Le trasmissioni di superficie: i pro e i contro - Tecnica e manutenzione - NAUTICA REPORT
Tecnica e manutenzione / Le trasmissioni di superficie: i pro e i contro
Le trasmissioni di superficie: i pro e i contro

Le trasmissioni di superficie: i pro e i contro

Le eliche di superficie nacquero nel tentativo di superare i problemi che l'entrobordo classico comportava, specialmente per gli scafi ad elevate prestazioni.

 

Il sistema prevede che le eliche siano collocate sullo specchio di poppa o a ridosso di uno scalino ricavato nel profilo longitudinale della carena, in modo da agire, in assetto di navigazione, con parte della superficie di spinta fuori dall'acqua.
 


 

Le prime eliche di superficie furono, infatti, applicate su scafi veloci progettati dall'ingegnere canadese William Albert Hickman - Da www.altomareblu.com

 

Il risultato più evidente è l'ottimizzazione degli effetti di cavitazione, grazie alla riduzione della differenza di densità del fluido nell'area critica.

 

L'evoluzione sostanziale delle trasmissioni di superficie, però, è dovuta al progetto Arneson Drive dei primi anni '80: l'inserimento di giunti cardanici e pistoni idraulici nel sistema di trasmissione consente di regolare l'assetto verticale dell'asse di spinta in navigazione, con i vantaggi che ne derivano.
 

  
 

Arneson Drive System

 

Le eliche brandeggiabili, poi, facilitano la conduzione ad alte velocità e incrementano ulteriormente le prestazioni grazie alla riduzione d'attrito che deriva dall'eliminazione dei timoni.

 

Per contro, la complessità del sistema è paragonabile all'entrofuoribordo e impone che il progetto delle componenti meccaniche sia molto accurato. Le manovre a bassa velocità, infine, possono risultare difficili, sopratutto se non si ha confidenza con le regolazioni dell'assetto dell'elica. 

 

Titolo del:

Tags

scafi ad elevate prestazioni, progetto Arneson Drive,
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Navaltecnosud Boat Stand realizza una nuova cabina per Sanlorenzo Yacht

L'Azienda di Bari capitanata da Roberto e Barbara Spadavecchia, specializzata ...

Safe Nanotechnologies al 61° Salone Nautico di Genova

L'azienda è da sempre specializzata nella preparazione e nella distribuzione...

Tecniche di ormeggio

di Giuseppe Accardi

Ancor prima di prendere il mare, che sia una barca a vela o a motor...

Progetto Green Keel Pack: Un passo verso la rivoluzione del mantenimento della carena

Keelcrab Aeffe s.r.l. in collaborazione con GRUPPO BOERO presenta GREEN KEEL PACK, il p...

Salone Nautico Venezia: Naval Tecno Sud presenta la ''Cabina per rimessaggio''

Naval Tecno Sud parteciperà al Salone Nautico di Venezia, dal 29 maggio al 6 giu...
Turismo e ormeggi
Sorrento panorama
Sorrento (NA)
Sorrento è un comune della provincia di Napoli in Campania.   Il nome "Surrentum" sembra collegato al Mito delle Sirene, creature marine metà donne e metà pesci, che ammaliavano i naviganti con il loro c
Fonte: cultura-italiana.it-schools.com e Nautica Report
Titolo del: 02/12/2021 07:30

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI