Il rimessaggio della barca - Tecnica e manutenzione - NAUTICA REPORT
Tecnica e manutenzione / Il rimessaggio della barca
Il rimessaggio della barca

Il rimessaggio della barca

Quando si effettua il rimessaggio delle barche il significato di tale operazione è dato dalla necessità di garantire un eccellente funzionamento del mezzo. Il momento migliore per effettuare i lavori è quello che precede l’inverno, mentre a primavera si potrà scegliere, a seconda del modello e dell’utilizzo, la vernice antivegetativa.

 

Per il rimessaggio delle barche la normativa comprende direttive per la prevenzione, l’ambiente e la sicurezza, disposizioni che riguardano i cantieri navali e chi opera nel settore.

 

Alcuni lavori all’imbarcazione, però, possono essere fatti autonomamente, ma solo se si ha la necessaria perizia. Eccone alcuni:

 

Manutenzione del motore

 

La manutenzione richiede il controllo del livello dell’olio dell’invertitore e la sostituzione di quello del motore. Sono importanti anche il controllo delle candele, la pulizia dei filtri e la funzionalità della girante della pompa che evita il surriscaldamento del motore. La sostituzione della girante può essere eseguita anche in acqua ricordando che, prima di iniziare il lavoro, deve essere chiusa la presa a mare dell’acqua.

 

Serbatoi carburante

 

I serbatoi devono essere svuotati del carburante e trattati con prodotti idonei perché non si sviluppino batteri e fanghi. Reintrodotto il carburante si lavorerà al cambio dei filtri.

 

Impianto idraulico ed elettrico

 

Per motivi igienici è opportuno disinfettare con appositi liquidi i serbatoi dell’acqua e quelli delle acqua nere. Per l’impianto elettrico si dovrà eliminare il salino dalle luci con acqua dolce e utilizzare prodotti specifici per i contatti. Se si intende sostituire i cablaggi è necessario servirsi solo di cavi marini stagnati.

 

Gli interni

 

Igienizzare ed eliminare l’umidità sono operazioni da fare rimuovendo mobili e suppellettili e arieggiando gli interni. Naturalmente il refitting dell’imbarcazione dovrà comprendere eventuali riparazioni di falegnameria, sostituzione della moquette, della tappezzeria e dei tessili. Nella cambusa, invece, oltre alla pulizia dovrà essere verificata l’efficienza dell’impianto del gas.

 

Gli esterni

 

E’ importante controllare che non siano presenti infiltrazioni e procedere alle pulizie con prodotti dedicati. Parti metalliche, fisse e mobili, devono essere protette con ottimi spray, mentre gli elementi presenti in coperta saranno controllati ed eventualmente ingrassati. La catena e l’ancora, dopo essere state calate nell’area di manutenzione, saranno sciacquate con acqua dolce.

 

Nel rimessaggio della barche a vela, oltre al controllo degli impianti, del motore e della carena, si dovrà disarmare le vele e controllare le cuciture, pulire i winch smontandoli e ingrassandoli ed avere cura del sartiame e dell’albero.

 

Tratto da www.fni.it

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Navaltecnosud Boat Stand realizza una nuova cabina per Sanlorenzo Yacht

L'Azienda di Bari capitanata da Roberto e Barbara Spadavecchia, specializzata ...

Safe Nanotechnologies al 61° Salone Nautico di Genova

L'azienda è da sempre specializzata nella preparazione e nella distribuzione...

Tecniche di ormeggio

di Giuseppe Accardi

Ancor prima di prendere il mare, che sia una barca a vela o a motor...

Progetto Green Keel Pack: Un passo verso la rivoluzione del mantenimento della carena

Keelcrab Aeffe s.r.l. in collaborazione con GRUPPO BOERO presenta GREEN KEEL PACK, il p...

Salone Nautico Venezia: Naval Tecno Sud presenta la ''Cabina per rimessaggio''

Naval Tecno Sud parteciperà al Salone Nautico di Venezia, dal 29 maggio al 6 giu...
Turismo e ormeggi
Lusben: a Livorno e Viareggio, la Marina dei Superyacht
Lusben nasce come Lusben Craft nel 1956 dall'acronimo di due imprenditori toscani e sin da subito si è posizionata come leader nell’attività di refit e manutenzione di imbarcazioni fino a 30 metri nel Mediterran
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 08/12/2021 07:20

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI