Il Museo del Mare di Trieste - Report - NAUTICA REPORT
Report / Il Museo del Mare di Trieste
Il Museo del Mare di Trieste

Il Museo del Mare di Trieste

Memoria storica del porto e della marineria della città

Il Museo del Mare di Trieste è uno storico museo fondato nel 1904, al suo interno è raccolta una vasta collezione di documenti ed oggetti che raccontano la storia dell'attività portuale e marinara della città di Trieste e nonsolo.

 

Storia del museo

 

Il più antico gruppo che si occupò di raccogliere documenti sull'attività portuale Triestina fu la società di Pesca e Pescicoltura Triestina, fondata nel 1888, che nel anno 1904 istituì il primo museo della pesca a Trieste.
 


 

La vecchia sede del Museo del Mare; sulla sinistra si nota ancora il portale monumentale d'accesso al lazzaretto

 

Pian piano grazie all'essenziale contributo dell'istituto Nautico il museo acquistò nuovi oggetti e documenti grazie ai quali poté ampliare gradualmente l'esposizione. Tutta la collezione venne conservata dalla Società Adriatica di Scienze Naturali, venne poi nel 1968 spostata alla nuova sede del museo del Mare, ove risiede tutt'oggi.

 

La vecchia sede

 

La palazzina che inizialmente riportava il civico numero 1, venne edificata nel 1721, per ospitare gli uffici del Lazzaretto San Carlo e successivamente l'Arsenale di Artiglieria, che venne spostato dopo un grave incidente dal castello di San Giusto. La palazzina venne poi ristrutturata secondo il progetto di Umberto Nordio così come si può vedere oggi.

 

La nuova sede

 

 

La nuova sede del Museo del Mare verrà ospitata nel polo Magazzino 26 del Porto Vecchio in ristrutturazione. Ospiterà l'Immaginario Scientifico, un primo allestimento del Museo del Mare (in attesa della realizzazione del nuovo progetto da 33 milioni di euro) e le masserizie degli esuli attualmente collocate al Magazzino 18. Nel polo Inoltre, troverà posto una sala polifunzionale dedicata a Lelio Luttazzi.

 

 

Magazzino 26 del Porto Vecchio
 

La collezione del Civico Museo del Mare al Magazzino 26 del Porto Vecchio

 

Risalgono al 2012 gli atti con cui Regione Friuli Venezia Giulia e Comune di Trieste stabilivano il trasferimento dei beni della Collezione del Lloyd al Civico Museo del Mare.

 

 

Un percorso iniziato nel 1991 quando la Regione avendo acquistato da Finmare il palazzo di piazza Unità per farne la sede della Presidenza della Giunta, era entrata in possesso della raccolta. Raccolta poi ulteriormente integrata da Finmare nel 2002. Sono 6.195 i beni della collezione del Lloyd attualmente presenti negli inventari del Museo del Mare, molti di questi sono stati presentati al pubblico in occasione della mostra “Lloyd. Le navi di Trieste nel mondo”, tenutasi nel 2016 presso la Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio.


Oggi il Comune di Trieste compie un ulteriore passo nell’ottica della valorizzazione dell’importante fondo in un contesto quanto mai appropriato. Nell’ambito del Magazzino 26 del Porto Vecchio, fulcro del Polo Museale e sede del futuro Museo del Mare, viene allestita non una mostra, ma una sezione del museo stesso dedicata al Lloyd.

 

 


 

 

La nuova sede del Museo del Mare nel Magazzino 26 del Porto Vecchio

 

Esposizioni

 

Il Civico Museo del Mare, per ricchezza di collezioni, si colloca in primo piano tra gli istituti similari esistenti in Italia e nel Mediterraneo.

 

Offre una documentazione del sorgere e dell’affermarsi della marineria triestina, prospettando, altresì, un inquadramento storico più ampio sull’evoluzione della nave e degli strumenti di navigazione. Ci sono anche sale dedicate a personaggi e avvenimenti particolari: tra queste la sala Marconi, dove è esposto il modello del piropanfilo Elettra da cui partì il primo messaggio telegrafico senza fili, e la sala Ressel, dedicata all’inventore dell’elica.

 

Una sezione è dedicata alla pesca in uso nell’Adriatico, un’altra all’epoca della navigazione a propulsione meccanica.

 

 


 

Magazzino 26 del Porto Vecchio

 

Aperte al pubblico le sezioni del Civico Museo del Mare allestite al Magazzino 26

 

Oltre all'esposizione “Lloyd. Deposito a vista” la mostra “Pescatori si diventa. Diorami, modelli e tavole per apprendere il mestiere”.

 

Entrambe sono visitabili nelle giornate di giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle 17. Ingresso gratuito.
Anche per questa sede rimangono valide tutte le indicazioni previste dal “Protocollo per la progressiva ripresa delle attività lavorative in presenza – Fase 2 Covid 19” al fine di prevenire la diffusione del virus.

 

È consentito l’accesso a gruppi composti al massimo da 15 persone previa prenotazione obbligatoria.

 

La prenotazione (max 1 gruppo ogni 15 minuti, ultima prenotazione alle 16.00) deve essere fatta chiamando il seguente numero 3457159132. Il numero è attivo esclusivamente durante l’apertura della sede.

 

www.museodelmaretrieste.it

 

Titolo del:

Tags

musei marinari italiani, musei del mare in Italia, collezioni di documenti della mrimeria, marineria triestina
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Le imbarcazioni funebri nell'Egitto delle prime dinastie

di Fabrizio Fattori

“The International Journal of Nautical Archeology” ha p...

Gente d'Argostoli

di Francesca Carignani - Foto di Giovanni Rinaldi

Il primo abbraccio greco è italiano. Leonardo lo conoscono t...

Studio Faggioni, 5 secoli di yacht design

Progettazione e restauro da oltre 500 anni

La famiglia Faggioni è presente nella zona della Spezia da o...

L'importanza di chiamarsi William. Tre generazioni di Fife

di Paolo Venanzangeli

Una dinastia di progettisti scozzesi ha regalato allo yachting mond...

Un polpo al cuore

di Fabrizio Fattori

Nella variegata fauna marina niente come il polpo (octopus vulgaris...
Turismo e ormeggi
Arzachena e Cannigione (OT)
Arzachena è un comune situato nella parte nord - orientale della Sardegna, nella nella regione storica della Gallura.   Forse pochi diportisti e amanti del mare conoscono il Comune di Arzachena, eppure oltre ad essere un paese
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 23/10/2020 07:25

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI