Il Museo Marittimo di Danimarca - Report - NAUTICA REPORT
Report / Il Museo Marittimo di Danimarca
Il Museo Marittimo di Danimarca

Il Museo Marittimo di Danimarca

di Fabrizio Fattori

Dal 2013 a Helsingør, a pochi chilometri da Copenaghenè operativo il Danish National Maritime Museum, realizzato con un innovativo progetto da architetti locali (Bjake Ingels Group) all’interno di banchine di approdo opportunamente prosciugate e, conseguentemente, con bassissimo impatto ambientale. 

 

Tale scelta è stata imposta dalla presenza del possente castello di Kronborg, di Shespiriana memoria, visibile all’orizzonte che non risulta, così, minimamente compromessa.
 


 

Il ruolo della Danimarca, quale nazione marinara di primo piano per molti secoli, è enfatizzato attraverso la sua storia e la storia dei suoi marinai, raccontata con ricostruzioni e filmati che ne evidenziano sia l’aspetto professionale, sia l’aspetto umano.

 

Dai commerci secolari alla vita militare, alla cultura simbolica dei tatuaggi, alla intensa vita a terra nei brevi soggiorni nei porti del mondo, ai consigli su come trattare le avvisaglie di malattie veneree, ai momenti di svago in navigazione, alla dieta alimentare e alle sue variazioni nel corso degli anni, ai souvenirs esotici riportati in patria, fino alla mitologia marittima che fortemente caratterizza la psiche di ogni vero marinaio.
 

  
 

Gli ampi spazi sotterranei, sapientemente inondati dalla luce del sole, opportunamente veicolata, sono ricchi di cimeli esposti in modo evocativo e a volte drammatico. Come ad esempio, alcuni naufragi avvenuti negli anni passati, il cui mistero appare ancora oggi irrisolto …. E questo a rammentare anche ai visitatori più superficiali come navigare attiene alle attività umane tra le più complesse e pericolose.

 

Cimeli di ogni tipo, modelli navali e ricostruzioni di ambienti costituiscono un ulteriore motivo di interesse, insieme ad attrezzi e strumenti  variati di poco nel corso del tempo, tecnologia a parte. Ampio spazio viene dato all’attualità commerciale dove, a livello mondiale, il 90% delle merci viene trasportata via mare a testimoniare l’atavico e perenne rapporto tra l’uomo e questo insostituibile elemento.

 

Fabrizio Fattori

 

Foto di copertina: Maritime Museum Credit: Hufton and Crow - www.visitdenmark.it
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Abel Tasman, al servizio della Compagnia delle Indie Orientali

Ha dato il nome allo stato dell'Australia

Abel Janszoon Tasman  navigatore, esploratore e cartografo ola...

I Piombi di Venezia, prigione per i VIP della Serenissima

I detenuti godevano di molte facilitazioni

I Piombi sono un'antica prigione sita nel sottotetto del Palazz...

La giusta guerra di Salvatore Todaro

di Fabrizio Fattori

Il dolore connesso con gli eventi bellici è spesso dato per ...

Highlands, terre di Gaeli e Highlander

Una delle pi belle regioni d'Europa

Le Highlands scozzesi sono la regione montuosa della Scozia, posta ...

Sir Francis Chichester, il primo a 65 anni ''Solo'' intorno al mondo

Sula Gypsy Moth IV, barca entrata nella storia

Sir Francis Chichester (Barnstaple, 17 settembre 1901 - Plymouth, 2...
Turismo e ormeggi
Parco Nazionale del Golfo di Orosei e Gennargentu (NU)
Il Parco Nazionale del Golfo di Orosei e Gennargentu non esiste, ma è vivo e vegeto il territorio descritto sulla carta. L'area protetta è stata istituita nel 1998 ma l'opposizione della popolazione locale ha congelato l
Fonte: agraria.org e Nautica Report
Titolo del: 23/05/2022 08:00

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI