Ellen MacArthur, dallo sport al sociale un vero esempio di generosità - Report - NAUTICA REPORT
Report / Ellen MacArthur, dallo sport al sociale un vero esempio di genero...
Ellen MacArthur, dallo sport al sociale un vero esempio di generosità

Ellen MacArthur, dallo sport al sociale un vero esempio di generosità

Nel 2010 ha fondato la Ellen MacArthur Foundation

Dame Ellen Patricia MacArthur, nata l'8 luglio del 1976 è stata una skipper britannica di Whatstandwell vicino Matlock nel Derbyshire, ora residente a Cowes sull’Isola di Wight.

 

Ellen, velista di successo come solista nella lunga distanza, il 7 febbraio 2005 ha infranto il record mondiale per la più veloce circumnavigazione del globo, una prodezza con cui si è ha guadagnata fama internazionale.
 


 

Ellen MacArthur 7 febbraio 2005 - Foto da home.bt.com

 

Francis Joyon, il francese detentore del primato prima di Ellen MacArthur, recuperò ancora una volta il record, all'inizio del 2008, battendo Ellen di due settimane.

 

Dopo il suo ritiro dalla vela professionale il 2 settembre 2010, MacArthur annunciò la costituzione della Ellen MacArthur Foundation, un ente di beneficenza che collega business e istruzione nell'economia globale.

 

Biografia

 

Ellen MacArthur è nata nel Derbyshire dove ha vissuto con i suoi genitori, entrambi insegnanti, e due fratelli Fergus e Lewis, che ora vivono in Pennsylvania. Il suo precoce interesse per la vela nacque dal desiderio di emulare il suo idolo Sophie Burke e dalla lettura della serie Arthur Ransome's Swallows and Amazons
 

   


 Ellen MacArthur - Foto da www.telegraph.co.uk

 

La sua prima esperienza di navigazione fu, sulla costa orientale dell'Inghilterra, su una barca di proprietà di sua zia Thea MacArthur. Da allora per tre anni risparmiò per comprare la sua prima barca, un Dinghy di otto piedi, che chiamò Threp'ny Bit anche se la decimalizzazione della moneta fosse avvenuta nel 1971 prima che lei nascesse. Ellen fissò una vera e propria monetina sulla prua della sua barca.

 

MacArthur frequentò la Wirksworth County Infants and Junior Schools e la Anthony Gell School e lavorò anche in una scuola di vela a Hull, Yorkshire. A 17 anni acquistò un Corribee chiamandolo Iduna; descrisse il momento in cui lo vide come un vero "amore a prima vista" e nel 1995 con questa barca navigò single-handed nella circumnavigazione della Gran Bretagna.

 

Nel 1997 terminò 17a nella regata transatlantica Mini Transat solista con la 21 piedi (6,4 m) Classe Mini Le Poisson.
 

  
 

 KINGFISHER - Una delle barche di Ellen - Foto da www.kismetgirls.com

 

Nel 1998 fu nominata da British Telecom / Royal Yachting Association "Velista dell'Anno" nel Regno Unito e "giovane speranza dell vela" in Francia.

 

Asteroid 20043 Ellenmacarthur porta il suo nome. 

 

Carriera agonistica

 

Ellen si fece notare nel 2001, quando arrivò seconda nella Vendée Globe sul suo Owen Clarke / Rob Humphreys progettato Kingfisher (dal nome del suo sponsor, Kingfisher plc ) successivamente nominata membro dell'Ordine dell'Impero britannico (MBE) per i servizi resi allo sport. A 24 anni era il concorrente più giovane a completare la regata.

 

Nel 2003 ha comandato un tentativo di record del giro del mondo in yacht con equipaggio con Kingfisher 2 (un catamarano già di proprietà di Bruno Peyron conosciuto come Orange), impresa fallita a causa della rottura  dell’albero nel Southern Ocean .
 

  
 

Copertina di stampa con la forto di Ellen alla Vendèe Globe del 2001

 

Nel gennaio del 2004 fu presentato un trimarano, chiamato B & Q / Castorama (dopo due società del gruppo Kingfisher), appositamente progettato per Ellen da Nigel Irens e Benoit Cabaret. L’mbarcazione di 75 piedi (23 m) fu costruita in Australia con molti componenti specificamente adattati all’altezza della MacArthur (1,57).

 

Al suo primo tentativo nel 2004 di battere il record nella traversata atlantica da est a ovest l’impresa fallì per circa un’ora e un quarto di ritardo, dopo più di sette giorni di navigazione.

 

Ellen non si perse d’animo e il 28  novembre del 2004 tentò di battere il record da solista nella circumnavigazione del mondo non-stop. Nel corso della gara realizzò il record per la più veloce navigazione in solitarioverso l'equatore, passando il Capo di Buona Speranza, Capo Horn e ritorno.

 

Tagliò il traguardo vicino alla costa francese a Ouessant alle 22:29 UTC  del 7 febbraio 2005 battendo il precedente record stabilito dal velista francese Francis Joyon di 1 giorno, 8 ore, 35 minuti, 49 secondi. Il suo tempo di 71 giorni, 14 ore, 18 minuti e 33 secondi è record del mondo per le 27.354 miglia nautiche (50.660 km) coperte a una velocità media di 15,9 nodi (29,4 km / h).
 

  
 

Ellen MacArthur al suo arrivo nel 2005

 

L'8 febbraio 2005, dopo il suo ritorno in Inghilterra, fu annunciata la nomina di MacArthurDame Commander of the Order of the British Empire (DBE) in virtù del suo successo. Si crede che sia stata la più giovane destinataria ad aver ricevuto questo onore. Questa nomina ricordava riconoscimenti precedentemente elargiti a Francis Drake e a Francis Chichester quando raggiungensero le coste di casa dopo le loro rispettive circumnavigazioni nel 1580 e nel 1967. Alla MacArthur fu inoltre concesso, lo stesso giorno, il rango di Honorary Lieutenant Commander, Royal Naval Reserve.

 

In riconoscimento del suo successo è stata nominata nel marzo 2008 Cavaliere della Legion d'Honneur dal presidente Nicolas Sarkozy.

 

Nel 2007 Ellen MacArthur ha guidato il BT Team Ellen, un sailing team di tre persone formato dall'australiano Nick Moloney e dal francese Sébastien Josse.

 

Nell'ottobre 2009 Ellen ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi dalle competizioni sportive per concentrarsi sul tema dell'uso delle risorse e dell'energia nell'economia globale.
 


 

Il 2 settembre 2010, ha fondato la Ellen MacArthur Foundation, ente di beneficenza finalizzato ad accelerare la transizione dello sviluppo dell'ecomomia globale.  La Fondazione opera in tre aree:

 

Education - Ispirare una generazione a ripensare il futuro

Business - Sviluppare l'innovazione nelle imprese

Insight - La possibilità di una rivoluzione re-design

 

Libri

 

Nel 2002, MacArthur ha pubblicato la sua prima autobiografia dal titolo Taking on the World. Nel settembre 2010, ha pubblicato una seconda autobiografia dal titolo Full Circle.

 

Ellen MacArthur Cancer Trust

 

Nel 2003, MacArthur ha istituito la Ellen MacArthur Trust  (ora il Ellen MacArthur Cancer Trust), un ente di beneficenza, per i giovani, di età compresa tra gli 8 ei 24 inclusiva, per aiutarli con la vela a ritrovare la loro fiducia nel cammino verso il recupero dal cancro, dalla leucemia e da altre malattie gravi.
 


 

Nel 2008 MacArthur ha unito le forze con altre celebrità dello sport per lanciare un appello per la raccolta di 4 milioni di sterline per creare una casa famiglia con l''obiettivo di dare ai giovani malati terminali  la possibilità di avere accanto i propri familiari in un ambiente intimo.

 

www.ellenmacarthur.com

 

Foto in copertina by www.telegraph.co.uk
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Porto di Aquileia - Emporio Cosmopolita dell'Impero Romano

Il commercio di roma nel nord Adriatico

A partire dal periodo immediatamente successivo alla fondazione del...

Il colore nelle marine di William Turner

di Fabrizio Fattori

L’opera di William Turner viene giustamente considerata come ...

Ferragosto degli anni '60, come oggi: ''Tutti ar mare!''

La scelta mai cambiata di preferire il mare alla montagna

Era l’abitudine degli italiani, quelli che preferivano il mar...

La ''Velarca'' una storia da recuperare

di Fabrizio Fattori

Si tratta di una imbarcazione storica, una gondola lariana, a lungo...

Il relitto di Uluburun: una storia mediterranea

di Fabrizio Fattori

Al largo delle coste turche, nell’estate del 1982, un pescato...
Turismo e ormeggi
Marina degli Aregai, Imperia, 'Paradiso dei velisti'
Adagiato nella Riviera dei Fiori, nel grazioso borgo marino di Santo Stefano al Mare, il Marina degli Aregai è un vero paradiso per i diportisti e i velisti che qui ritrovano e riscoprono  i ritmi tipici di un'alta qualit
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 08/08/2020 07:10

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI