Trofeo Princesa Sofia: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari medaglia d'argento, Ruggero Tita e Caterina Banti sesti - Sport acquatici - NAUTICA REPORT
Sport acquatici / Trofeo Princesa Sofia: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari medagli...
Trofeo Princesa Sofia: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari medaglia d'argento, Ruggero Tita e Caterina Banti sesti

Trofeo Princesa Sofia: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari medaglia d'argento, Ruggero Tita e Caterina Banti sesti

Palma di Maiorca, 7 aprile 2019

Vento molto intenso da sud-ovest e onda formata, queste le condizioni che hanno accolto gli atleti pronti ad affrontare le Medal Race, una volta giunti ai due Yacht Club che hanno ospitato i 1200 velisti provenienti da tutto il mondo, Arenal e Can Pastilla.

 

Già dal briefing della mattina si capiva che il comitato di regata avrebbe avuto un approccio conservativo, considerando anche che i Nacra 17 uscivano dalla spiaggia, dove frangevano le onde.
 


 

Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Nacra 17, @Martina Orsini

 

Delle 10 classi, sono riuscite a terminare la serie del Trofeo Princesa Sofia Iberostar con l’ultima prova a punteggio doppio, Laser, Laser Radial, Finn, 470 maschili e femminili e le tavole a vela; per i 49er, gli FX e il catamarano olimpico, le condizioni erano troppo a rischio.

 

La classifica di venerdì sera passa quindi da provvisoria ad ufficiale e gli azzurri Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) vincono la medaglia d’argento nella competitiva classe dei Nacra 17.
 


 

Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene), Nacra 17, @Martina Orsini

 

“Ci credevamo e siamo venuti qui con l’obiettivo podio – dichiarano Bissaro e Frascari – abbiamo lavorato benissimo tutto l’inverno con la squadra e ci sentivamo di avere fatto un grande passo in avanti. Certo non conoscevamo il livello del resto della flotta, che non incontriamo da diversi mesi, e quindi abbiamo quel misto di sorpresa e confidenza che ci rende felici. Una bella cosa che abbiamo fatto questa settimana è stato non prendere troppi rischi: abbiamo fatto delle belle partenze in centro linea, che poi ci hanno permesso di costruire la regata senza dover prendere azzardi.”

 

Ruggero Tita Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) chiudono la regata in sesta posizione, un buon risultato se si pensa che in due delle 15 prove hanno una sigla (un DNS e il DNF della collisione di venerdì).
 


 

Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) Nacra 17, @Martina Orsini

 

“Una settimana con condizioni difficili e sempre diverse – riassume il Direttore Tecnico Michele Marchesini – di solito nella Baia di Palma si regata con la classica termica, ma non questa volta. Ottima la situazione dei Nacra 17 italiani con anche i giovanissimi Ugolini e Giubilei che sfiorano la Medal Race, Tita e Banti si confermano ottimi interpreti della disciplina perché, nonostante una serie di sfortunati eventi, riescono a chiudere in sesta posizione. Bravissimi Bissaro e Frascari che confermano un trend positivo che si era già percepito alla regata di Enoshima dell’anno scorso”.

 

“Avevamo obiettivi diversi per il resto della squadra – continua Marchesini – soprattutto per i 470 sia maschili che femminili, che, con Nacra ed RS:X maschili e femminili, sono al momento le cinque classi di rilievo maggiore dal punto di vista del potenziale. Nel 470 femminile si sono innescate delle dinamiche che si sono dimostrate negative per il risultato finale di entrambe, e le affronteremo; nei ragazzi abbiamo notato delle lacune anche dovute a immaturità nella gestione di situazioni sia in mare che a terra che conosciamo bene, e che qui hanno impattato fortemente. Non avevamo gli RS:X, perché iniziano lunedì il Campionato Europeo che è uno degli obiettivi della stagione.”
 


 

Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene), Nacra 17, @Martina Orsini

 

“Una conclusione positiva – dichiara Francesco Ettorre, Presidente FIV – per tutta la classe Nacra 17, dopo 15 prove complicate, sia Tita e Banti che Bissaro e Frascari, ma anche i più giovani Ugolini e Giubilei, sono stati davvero bravi e ci arrivano dalla classe dei segnali molto  positivi.”

 

“Nelle altre classi – continua il Presidente – abbiamo incontrato delle difficoltà, era la prima regata dopo un intenso inverno di allenamenti e faremo il punto con la direzione tecnica, ma non dobbiamo essere allarmati, solo realisti. I ragazzi non hanno regatato come ci si aspettava e questo è un dato di fatto, ma la stagione è lunga e siamo solo all’inizio. Inoltre, tra soli 10 giorni potremo già rifarci alle World Cup Series di Genova, un appuntamento importantissimo per la Federazione, per Genova e per tutta la vela italiana.”
 


 

Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene), Nacra 17, @ Sailing Energy

 

Mentre si spengono i riflettori sul Trofeo Princesa Sofia (ieri sera la premiazione ufficiale alla Cattedrale di Palma) la grande vela olimpica resta nella Baia di Palma con il Campionato Europeo di RS:X che inizia martedì, uno degli appuntamenti più importanti della stagione per le tavole a vela.

 

Sito ufficiale dell’evento con le classifiche complete: www.trofeoprincesasofia.org

 

FIV Ufficio stampa, Comunicazione e Immagine

 

In copertina Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene), Nacra 17, @Martina Orsini

 

ATLETI ITALIANI PRESENTI
43 atleti

470 Men/Mixed
1. Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano)
2. Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare)
3. Maria Vittoria Marchesini e Bruno Festo (SV Barcola e Grignano/LNI Mandello del Lario)
 
470 Women
1. Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)
2. Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza)
 
49er
1. Tommaso Ciaglia e Stefano Dezulian (FV Malcesine)
2. Simone Ferrarese e Valerio Galati (CV Bari/LNI Trani)
3. Marco Anessi e Edoardo Gamba (AN Sebina/FV Malcesine)
4. Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare)
5. Matteo Barison e Nicola Torchio (FV Malcesine/SC Garda Salò)
 
49er FX
1. Alexandra Stalder e Silvia Speri (CN Bardolino/FV Peschiera)
2. Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)
3. Margherita Porro e Sveva Carraro (CV Arco/CS Aeronautica Militare)
4. Francesca Bergamo e Alice Sinno (YC Adriaco/Marina Militare)
5. Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino)
 
Finn
1. Matteo Iovenitti (CC Aniene)
2. Federico Colaninno (YC Gaeta)
 
Laser Standard
1. Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza)
2. Stefano Angeloni (CV Portocivitanova)
3. Alessandro Angelini (FV Malcesine)
4. Claudio Natale (CV Portocivitanova)
5. Gianmarco Planchestainer (SV Guardia di Finanza)
6. Emil Toblini (FV Malcesine)
7. Elia Stocco (SC Pietas Julia)
8. Nicolò Villa (CV Tivano)
9. Marco Gallo (SV Guardia di Finanza)
10. Andrea Chiappe (YC Italiano)
11. Giacomo Musone (CN Rimini)
12. Dimitri Perone (FV Malcesine)
13. Ciro Basile (CV Bari)
14. Mario Prodigo (Reale YCC Savoia)
 
Laser Radial
1. Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza)
2. Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza)
3. Federica Cattarozzi (FV Riva)
4. Giorgia Cingolani (CV Torbole)
5. Francesca Frazza (FV Peschiera)
6. Valentina Balbi (YC Italiano)
7. Carolina Albano (Reale YCC Savoia)
 
Nacra 17
1. Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene)
2. Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei (Compagnia della Vela Roma)
3. Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene)
4. Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare)
 
RS:X Man
1. Tommaso Maglione (Reale YCC Savoia)
 
RS:X Woman
//

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Yacht Club Costa Smeralda: concluso con successo a Porto Cervo il Mondiale ORC di vela d’altura

I tre nuovi campioni mondiali nelle rispettive classi sono Beau Geste, Essentia 44 e Su...

Groupe Atlantique domina il secondo GP di Puntaldia

Il giovane team francese conquista la Persico 69F Cup. Sotto un insolito cielo v...

Circolo Surf Torbole: l'olandese Vonk pigliatutto alla RRD One Hour Classic

- Conclusa a Torbole, sul Garda Trentino, una bellissima edizione della RRD One Hour Cl...

Quantum è il re del Rolex TP52 World Championship

Il Rolex TP52 World Championship di Cascais si cuce sulle casacche di Quantum Racing, i...

Circolo Surf Torbole: I nuovi campioni del mondo Formula Foil

- Dopo cinque giornate di gare a Torbole proclamati i Campioni del mondo Formula Foil, ...
Turismo e ormeggi
Marina di Santa Maria Navarrese, l'approdo nella bellezza della costa di Baunei
La porta per l'incanto, la via di accesso per un paradiso terrestre unico, lastricato da oltre 40 chilometri di costa senza strade, senza un grammo di cemento, senza il fastidio dei colori artificiali. Solo natura, solo il bianco del calcare e
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 04/07/2022 08:00

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI