La ''Velarca'' una storia da recuperare - Report - NAUTICA REPORT
Report / La ''Velarca'' una storia da recuperare
La ''Velarca'' una storia da recuperare

La ''Velarca'' una storia da recuperare

di Fabrizio Fattori

Si tratta di una imbarcazione storica, una gondola lariana, a lungo utilizzata per trasportare merci e persone tra le sponde del lago di Como, divenuta negli anni sessanta una dimora lacustre della famiglia Norsa.

 

Una casa-barca utilizzata come punto di incontro tra intellettuali amanti della pace amabilmente ospitati nelle comode cabine, nel salotto e negli ambienti realizzati dall’architetto Rogers, facente parte dello storico studio milanese BBPR che più o meno nello stesso periodo aveva realizzato, in stile brutalista, la torre “Velasca”, dai poderosi attici aggettanti, che ancora oggi caratterizza lo skyline di Milano.

 

Dopo decenni di uso ameno la barca, divenuta di proprietà del FAI, viene sottoposta ad attento restauro a cura dei cantieri Ernesto Riva con particolare cura filologica sia nei materiali che nelle tecniche ricostruttive non trascurando un’ attualizzazione in termini di sicurezza ed affidabilità.

 

Lo scafo in castagno perfettamente ricostruito si appresta ad essere nuovamente arredato con gli allestimenti d’epoca, ricavati dagli arredi originali o ripristinati sulla base di fotografie storiche.

 

Nel corso del 2019 l’imbarcazione inizierà una nuova vita, ormeggiata nel luogo originario di Ossuccio in prossimità di altri due luoghi recuperati dal FAI : la villa del Balbianello e la Torre del Soccorso, con cui formerà un insieme virtuoso di memoria storica.

 

www.fondoambiente.it/luoghi/la-velarca

 

Fabrizio Fattori

 

Foto in copertina la Velarca dal sito del FAI
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Eugène Cornu, architetto di ''Stelle''

Nel 1943 progettò il famoso Bélouga

Eugène Cornu è stato un architetto navale francese, n...

Port Royal il covo sicuro dei pirati

di Fabrizio fattori

Ancora oggi il nome di questa cittadina della Giamaica evoca un pas...

Dalla Senna a Versailles, la Macchina di Marly

Il percorso delle acque per alimentare le fontane della Reggia

La macchina di Marly situata nell'odierno comune di Bougival ne...

La mummia del Titanic - Fantasie, maledizioni e premonizioni

di Claudio Bossi

Facciamo un salto al Cairo nell'anno 1910, due anni prima ...

La Storia dell'Ardito

di Giancarlo Poddighe

Le navi che hanno portato il nome di Ardito sono state quattro. ...
Turismo e ormeggi
Area marina protetta di Capo Caccia - Isola Piana (SS)
Siamo nella costa ovest, vicino ad Alghero, nell’ampia insenatura di Porto Conte, che va dalla rocciosa penisola di Capo Caccia, sino a Capo Galera, di fronte ci sono le isole Piana e Foradada.    I fondali sono ricchi di c
Fonte: Nur on-line e Nautica Report
Titolo del: 11/07/2020 06:45

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI