Velista dell’Anno FIV 2019 - XXVI edizione: premiazione online giovedì 28 maggio dalle 18.15 - News - NAUTICA REPORT
News / Velista dell’Anno FIV 2019 - XXVI edizione: premiazione online gi...
Velista dell’Anno FIV 2019 - XXVI edizione: premiazione online giovedì 28 maggio dalle 18.15

Velista dell’Anno FIV 2019 - XXVI edizione: premiazione online giovedì 28 maggio dalle 18.15

Roma, 23 maggio 2020: superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019.

 

La situazione contingente non consente di fatto lo svolgimento della tradizionale cerimonia conviviale. Di conseguenza l’evento si svolgerà in streaming  e sarà trasmesso sui canali Social della Federazione Italiana Vela, della pagina Facebook de Il Velista dell’Anno FIV e delle riviste di settore partner,seguendo sostanzialmente, la scaletta tradizionale. L’appuntamento è per giovedì 28 maggio alle 18.15. Alberto Acciari, ideatore e organizzatore del Premio, insieme al Presidente della Federazione Italiana Vela saranno ospiti di del Presidente Giovanni Malagò a Roma nella sede di rappresentanza del CONI da dove si svolgerà la diretta streaming.

 

Il Velista dell’anno è ideato e organizzato da Acciari Consulting, vede protagonista la Federazione Italiana Vela in veste di partner istituzionale e ha il patrocinio e il supporto di Confindustria Nautica e quello di Mercedes-Benz Vans in qualità partner tecnico.

 

I finalisti del premioVelista dell'Anno FIV sono: Ambrogio Beccaria, Vittorio Bissaro e Maelle Frascari, Marco Gradoni, Mauro Pelaschier, Giulio Calabrò e Giacomo Ferrari tutti Atleti che si sono distinti nel corso del 2019 a livello internazionale con risultati di valore assoluto.

 

Nel corso della serata saranno assegnati: il trofeo Armatore/Timoniere dell'anno - Premio Mercedes-Benz Van per il quale sono in lizza Gianrocco Catalano,Roberto Lacorte e Alessandro Rombelli e il premio Barca dell'Anno – Trofeo Confindustria Nautica, per il quale le tre imbarcazioni finaliste sono: l’Elan 400 Andromeda, Luna Rossa l’AC 75 del Luna Rossa Prada Pirelli Team e il TP52 Xio.

 

Come da tradizione nel corso della serata, la Federazione Italiana Vela premierà gli atleti e i tecnici delle classi Olimpiche che hanno conseguito risultati di rilievo internazionale nel corso del 2019.

 

La giuria del Premio, composta dal presidente della FIV Francesco Ettorre, dal segretario generale del CONI Carlo Mornati, dal Presidente del settore Imbarcazioni a Vela di Confindustra Nautica, Fabio Planamente e da Alberto Acciari, organizzatore e segretario del Premio, decreterà i vincitori, dopo aver preso atto dei risultati della votazione on line da parte del pubblico.

 

I media partneri media partner che affiancano il Velista dell'Anno FIV sono: Telesia (Gruppo Class Editori), che per il sesto anno consecutivo trasmetterà le immagini dell’evento attraverso i propri canali televisivi digitali degli aeroporti italiani e delle metropolitane. Tra i media partner ci sono anche le più importanti testate di settore: Bolina, Fare Vela, Nautica, Nautica Report, Pressmare, Sailbiz.it, Saily.it, Vela e Motore, VelaItalia e Zerogradinord.

 

Il Velista dell’Anno FIV nasce nel 1991 da un'idea di Alberto Acciari, giornalista, professore di marketing all'Università di Roma Foro Italico e presidente di Acciari Consulting società specializzata in marketing e Comunicazione dello Sport. Il Velista dell’Anno è il più importante e ambito riconoscimento nel settore della vela italiana. Tutti i più grandi nomi della vela italiana hanno ricevuto questo premio: da Francesco de Angelis a Giovanni Soldini, da Tommaso Chieffi a Vasco Vascotto, Vincenzo Onorato, Lorenzo Bressani, Andrea Mura, Tita – Banti, Gianfranco Pedote e Alessandra Sensini, detentrice di ben quattro titoli. Nelle altre categorie sono stati premiati negli anni personaggi quali Ernesto Bertarelli, Paul Cayard, Fabio Perini e Pasquale Landolfi. Già dalla sua seconda edizione è stata aggiunta una nuova sezione, quella delle Barche e più recentemente la categoria dell'Armatore/Timoniere. Il Premio copre così tutta l’eccellenza della vela italiana, costituendo il vero punto di riferimento qualitativo della vela sportiva italiana.

 

I finalisti del Velista dell’Anno FIV 2019

 

Ambrogio Beccaria


 

Ambrogio Beccaria, milanese classe 1991, ingegnere nautico, naviga da quando ha 15 anni. Nel 2019 non ha commesso errori a bordo del suo Mini 6.50 GEOMAG: per lui, infatti, parlano i risultati. Una serie di primi posti in solitario alla Pornichet Select e al Trofeo MAP, poi quello al Mini Fastnet in coppia con Alberto Riva. Infine, Beccaria vince con autorevolezza la Mini Transat (nella categoria di serie) mitica transatlantica francese da Las Palmas a Martinica, dopo aver vinto anche la prima tappa da La Rochelle in Francia a Las Palmas, per un totale di oltre 4.050 miglia in solitario. Beccaria è stato il primo italiano di sempre a ottenere un traguardo così prestigioso.

 

Vittorio Bissaro e Maelle Frascari
 

  

 

Vittorio Bissaro (Fiamme Oro), veronese, ingegnere aerospaziale e aeronautico ha al suo attivo un quinto posto alle Olimpiadi a Rio de Janeiro nel 2016 nella classe Nacra 17 in coppia con Silvia Sicouri a prua. Dal 2017 la sua prodiera è Maelle Frascari (CC Aniene), romana, laureata in filosofia che proviene dalle regate in windsurf e con Laser Radial. Bissaro e Frascari si sono laureati Campioni del mondo della classe Nacra 17 ad Auckland, in Nuova Zelanda, concludendo così una stagione ricca di risultati, pur avendo dovuto gestire l’infortunio al piede occorso alcuni mesi fa alla prodiera in allenamento. Ritornati subito al top, hanno riconfermato il tricolore ai vertici mondiali nella classe Nacra 17, dopo il successo dello scorso anno di Tita- Banti. Per il titolo mondiale conquistato, Vittorio Bissaro e Maelle Frascari sono stato insigniti del Collare d’Oro 2019 al Merito Sportivo nel corso della cerimonia di premiazione che si è tenuta al CONI lo scorso mese di dicembre.

 

Marco Gradoni
 


 

Marco Gradoni 15 anni, romano (atleta del Tognazzi Village ASD) vanta ben tre titoli mondiali consecutivi nella classe Optimist (2017, 2018, 2019), primato assoluto nella storia della classe. Nel suo palmares ci sono anche 14 medaglie d’oro conquistate in altre competizioni internazionali. Lo scorso mese di novembre Gradoni ha ricevuto il più prestigioso riconoscimento della vela mondiale, il Rolex World Sailor Award of the Year 2019.

 

Mauro Pelaschier
 

  
 

Mauro Pelaschier classe 1949, di Monfalcone, inizia la sua carriera da velista con una serie di titoli italiani nella classe Finn dal 1964 al 1977 fino a partecipare nel 1983 e nel 1987 all’America’s Cup come timoniere su Azzurra. Tanti negli anni i suoi successi in ambito internazionale, ultimi in ordine di tempo quelli del 2019: il campionato del mondo ORC a Sebenico in Croazia a bordo del Xp44 Wb Five e il campionato del mondo 12M S.I. a Newport R.I. (USA) su Nyala, regalandosi così per i suoi 70 anni due titoli iridati. Nel dicembre 2019 gli è stato conferito dal Presidente della Repubblica il titolo di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana per “il suo autorevole contributo al rispetto e alla tutela degli ecosistemi marini”.

 

Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò  
 



 

Giulio Calabrò e Giacomo Ferrari entrambi classe 1996, atleti in forza alla sportiva della Marina Militare, nel 2019 hanno conquistato il titolo mondiale nella classe 470M juniores a Port Rose (Slovenia). La giovane coppia di velisti laziali, che vanta un coach d’eccezione come Gabrio Zandonà, sempre nel 2019 ha conquistato il titolo italiano 470 a Gargnano, il terzo posto al Portugal Grand Prix a Vilamoura, e un sesto posto al Campionato Mondiale assoluto di classe 470M ad Enoshima in Giappone.

 

Premio Barca dell’Anno - Trofeo Confindustria Nautica

 

Andromeda ELAN 400
 


 

Titolo di Campione Italiano Assoluto Offshore 2019 per Andromeda e il suo equipaggio, grazie alle vittorie della Roma per tutti, La lunga Bolina, la 151 Miglia, la regata dei Cinque Fari e la Palermo-Montecarlo.

 

Luna Rossa AC 75
 


 

Varata il 2 ottobre 2019 a Cagliari, l’AC75 “Luna Rossa” è il rivoluzionario monoscafo con i “foils” che porterà i colori italiani nella sfida alla 36ma America’s Cup, in programma ad Auckland dal 6 al 21 marzo 2021. Lo scafo, un concentrato di tecnologia e innovazione, è stato interamente costruito in Italia con il contributo delle migliori aziende del settore. 

 

XIO TP52
 


 

XIO, il TP52 di Marco Serafini con Tommaso Chieffi nel ruolo di tattico si è laureato Campione del mondo ORC 2019 a Sebenico in Croazia.

 

Premio Armatore - Timoniere dell’anno

 

Gianrocco Catalano
 

 

 

Nel 2019 a bordo del suo First 40 Tevere Remo Mon ile, si è aggiudicato: 151 Miglia, Gavitello d’Argento e Coppa Italia Uvai/FIV.

 

Roberto Lacorte


 

Pisano 51 anni, nel 2019 a bordo del suo SuperNikka conquista per la quarta volta in cinque anni la Maxi Yacht Rolex Cup nella categoria minimaxi.

 

Alessandro Rombelli

 

 

Già vincitore del premio timoniere - armatore nell’edizione 2017, nel 2019 a bordo del suo Melges 20 STIG ha vinto il titolo mondiale di classe a Miami (USA).

 

www.velistadellanno.it  

 

Massimo Procopio - Marine Partners srl

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Oggi diretta social con con gli Azzurri della Vela Olimpica

Sette atleti e tre tecnici, con il DT Michele Marchesini, martedi 14 dalle 18:30, in co...

Vendée Globe - Meeting with Nicolas Troussel, skipper Corum L’Epargne

GENERAL INFO - Date of birth: May 11, 1974 Place of birth: Morlaix Home town: Foues...

Palumbo Superyachts: al via la costruzione di scafo e sovrastruttura dell'Isa Continental 80m

ISA Yachts, marchio di Palumbo Superyachts, leader nella costruzione e commercializzazi...

32 superyacht scenderanno in acqua nel 2020 con plance integrate Team Italia

TEAM Italia, azienda leader internazionale nel campo dell’elettronica di navigazi...

Vela/Solidarietà/Verbano: torna il Trofeo Giacomo Ascoli

Una settimana al via dell’evento vela per la Fondazione Giacomo Ascoli.  ...
Turismo e ormeggi
Il lago di Garda (BS) (VR) (TN)
Il Lago di Garda, o Benaco, è il più grande dei laghi italiani.   A sud si trova circondato dalle colline moreniche lasciate dal ritiro dei ghiacci e, nella parte a nord più alta e stretta, avvolto dalle alte cate
Fonte: visitgarda.com - Nautica Report
Titolo del: 14/07/2020 06:40

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI