Capo Cornwall, il promontorio di Helenus, figlio di Priamo - Report - NAUTICA REPORT
Report / Capo Cornwall, il promontorio di Helenus, figlio di Priamo
Capo Cornwall, il promontorio di Helenus, figlio di Priamo

Capo Cornwall, il promontorio di Helenus, figlio di Priamo

Capo Cornwall in origine - Kilgoodh Ust è un promontorio della costa atlantica della Cornovaglia, nel sud-ovest dell'Inghilterra, situato nei pressi del villaggio di St Just-in-Penwith.

 

È stato per molto tempo erroneamente considerato il punto più occidentale dell'Inghilterra, primato che è stato in seguito assegnato a Land's End. Il sito è posto sotto la tutela del National Trust dal 1987.
 


 

Capo Cornwall - Depositphotos

 

Un tempo il promontorio era chiamato in lingua cornica, per via della sua forma, Kilgoodh Ust, che significa letteralmente "la schiena dell'oca di St Just".

 

Capo Cornwall si trova nella parte meridionale della costa atlantica della Cornovaglia, a nord di Land's End da cui dista circa 4 miglia e a sud di Pendeen. Le località più vicine sono St Just-in-Penwith, Botallack e Bosavern.
 

 
 

Capo Cornwall Oratorio di St Heens - Depositphotos

 

Di fronte al promontorio si trovano la spiaggia di Priest's Cove e gli isolotti rocciosi noti come "The Brisons".

 

Storia

 

Si hanno notizie di insediamenti umani a Capo Cornwall sin dall'Età del Ferro, quando fu costruito un forte in loco, mentre nell'Età del Bronzo vi fu realizzata una camera sepolcrale.
 

 
 

Promontorio di Capo Cornwall - Depositphotos

 

Lo studioso William Borlase descrisse il luogo come "il promontorio di Helenus, figlio di Priamo", che sarebbe arrivato qui con suo figlio Bruto, il cui sepolcro sarebbe stato spazzato via dal mare.

 

Intorno al IV secolo d.C., fu costruita sul promontorio una delle più antiche cappelle cristiane della Cornovaglia occidentale, l'oratorio di Sant'Elena.
 

 
 

Capo Cornwall - Depositphotos

 

Nel 1836 o 1839 vi fu costruita una miniera, la Cape Cornwall Mine, utilizzata per estrarre dal mare stagno e rame. La miniera fu chiusa definitivamente nel 1883.

 

All'inizio del XX secolo, il luogo divenne di proprietà del capitano Frances Oates, che nel 1909 costruì nei dintorni la Porthledden House.

 

In copertina foto da DepositPhotos
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Il Rio delle Amazzoni

Il più grande fiume del mondo per volume d'acqua

Il Rio delle Amazzoni è un fiume dell'America meridional...

Haiti, ile à la Vache, un paradiso con un lato oscuro

di Luigi Ottogalli

Una scheggia della montuosa Haiti staccatosi dalla costa Sud-Ovest,...

I transatlantici italiani Michelangelo e Raffaello

Le navi più eleganti e lussuose di sempre

I transatlantici, così definiti proprio perché le pri...

La goletta ''N° 5 Elbe'' la banalità della sfortuna

di Fabrizio Fattori

Si sa navigare è pieno di imprevisti ma a volte a questi si ...

Le incantevoli isole dei Principi a Istanbul

Nove isole nel Mar di Marmara

Le isole dei Principi (in turco Prens Adaları)&...
Turismo e ormeggi
Porto Turistico Marina di Pescara approdo sicuro e tanto di più...
Chi approda al Marina di Pescara troverà vari servizi e attrezzature all'avanguardia, un centro commerciale con negozi, bar e ristoranti, aree attrezzate, servizi charter, noleggio bici, lavanderia automatica, servizio cambusa e tutti i
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 28/06/2022 07:45

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI