Vela: l'equipaggio 29er CVArco Santini-Misseroni convocato al Mondiale Giovanile World Sailing in Polonia - News - NAUTICA REPORT
News / Vela: l'equipaggio 29er CVArco Santini-Misseroni convocato al Mon...
Vela: l'equipaggio 29er CVArco Santini-Misseroni convocato al Mondiale Giovanile World Sailing in Polonia

Vela: l'equipaggio 29er CVArco Santini-Misseroni convocato al Mondiale Giovanile World Sailing in Polonia

Arco (TN), 13 giugno 2019

Di ritorno dalla “Yes regatta” di Kiel, l’equipaggio arcense 29er Santini-Misseroni ha ricevuto la convocazione ufficiale FIV per il Mondiale giovanile World Sailing, che si svolgerà dal 13 al 20 luglio a Gdynia, Polonia
 
Il Circolo Vela Arco presente al mondiale Giovanile per la terza volta consecutiva con la classe 29er
 
Iniziato il primo corso di scuola vela per coltivare il vivaio, che alimenterà le squadre agonistiche O’pen Bic prima e 29er poi
 
Prosegue la tradizione di eccellenza nella classe giovanile 29e degli atleti del Circolo Vela Arco, questa volta grazie all’equipaggio formato da Biagio Zeno Santini e Marco Misseroni, che grazie anche all’allenatore del circolo Lorenzo Bianchini ha centrato la convocazione al più importante appuntamento giovanile dopo l’Olimpiade, il Mondiale World Sailing, a cui può partecipare un solo equipaggio per nazione, per le 5 classi ammesse. Ricordiamo nella precedente edizione disputata a Sanya, Cina, la vittoria di Sofia Leoni (nipote del presidente CVArco Carlo Pompili) in equipaggio con Margherita Porro, uno splendido oro che il Circolo Vela Arco ricorda con orgoglio, insieme alla partecipazione di Zampiccoli-Chistè (che finirono sesti), presenti anche nel 2015 al Mondiale Giovanile in Nuova Zelanda. 
 
 
E per il Team Circolo Vela Arco questa fresca convocazione mondiale è quasi una doppietta dato che nella categoria femminile sono state convocate le sorelle Giunchiglia, tesserate al Circolo Velico Sferracavallo (Palermo), ma aggregate a tutti gli effetti alla squadra arcense negli allenamenti.
 
Certamente la convocazione rappresenta solo un mezzo per raggiungere il miglior risultato possibile - come cita la Federazione Italiana Vela nella lettera ufficiale e per poter arrivare preparati al meglio i velisti del Circolo Vela Arco hanno appena partecipato a Kiel alla “Yes regatta”, ottenendo spunti tecnici importanti.
 
A livello di risultato finale hanno pesato per Santini-Misseroni due squalifiche, ma alcuni parziali come 1-2-3-4-5 hanno confermato il talento. Buoni i risultati anche di Veronica Hoffer e Sofia Leoni, anche loro penalizzate da una partenza anticipata, ma protagoniste  anche di un terzo assoluto. In squadra anche le sorelle Giunchiglia, un po’ più arretrate nella generale. 
 
 
Per il lago di Garda Trentino e la XIV Zona FIV la convocazione per il Mondiale Giovanile in Polonia è sicuramente un successo, considerati anche gli altri atleti in squadra azzurra:  per la tavola a vela c’è infatti l’argento olimpico Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole), nel Laser Radial femminile la rivana Chiara Benini Floriani e nel Nacra 15 l’altro locale Andrea Spagnolli, vincitore tra l’altro dell’ultima regata nazionale disputata al Circolo Vela Arco.
 
Intanto iniziato lunedì anche il primo corso di scuola vela, con la foto di gruppo di rito, che ha avuto l’onore di accogliere tra i nuovi allievi ill campione azzurro Vittorio Bissaro, recente vincitore della finale World Cup a Marsiglia sul Nacra 17. I corsi proseguiranno tutta l’estate proponendo corsi Optimist per ragazzi dai 7 ai 14 anni.
 
 
Elena Giolai-Immagine & Comunicazione
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Assonautica Italiana - Venezia: il rilancio parte anche dalla nautica. Varata oggi una barca in legno elettrica

La scure che si è abbattuta su Venezia a causa del lockdown per il covid-19, ved...

Da Monte Carlo Yachts il nuovo MCY 76 Skylounge

Conto alla rovescia per il lancio del MCY 76 Skylounge, secondo modello della coll...

La Soprintendenza del Mare in collaborazione con la Guardia di Finanza e BCsicilia recupera un’ancora di epoca ellenistico-romana

Nei fondali di San Vito Lo Capo, nel Trapanese, la Soprintendenza del Mare, in collabor...

Tecnorib vara i primi due modelli di Pirelli 42 con motori fuoribordo

Oggi e lo scorso 14 maggio TecnoRib ha varato i primi due gommoni PIRELLI 42 con motori...

La nautica: un giacimento da valorizzare, due progetti di Assonautica

I numeri sulla nautica italiana ballano, ma  restiamo un paese di marinai, forse c...
Turismo e ormeggi
Costa degli Infreschi e della Masseta (SA)
Viaggio in uno degli ultimi paradisi d'Italia
Siamo sulla costa che va dalla Torre dello Zancale (Marina di Camerota) a Scario nel Golfo di Policastro.   Macchia mediterranea, oliveti, vigneti, il tutto lambito da un mare che, secondo gli orari, assume gradazioni di verde diverse
Fonte: hermes.campania.it e Nautica Report
Titolo del: 30/05/2020 07:05

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI