Vela olimpica - Hempel World Cup Series Miami: primo giorno di regate - News - NAUTICA REPORT
News / Vela olimpica - Hempel World Cup Series Miami: primo giorno di re...
Vela olimpica - Hempel World Cup Series Miami: primo giorno di regate

Vela olimpica - Hempel World Cup Series Miami: primo giorno di regate

Primo giorno di regate, vento leggero e molto oscillante, buona partenza dei velisti azzurri

- Dopo 2 prove, nel 470 femminile Elena Berta e Bianca Caruso (5-5) al 2° posto

 

- Nel 470 maschile Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (4-13) al 7°


- Le dichiarazioni del giorno: il tecnico Gabrio Zandonà e il timoniere Giacomo Ferrari

 
La Coppa del Mondo Hempel World Cup Series inizia nell’ anno Olimpico di Tokyo 2020 a Miami. Edizione in tono minore per numeri assoluti e per qualità delle flotte, tranne che per i doppi 470 Maschile e Femminile, a causa di un calendario che prevede in concomitanza il circuito Australiano con Sail Melbourne e a seguire ben sette Campionati Mondiali a Febbraio. A Miami sono in gara sette delle dieci classi Olimpiche (mancano 49er, FX e Nacra 17), per un totale di 182 atleti da 45 paesi.
 


 

Elena Berta e Bianca Caruso (GS Aeronautica Militare/Marina Militare)

 

La vela azzurra è presente con otto atleti della Squadra Nazionale, nelle classi 470 Maschile e Femminile, cui si sommano altri due timonieri nelle classi Laser Standard Maschile e Laser Radial Femminile.
Nelle classi 470 quantità e qualità delle flotte rendono attesa e significativa la regata di Miami.

Nel Day 1 sono state disputate due prove in ciascuna classe, con vento leggero tra 5 e 11 nodi, molto oscillante e mutevole di direzione.

Tra le femmine ci sono 16 equipaggi con campionesse del mondo e Olimpiche, protagoniste di vertice della ranking di classe. Dopo le due prove del giorno inaugurale in testa le francesi Camille Lecointre (già bronzo a Rio 2016) in coppia con Aloise Retornaz (2-2 i piazzamenti) e subito alle loro spalle le azzurre Elena Berta (GS Aeronautica Militare) e Bianca Caruso (Marina Militare), 5-5. Al terzo provvisorio le tedesche Frederike Loewe e Anna Markfort. Le altre azzurre Benedetta Di Salle (Marina Militare) e Alessandra Dubbini (SV Guardia di Finanza) sono all'11° posto con 6-15.

In campo maschile la flotta di 30 barche schiera veramente il meglio del panorama internazionale: sono presenti praticamente tutti gli equipaggi più forti, per quello che può definirsi un anticipo di Mondiale. Dopo le due prove di lunedi, in testa gli svedesi Anton Dahlberg e Frederik Bergstrom (3-2), davanti ai russi Pavel Sozykin e Denis Gribanov (9-1) e ai fratelli ungheresi Balazs e Zsombor Gyapjas.


Gli italiani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) sono al 7° posto (4-13) con due prove nelle quali erano partiti bene, girando le prime boe nel gruppo di testa, per poi lasciarsi risucchiare dalla flotta, soprattutto nella seconda. Gli altri italiani Matteo Capurro e Matteo Puppo (Yacht Club Italiano) sono al 18° posto (17-19).

Quanto ai due timonieri Laser, tra le ragazze del Radial Matilda Talluri (CN Livorno) è decima (BFD-4), tra i maschi Edoardo Libri (SEF Stamura) è 19° (22-17).

Il programma Hempel World Cup Series prevede due prove al giorno fino a venerdi, e quindi sabato le Medal Race tra i primi dieci di tutte le classi. Il fuso orario a Miami è 6 ore in anticipo rispetto all'ora italiana.
 

  
 

Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare)

 

LE DICHIARAZIONI DEL GIORNO

GABRIO ZANDONA' (tecnico 470 M):

 

 

"C'è un po' di amaro in bocca in questa prima giornata perché tra i maschi Ferrari e Calabrò avevano in pugno due secondi posti di manche e invece torniamo a terra con un 4-13. Resta l'aspetto positivo dell'approccio alle regate con ottime partenze e prime boline, poi è mancata la lucidità per tenere le posizioni, e nella seconda prova c'è stato un salto di vento sfavorevole. Giornata difficile con vento da terra molto oscillante i nostri l'avevano interpretata bene. La prima prova è stata con pompaggio libero, impegnativa anche fisicamente, e c'è da dire che Calabrò esce da una influenza con febbre alta quindi piuttosto debilitato. Tutto sommato giornata positiva. La flotta è agguerrita, non manca nessuno e alcune nazioni si giocano la qualifica olimpica."


GIACOMO FERRARI (timoniere 470 M):

 

"Prima prova quarti, seconda purtroppo tredicesimi, dopo una buona prima fase, non siamo riusciti a stare in fase col vento, molto complicato e oscillante come sempre da Nord a Miami. Giulio è chiaramente debilitato dalla febbre dei giorni scorsi, ma si sta riprendendo. Domani per il secondo giorno è previsto vento forte."  

 

FIV Ufficio stampa, Comunicazione e Immagine

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Turismo nautico: aumento retroattivo canoni demaniali dei porti e raddoppio dell'Iva sui noleggi

IL GOVERNO METTE IN CRISI IL TURISMO NAUTICO CON AUMENTO RETROATTIVO DEI CANONI DEM...

Assomarinas: ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i porti turistici

E' inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problem...

Federagenti: Alessandro Santi nuovo Presidente Designato, succederà a Gian Enzo Duci

Fumata bianca per le elezioni della Federazione nazionale agenti marittimi. Alessandro ...

Ineos Team UK - Moving Parts | Lead Systems Engineer Andy 'Animal' McLean

See bottom of page for sytems jargon buster

Andrew ‘Animal’ McLean is both a highly experienced ins...

Scuole Vela FIV 2020: i primi numeri sono positivi. Successo per il weekend del Vela Day

Online altri video sulle Scuole Vela FIV

Le Scuole Vela FIV hanno iniziato da un paio di settimane la loro a...
Turismo e ormeggi
Villammare - Vibonati (SA)
Villammare è la maggiore frazione del comune di Vibonati, in provincia di Salerno.   Si trova sulla costa tirrenica al centro del Golfo di Policastro, lungo la SS 18. Dista circa 3,5 km da Sapri, 8 da Policastro, 15 da Scario e
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 09/07/2020 07:15

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI