La tartaruga Gavino: dopo 30 anni di cattività dalla Sardegna nuota fino in America - Sostenibilita' - NAUTICA REPORT
Sostenibilita' / La tartaruga Gavino: dopo 30 anni di cattività dalla Sardegna nuo...
La tartaruga Gavino: dopo 30 anni di cattività dalla Sardegna nuota fino in America

La tartaruga Gavino: dopo 30 anni di cattività dalla Sardegna nuota fino in America

di Gian Basilio Nieddu

La resilienza è tutta dentro Gavino. La tartaruga liberata ad ottobre scorso in una spiaggia della Sardegna, nella penisola del Sinis, dopo 30 anni in cattività.

 

Finalmente in libertà, finalmente fuori dalla vasca dell’acquario,  ma  Gavino è sorvegliato costantemente grazie ad una tecnologia satellitare, e dopo sette mesi e 4500 chilometri è nella giusta direzione per completare la traversata Atlantica ed approdare in terra americana.

 

Tre decadi in vasca non sono bastate a perdere l’istinto alla navigazione oceanica di Gavino. Il più temerario dei quattro esemplari di tartaruga caretta caretta liberati ad ottobre scorso. Tutti sotto stretta sorveglianza dei ricercatori dell'Istituto IAS-Cnr (Istituto per lo studio degli impatti Antropici e Sostenibilità in ambiente marino)  di Oristano in sinergia con il CReS, il centro di recupero del Sinis delle tartarughe e dei mammiferi marini.

 

Il quartetto era formato anche dall’anziana Genoveffa, anche lei per decenni costretta in cattività, che ha tentennato prima di prendere il mare. Rimasta per mesilungo le coste dell’ isola,  per tutto il mese di aprile all’interno del Golfo di Oristano perchè probabilmente attratta anche dalle numerose meduse presenti in questo periodo nella zona, ma di recente ha preso il largo.

 

C’è anche  Elettra che ha percorso circa 3200 chilometri, ma tutti in Mediterraneo. Ha intrapreso la rotta verso la Tunisia ma non convinta ha preferito riposizionare i timoni e la prua verso il Mar di Sardegna.

 

Peccato per Azzurra che ha finito il suo viaggioa metà marzo scorso, ritrovata senza vita in una spiaggia di Hammamet, in Tunisia.

 

Il tracking sul portale della Regione Sardegna  che ha cofinanziato il progetto, voluto da Cnr e Ministero della Transizione Ecologica, permette di restare informati sul viaggio atlantico e mediterraneo delle tre tartarughe. 

 

portal.sardegnasira.it

 

Gian Basilio Nieddu

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

The Ocean Race organizzerà uno dei primi eventi sportivi sostenibili al mondo

The Ocean Race mira a ridurre le emissioni fino al 75%. Tutti i partecipanti alla pross...

Venice Tap Water l’App per ridurre l’impatto della plastica con le fontane

Una App (www.venicetapwater.com) per dare informazioni sulle fontane della città...

The Ocean Race lancia una campagna per una Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Oceano

One Blue Voice promuoverà il sostegno pubblico per i diritti degli oceani, con u...

L’Onu in Emilia- Romagna con il centro per la tutela delle coste

di Gian Basilio Nieddu

Quando si pensa al mare emiliano-romagnolo l’associazione va ...

Dalle reti da pesca i calzini

di Gian Basilio Nieddu

L’economia circolare si può mettere ai piedi con i cal...
Turismo e ormeggi
Il promontorio del Circeo (LT)
di Giulio Galassi
Il promontorio del Circeo, compreso nel Parco Nazionale omonimo, è lungo circa 7 chilometri e largo 2,  ha una altezza massima di 541 metri e costituisce una formazione unica nella piatta pianura pontina.
  Si tratta d
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 12/08/2022 07:15

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI Privacy Policy Cookie Policy