Il Museo Marittimo di Danimarca - Report - NAUTICA REPORT
Report / Il Museo Marittimo di Danimarca
Il Museo Marittimo di Danimarca

Il Museo Marittimo di Danimarca

di Fabrizio Fattori

Dal 2013 a Helsingør, a pochi chilometri da Copenaghenè operativo il Danish National Maritime Museum, realizzato con un innovativo progetto da architetti locali (Bjake Ingels Group) all’interno di banchine di approdo opportunamente prosciugate e, conseguentemente, con bassissimo impatto ambientale. 

 

Tale scelta è stata imposta dalla presenza del possente castello di Kronborg, di Shespiriana memoria, visibile all’orizzonte che non risulta, così, minimamente compromessa.
 


 

Il ruolo della Danimarca, quale nazione marinara di primo piano per molti secoli, è enfatizzato attraverso la sua storia e la storia dei suoi marinai, raccontata con ricostruzioni e filmati che ne evidenziano sia l’aspetto professionale, sia l’aspetto umano.

 

Dai commerci secolari alla vita militare, alla cultura simbolica dei tatuaggi, alla intensa vita a terra nei brevi soggiorni nei porti del mondo, ai consigli su come trattare le avvisaglie di malattie veneree, ai momenti di svago in navigazione, alla dieta alimentare e alle sue variazioni nel corso degli anni, ai souvenirs esotici riportati in patria, fino alla mitologia marittima che fortemente caratterizza la psiche di ogni vero marinaio.
 

  
 

Gli ampi spazi sotterranei, sapientemente inondati dalla luce del sole, opportunamente veicolata, sono ricchi di cimeli esposti in modo evocativo e a volte drammatico. Come ad esempio, alcuni naufragi avvenuti negli anni passati, il cui mistero appare ancora oggi irrisolto …. E questo a rammentare anche ai visitatori più superficiali come navigare attiene alle attività umane tra le più complesse e pericolose.

 

Cimeli di ogni tipo, modelli navali e ricostruzioni di ambienti costituiscono un ulteriore motivo di interesse, insieme ad attrezzi e strumenti  variati di poco nel corso del tempo, tecnologia a parte. Ampio spazio viene dato all’attualità commerciale dove, a livello mondiale, il 90% delle merci viene trasportata via mare a testimoniare l’atavico e perenne rapporto tra l’uomo e questo insostituibile elemento.

 

Fabrizio Fattori

 

Foto di copertina: Maritime Museum Credit: Hufton and Crow - www.visitdenmark.it
 

Titolo del:

Tags

Musei Danesi, Museo Marittimo Danese, Museo Danimarca
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

John Gale Alden, marinaio e designer americano

John G. Alden iniziò la sua carriera di designer, apprendista con la BB Crownins...

Fuga ad Achill, l’isola della spiaggia riemersa

Una delle località più belle e spettacolari d’Irlanda

Sono ben cinque le spiagge Bandiera Blu che adornano la costa d...

Bocas del Toro, baie e lagune ''Quasi'' incontaminate!

di Luigi Ottogalli

Navigando in questa parte del Caribe, i personaggi che s'incont...

Michele da Cuneo navigatore e testimone epistolare

di Fabrizio Fattori

Spesso le grandi imprese sono messe in relazione con pochi, grandi ...

L'altra Saint Tropez, le Musée de l’Annonciade

di Tealdo Tealdi

Nella perla della Costa Azzurra, dove i più importanti pitto...
Turismo e ormeggi
Peschici (FG)
La città di Peschici si trova su una rupe a picco sul mare e domina una delle baie fra le più belle d’Italia.   Il nome Peschici è probabilmente di origine Slava, infatti Sueripolo, capitano degli Slavi, dop
Fonte: www.viaggiareinpuglia.it e Nautica Report
Titolo del: 07/04/2020 07:45

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI