Le vernici di Verinlegno prendono il largo: ottengono il timoncino MED - Tecnica e manutenzione - NAUTICA REPORT
Tecnica e manutenzione / Le vernici di Verinlegno prendono il largo: ottengono il timoncin...
Le vernici di Verinlegno prendono il largo: ottengono il timoncino MED

Le vernici di Verinlegno prendono il largo: ottengono il timoncino MED

Massa e Cozzile, 28 luglio 2016

Verinlegno ottiene il cosiddetto "Timoncino" (il marchio di conformità che consente la commercializzazione delle vernici destinate alle navi, in Europa e negli USA)  per tre cicli vernicianti bicomponenti, a base solvente: due bianchi (uno lucido e uno opaco) ed uno trasparente. Ogni ciclo è costituito da fondo e finitura entrambi catalizzati.

 

I prodotti possono essere impiegati su qualsiasi arredo navale interno, a prescindere dal supporto (legno, plastica, metallo...) e sono applicabili a spruzzo e airless.
 


 

Le certificazioni ottenute ottemperano alla direttiva  96/98 EC MARINE EQUIPMENT last emendment by DIRECTIVE 2014/93/EU of 18th July 2014 – ITEM A.1/3.18(b) e riguardano i seguenti cicli:

 

1) PU WHITE HIGH GLOSS  (1 mano di PU WHITE SEALER 113 catalizzato 30% B40, diluito 20% DPE + 1 mano di PU WHITE GLOSSY 70 catalizzato 90% B90, diluito 45% Diluente poliuretanico 1037E per lucidi)

 

2) PU WHITE MATT (1 mano di PU WHITE SEALER 113 catalizzato 30% B40, diluito 20% DPE + 1 mano di PU WHITE TOP COAT 83 25 GLOSS catalizzato 50% B58, diluito 20% DPE)

 

3) ACRILYC TRANSPARENT (1 mano di ACRILYC TRANSPARENT SEALER 150  Catalizzato 20% B42, diluito 20% DPE + 1 mano di ACRILYC TRANSPARENT TOPCOAT 250 – 5 GLOSS Catalizzato 20% B42, diluito 20% DPE)

 

Questi cicli vernicianti, certificati dal Laboratorio Lapi Spa di Prato, garantiscono una limitata capacità di propagazione della fiamma agli arredi interni di yacht e di navi da crociera ed offrono finiture pregiate. Hanno superato i test per infiammabilità della superficie(.: FTP code 307 (88) Ed. 2010 Annex 1 Part 5), di opacità dei fumi e tossicità dei gas (: FTP code 307 (88) Ed. 2010 Annex 1 Part 2).  I test FTP sono definiti dall’IMO (International Maritime Organization), l’agenzia delle Nazioni Unite che regola la sicurezza della navigazione e la prevenzione dell’inquinamento marino da parte delle imbarcazioni.


Gli stati membri EU e gli U.S.A. prevedono, nel settore navale, i test più rigidi al mondo. I tre cicli di Verniciatura hanno anche ottenuto la certificazione sulla garanzia di qualità di produzione (MODULO D) valida per i prossimi tre anni.

 

www.vernilegno.it

 

Ufficio Stampa

Graziano Mancianti

rocca@leonet.it

Ilaria Maletta

quality@verinlegno.it

Titolo del:

Tags

vernici per la nautica, vernici per le navi
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Navaltecnosud Boat Stand realizza una nuova cabina per Sanlorenzo Yacht

L'Azienda di Bari capitanata da Roberto e Barbara Spadavecchia, specializzata ...

Safe Nanotechnologies al 61° Salone Nautico di Genova

L'azienda è da sempre specializzata nella preparazione e nella distribuzione...

Tecniche di ormeggio

di Giuseppe Accardi

Ancor prima di prendere il mare, che sia una barca a vela o a motor...

Progetto Green Keel Pack: Un passo verso la rivoluzione del mantenimento della carena

Keelcrab Aeffe s.r.l. in collaborazione con GRUPPO BOERO presenta GREEN KEEL PACK, il p...

Salone Nautico Venezia: Naval Tecno Sud presenta la ''Cabina per rimessaggio''

Naval Tecno Sud parteciperà al Salone Nautico di Venezia, dal 29 maggio al 6 giu...
Turismo e ormeggi
Lusben: a Livorno e Viareggio, la Marina dei Superyacht
Lusben nasce come Lusben Craft nel 1956 dall'acronimo di due imprenditori toscani e sin da subito si è posizionata come leader nell’attività di refit e manutenzione di imbarcazioni fino a 30 metri nel Mediterran
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 08/12/2021 07:20

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI