Da Furuno il nuovo amplificatore DI-FFAMP ad alta potenza - Tecnologia e Design a bordo - NAUTICA REPORT
Tecnologia e Design a bordo / Da Furuno il nuovo amplificatore DI-FFAMP ad alta potenza
Da Furuno il nuovo amplificatore DI-FFAMP ad alta potenza

Da Furuno il nuovo amplificatore DI-FFAMP ad alta potenza

“Sempre più potenti, sempre più giù”. Questo potrebbe essere lo slogan dell’ultima novità di Furuno, azienda elettronica giapponese specializzata nelle strumentazioni marine dai radar agli ecoscandagli, ai sistemi di posizionamento globale.

 

E la novità lanciata sul mercato è il  nuovo amplificatore DI-FFAMP ad alta potenza. Progettato specificamente per funzionare con il NavNet TZtouch 3, serie di display assolutamente innovativi, l’amplificatore DI-FFAMP utilizza sia segnali CHIRP che a onda continua per massimizzare la penetrazione in acque più profonde.

 

Per chi possiede un NavNet TZtouch 3 che include un ecoscandaglio TruEcho CHIRP™ da 1 kW ma che desidera un ecoscandaglio CHIRP ancora più potente, la soluzione è ora l’amplificatore ad alta potenza Furuno DI-FFAMP da 2kW/3kW che si collega direttamente con l’ecoscandaglio TruEcho CHIRP™ interno.

 

Il Deep Impact Furuno DI-FFAMP consente, infatti, di vedere anche nelle acque più profonde collegando un trasduttore da 5kW o 10kW con il modulo BT-5. Il risultato che si ottiene è tutta la potenza che ogni appassionato di pesca ha sempre desiderato e ancora molto di più.

 

www.furuno.it

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Navico - Estensione promo cartografia C-MAP con Lowrance, Simrad e B&G

Milano, 28 maggio 2020 – La promozione della cartografia C-MAP abbinata a selezio...

Team Italia: la plancia I-Bridge® con sensori 3D sul primo 50 metri Riva M/Y Race

Dotata di multicontrol e display stretch 38” full HD, è la terza plancia T...

La F.lli Razeto & Casareto vince al MUSE Design Awards 2020

Ennesimo riconoscimento con l’assegnazione del MUSE Design Awards alla&...

Nuove atmosfere di bordo con Fir e la collezione Stainless Steel

Fir Italia, da oltre 60 anni punto di riferimento nel settore del...

Videoworks svela il sistema audio video di ultima generazione a bordo dell’Extra 130 Alloy

- Videoworks ha studiato un sistema audio e video di ultima generazione a bordo del 39,...
Turismo e ormeggi
Costa degli Infreschi e della Masseta (SA)
Viaggio in uno degli ultimi paradisi d'Italia
Siamo sulla costa che va dalla Torre dello Zancale (Marina di Camerota) a Scario nel Golfo di Policastro.   Macchia mediterranea, oliveti, vigneti, il tutto lambito da un mare che, secondo gli orari, assume gradazioni di verde diverse
Fonte: hermes.campania.it e Nautica Report
Titolo del: 30/05/2020 07:05

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI