di manutenzione periodica. Questo va nella direzione di una crescita della cultura della prevenzione e della programmazione, che sicuramente contribuirà al miglioramento dell’affidabilità dei prodotti e alla relativa soddisfazione dei clienti. >>

 

Un po’ come per le automobili

 

<< Esattamente, ciò che proponiamo è previsto nei manuali del produttore e rispecchia quello che già succede con i motori principali. Progettiamo pacchetti su misura per tenere sotto controllo tutti i sistemi di bordo. Un check completo prima delle vacanze elimina il rischio di inconvenienti durante la crociera, allunga la vita della barca e ne aumenta il valore. >>

 

Insomma, in un settore così competitivo, Qual è la chiave del successo di Yachtalia?

 

<< Le persone. Senza di loro non potremmo garantire elevati standard di qualità. Prestiamo la massima attenzione ai temi della responsabilità sociale e della sostenibilità ambientale. Ogni nostra azione ha l’obiettivo e l’ambizione di portare un vantaggio per tutti. Investiamo molto seriamente nei più ampi aspetti del welfare aziendale, nonché nellʼequipaggiamento e nella formazione del nostro personale attraverso il programma “Yuniversity”. Desideriamo che ogni membro del team viva Yachtalia come uno stile di vita, sul quale poter fare affidamento in ogni momento. >>
 

 

In copertina Paolo Tazzini, CEO di Yachtalia

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Studio Nuvolari-Lenard: nuovi concetti di yacht design a bordo del Lexus LY 650

Come reinterpretare la filosofia del design Lexus: comprendere esattamente le sens...

Simrad-Naviop firma la plancia integrata dell'Azimut Grande S10

Simrad-Naviop e Azimut Yachts sono stati nominati tra i finalisti dei prestigiosi METS ...

PROtect tapes al Metstrade 2019 di Amsterdam

Rimini, 18 novembre 2019

- Il lancio di un prodotto innovativo e il programma di riciclo per...

30 anni della F.lli Razeto e Casareto al METS di Amsterdam

Due gli spazi espositivi per l’azienda ligure: Super Yacht Pavilion Stand 10.119 e Italian Pavilion Stand 01.647

Il METS, il salone dell’accessorio nautico più importa...

CMC Marine annuncia la partecipazione al Metstrade di Amsterdam

L’azienda toscana è orgogliosa di annunciare la sua partecipazione al Mari...
Turismo e ormeggi
Riserva Naturale della Foce dell'Isonzo (GO)
All'estremità settentrionale del mare Adriatico, dove sfocia il fiume Timavo, inizia una fascia litoranea caratterizzata dai bassi fondali e da una complessa struttura lagunare che, comprendendo Venezia, termina con il delta del fiume P
Fonte: parks.it e Nautica report
Titolo del: 14/12/2019 06:50

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI