L'isola di Natale - Report - NAUTICA REPORT
Report / L'isola di Natale
L'isola di Natale

L'isola di Natale

Fu scoperta nel 1643 dal capitano inglese William Mynors a bordo della Royal Mary

Christmas Island è una piccola isola appartenente politicamente all'Australia e situata nell'Oceano Indiano a sud dell'Indonesia. Vi risiedono circa 600 persone.

 

Christmas Island è un territorio non autonomo dell'Australia amministrato dal procuratore generale del Dipartimento. L'amministrazione era demandata al Ministero dei trasporti e dei servizi regionali fino 29 novembre 2007. Giuridicamente è sottoposta alla legislazione australiana ed è sotto l'autorità del Governatore Generale dell'Australia, che la delega a un apposito amministratore. I servizi, compresi i dipartimenti di governo, sono forniti da appaltatori con costi a carico del Commonwealth australiano.
 


 

Chistmas Island

 

Il nome si deve al capitano inglese William Mynors, che avvistò l'isola nel Natale del 1643 a bordo della nave Royal Mary. L'isola, disabitata, era comunque già conosciuta dai navigatori olandesi e britannici.

 

L'olandese Pieter Goos la disegnò sulle sue mappe per la prima volta nel 1666, dandole il nome di isola Moni. Il primo approdo documentato venne effettuato nel 1688 dall'equipaggio del vascello Cygnet, al comando del bucaniere William Dampier, in cerca di acqua e legname.
 

  
 

Francobollo commemorativo della scoperta dell'isola - Da www.shipstamps.co.uk

 

L'isola di Natale ha un alto valore scientifico, poiché sembra che fino alla fine del XIX secolo fosse disabitata: pertanto la fauna e la flora dell'isola si sono sviluppate senza alcuna interferenza umana.

 

Tra le specie più note, un granchio rosso che contava circa 60 milioni di esemplari nel 2003. La maggior parte della popolazione vive in un distretto denominato The Settlement (L'Insediamento).
 

  
 

I gamberi rossi di Christmas Island - Foto da www.australiantraveller.com

 

Per quest'isola passa un grande traffico di profughi che, provenienti dal Medio Oriente, chiedono asilo all'Australia: molti di questi provengono dall'Afghanistan, dallo Sri Lanka, dall'Indonesia e da altri stati vicini.

 

Nella passata legislazione, John Howard, primo ministro australiano, tramite il Parlamento australiano ha escluso l'isola dalla zona di immigrazione australiana: ovvero chiunque arrivi in quest'isola non può fare domanda per ottenere automaticamente la condizione di rifugiato - consentendo così alla marina australiana di rimandare indietro gli immigrati clandestini. La capitale è Flying Fish Cove.
 

  
 

Christmas Island Immigration Detention Centre

 

L'isola vanta una selezione calcistica. Essa è sotto l'egida della Christmas Island Soccer Association, fondata nel 1989, che non appartiene alla FIFA né alla OFC, quindi non ha diritto di partecipare ai Mondiali di calcio. I colori sono il giallo ed il verde, lo stadio principalmente usato per le partite in casa è l'High School Soccer Field.

 

La selezione dell'isola di Natale partecipa all'Inter Island Cup insieme alle isole Cocos. Il torneo è stato disputato dal 1994 al 2005. Ha anche disputato un'amichevole contro l'Australia perdendo per 17-0.

 

Christmas Island National Park
 

Titolo del:

Tags

Christmas Island, Flying Fish Cove, Oceano Indiano, Australia, William Mynors, Royal Mary, William Dampier,
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Johan Anker, Sailor and Master of Lines

Gareggio' alle Olimpiadi estive del 1908, 1912 e 1928

Johan August Anker, (26 giugno, 1871 - 2 Ottobre 1940) è...

Il Mayflower e la nascita dell'America

La nave dei Padri Pellegrini sbarcati a Cape Cod

La Mayflower fu la nave con la quale i Padri Pellegr...

Atlantide: la civiltÓ perduta

Platone racconta di un'isola leggendaria situata "Oltre le Colonne d'Ercole"

Secondo il racconto di Platone nei dialoghi Timeo e Crizia, Atlanti...

Reci: Regio Elice Club Italiano

di Fabrizio Fattori

La sigla rimanda ad uno dei più antichi circoli velici itali...

Bologna 2 agosto 1980. La storia scritta dalle vittime

di Gigi Marcucci

La più piccola si chiamava Angela Fresu, aveva tre anni. Era...
Turismo e ormeggi
Porto Turistico Marina di Pescara approdo sicuro e tanto di pi¨...
E' una delle strutture pi¨ grandi dell'Adriatico
Chi approda al Marina di Pescara troverà vari servizi e attrezzature all'avanguardia,  un centro commerciale con negozi, bar e ristoranti, aree attrezzate, servizi charter, noleggio bici, lavanderia automatica, servizio cambusa e t
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 03/08/2020 07:00

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI