Il ''Grand Hotel'' di Forte dei Marmi - Report - NAUTICA REPORT
Report / Il ''Grand Hotel'' di Forte dei Marmi
Il ''Grand Hotel'' di Forte dei Marmi

Il ''Grand Hotel'' di Forte dei Marmi

di Fabrizio Fattori

Per molti assolati decenni il lungomare di Forte dei Marmi è stato caratterizzato dall’imponente mole del Grand Hotel primo grande albergo capace con le sue cento stanze di alloggiare l’upper class europea, e non solo, in pieno confort internazionale come richiesto da un turismo sempre più esigente.

 

Fortemente voluto da quella figura di brillante imprenditore che fu Achille Franceschi che fortemente  caratterizzò la vita mondana di quella spiaggia negli anni 20/40. Iniziato nel 1921 e pronto per l’estate successiva il grande manufatto, riconoscibile inequivocabilmente dal mare, era caratterizzato dal severo colonnato del suo portico di ingresso, con colonne contese alla erigenda chiesa del patrono locale S. Ermete, e da uno scalone di marmo che dava accesso al viale del lungomare e alla spiaggia stessa.

 

Nella e Achille Franceschi

All’ombra del suo patio resa tiepida dalle cortine tigrate anch’esse caratterizzanti l’hotel, hanno riposato i più bei nomi dell’aristocrazia ed è stata ispirazione di molte pagine di letteratura di autori come Thomas Mann e Aldous Huxley.  

 

Molti gli episodi di mondano pettegolezzo raccontati o inventati intorno a nobili fiorentini, romani o agli industriali milanesi, che in poco tempo consacrarono il successo dell’Hotel confermando la vocazione elitaria di Forte dei Marmi.

 

Bibi, Dodo, Katina, Bubi, Lele, Gnomi, Maria Josè, Leopoldo, Umberto questi erano i nomi che si intrecciavano in quegli anni in quel posto. All’intorno del suo perimetro venne allestita quella che molti considerano il prototipo de “La Capannina”, un luogo protetto dove era possibile far tardi e ballare al suono di musica in voga in quegli anni inizialmente proposta con grammofoni “moderni”.

 

A dispetto del successo mondano del Grand Hotel questi non recò, al suo proprietario Franceschi, successo economico anzi causò una disfatta che gli valse anche un breve periodo di carcere lucchese. Appena uscito Achille iniziò, da un capanno di falegname sulla spiaggia, la grande avventura de “La Capannina” anch’essa destinata a divenire in breve tempo luogo di spassi mondani, per altro ancora in corso nelle estati di questi anni.

 

Oggi la grande mole dell’Hotel, che recava grande conforto ai bagnanti immersi nell’allora trasparenti acque del Tirreno, non esiste più. Al suo posto è stato eretto un mesto manufatto anonimo e volgare. Ma tant’è, l’avidità imprenditoriale ha privilegiato, come in molti altri casi in tutta la penisola, il costruire a nuovo anziché recuperare restaurando luoghi di indubbio ed intramontabile fascino di cui ancora oggi, per coloro che in qualche modo li hanno vissuti, si sente la mancanza.

 

Fabrizio Fattori

 

Leggi anche: Forte dei Marmi: il cambiamento delle cose
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Eugène Cornu, architetto di ''Stelle''

Nel 1943 progettò il famoso Bélouga

Eugène Cornu è stato un architetto navale francese, n...

La leggenda dell'El Dorado

Lo Zipa di Guatavita cosparso di polvere d'oro si tuffava nella laguna

La laguna di Guatavita è un lago situato...

Viaggio in Vietnam e Cambogia - Ha Long: una baia indimenticabile

di Fabrizio Fattori

A pochi chilometri da Hanoi, nel golfo del Tonchino, si trova una t...

HMS Belfast e il convoglio artico

di Tealdo Tealdi

Non sono molte le navi militari partecipanti alla II° Guerra Mo...

Hans Langsdorff marinaio prussiano

di Fabrizio Fattori

Le guerre spesso sono lo scenario di atrocità inutili e grat...
Turismo e ormeggi
Porto Cesareo (LE) - Un porto naturale nella costa salentina
Porto Cesareo grazie al suo "Porto naturale" che si affaccia sull'Isola Grande, detta anche Isola dei Conigli è uno dei più bei posti della costa salentina.   Essa dista solo 500 m dalla costa ed è
Fonte: parks.it e Nautica Report
Titolo del: 29/07/2021 07:40

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI