La ''Grande'' Nautica Italiana - Report - NAUTICA REPORT
Report / La ''Grande'' Nautica Italiana
La ''Grande'' Nautica Italiana

La ''Grande'' Nautica Italiana

di Fabrizio Fattori

L’Italia compete nel segmento dei megayacht con i paesi nord europei grazie alla prestigiosa cantieristica dei Benetti, del Gruppo Ferretti, di Fincantieri e altri, ed è fortemente attestata nelle dimensioni più contenute, dove buona parte del suo fatturato (previsto per il 2020 intorno a cinque miliardi in linea con il risultato del 2019), proviene dall’estero.

 

Le lavorazioni del 2021, al momento, si attestano ad oltre i 400 yacht, quasi la metà degli ordini mondiali (oltre 800), confermando il livello primario della nautica italiana.

 

Il made in Italy è fortemente presente anche negli arredi, negli equipaggiamenti e nelle motorizzazioni di quanto prodotto in Italia ed all’estero ad ulteriore testimonianza del livello d’eccellenza d’insieme della sua capacità di produzione. Il settore gode o soffre di un dinamismo del tutto particolare, dove al fallimento d’impresa (Perini Navi) si affianca la crescita all’estero di “Solaris” che ha recentemente acquisito la CNB del gruppo francese Beneteau, nel lento e progressivo evolversi di una realtà fortemente condizionata da un mercato che sebbene elitario risente anch’esso di crisi e pandemie che creano opportunità e ricollocazioni.

 

Costruire megayacht, realizzare sogni, è una grande sfida per tutti i cantieri del settore che a volte subiscono piccoli affronti. Quanto è capitato al megayacht “Sea Eagle II”, gioiello assoluto della cantieristica olandese e di proprietà del magnate taiwanese Yen-Liang-Yin, che con i suoi ottanta metri di lunghezza è la più grande imbarcazione in alluminio del mondo, conferma che le mega dimensioni possono creare, a volte, qualche problema.

 

Ancoratosi nella baia di Whangarei, in Nuova Zelanda, i suoi altissimi tre alberi, interferivano significativamente con la sicurezza dei voli nella parte terminale di una delle sue piste di atterraggio. Dopo una breve sospensione cautelativa dei voli, le autorità hanno invitato garbatamente il megayacht a prendere il largo.

 

Fabrizio Fattori

 

In copertina il Benetti FB272 Hibrid di 107 metri

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Alcatraz: ''The Rock''

In 29 anni solo 14 tentativi di evasione

Alcatraz è un'isola situata nella baia di San Francisco ...

L’acqua alta di San Pietroburgo

di Fabrizio Fattori

Tra gli effetti collaterali del riscaldamento climatico forse il pi...

Santa Lucia, il tragico destino del ''Tram di Ponza''

Affondato il 24 luglio 1943 da un aereo inglese

Costruita nel 1912 dai cantieri del Tirreno di Ancona per la Compag...

La mania dei tulipani

Dal 1636 i bulbi vennero scambiati in borsa

La storia del tulipano affonda le radici non in Olanda, bensì...

Kodachrome Kastelorizo

di Francesca Carignani - Foto di Giovanni Rinaldi

Arrivare a Kastelorizo a distanza di 24 anni dalla prima volta &egr...
Turismo e ormeggi
Messina, Porta di Sicilia
Messina, anticamente Zancle e Messana, sorge nei pressi dell'estrema punta nordorientale della Sicilia (Capo Peloro) sullo Stretto che ne porta il nome.   Il suo porto, scalo dei traghetti per il Continente, è il primo in I
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 24/06/2021 06:20

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI