Vela - Eurocup 29er: l'equipaggio Canottieri Garda primo tra gli italiani - News - NAUTICA REPORT
News / Vela - Eurocup 29er: l'equipaggio Canottieri Garda primo tra gli ...
Vela - Eurocup 29er: l'equipaggio Canottieri Garda primo tra gli italiani

Vela - Eurocup 29er: l'equipaggio Canottieri Garda primo tra gli italiani

Domenica 16 febbraio si è conclusa a Barcellona la prima tappa Eurocup della classe 29er. 

 

Degli 89 equipaggi in regata, prima tra gli italiani si è classificata la coppia formata da Leonardo Toscano e Filippo Cestari della Canottieri Garda Salò, che terminano quinti nella classifica generale dopo aver collezionato un poker di secondi posti.


Erano altri due gli equipaggi della Canottieri in gara: quello di Cecilia Zancan e Isabella D’Ambrosa e l’altro formato da Lorenzo Pandini e Leone Tuci.

 

Zancan - D’Ambrosa,dopo aver mantenuto costante il posizionamento tra i primi venti assoluti, hanno conquistato il terzo posto nella classifica femminile, concludendo al 18° posto in quella assoluta.
Pandini - Tuci hanno lottato per rimontare la classifica fino ad arrivare al 24° posto.

 

Ultima giornata con condizioni difficili: 15/20 nodi con 1,5 metri di onda. Sono molto soddisfatto delle prestazioni dei nostri equipaggi. Prossimo appuntamento a Palermo per la prima regata nazionale dal 6 all’8 marzo” commenta l’allenatore Francesco Bertagna.

 

La prossima tappa dell’Eurocup è in programma a Hyeres (Francia) dal 9 al 12 aprile 2020.

 

Classifica

 

29er

 

Il 29er appartiene alla famiglia delle derive ed è più comunemente definita come “deriva planante ad alte prestazioni”. Nata nel 1997 da un’idea del progettista australiano Julian Bethwaite, con l’obiettivo di creare una barca con un equipaggio di due persone, veloce come un 49er (sorella maggiore del 29er e attuale deriva olimpica), ma con una velatura più piccola e uno scafo gestibile da equipaggi più leggeri. I primi esemplari vennero realizzati dal 1998 riscuotendo da subito un grande successo, soprattutto tra i velisti anglosassoni. Le aree di maggiore diffusione della classe sono infatti Australia, Nuova Zelanda, Inghilterra e Sud Africa, in Italia arriva solo nel 2003 dopo il riconoscimento dell’Isaf, ora World Sailing, la Federazione Internazionale della Vela. Il 29er viene costruito presso il cantiere inglese Ovington Boats, specializzato in skiff e da sempre proprietario del marchio.

 

Società Canottieri Garda Salò


Dal 1891 la Società Canottieri Garda promuove lo sport e i suoi valori, avvicinando ogni anno centinaia di giovani atleti a diverse discipline: canottaggio, nuoto e vela ma anche tennis e triathlon. Le squadre della Canottieri partecipano alle principali gare agonistiche nazionali e internazionali, con un crescente numero di successi. Oggi il circolo velico conta oltre mille soci, gestisce il porto privato Mauro Melzani di Salò, che può ospitare fino a 120 imbarcazioni, un polo sportivo con piscine, un parco estivo, palestra e studi di fisioterapia nonché un Tennis Club.
L’impegno della società è stato premiato dal C.O.N.I. con l'assegnazione della Stella e del  Collare d'oro al merito sportivo, le massime onorificenza dello sport italiano.

 

Ufficio Stampa Società Canottieri Garda Salò

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

The Ocean Race conferma North Sails come fornitore ufficiale delle vele della classe VO65

North Sails fornirà le vele one design per le barche VO65 per la terza regata consecutiva...

La flotta one-design dei VO65 farà il suo terzo giro del...

Silent - Yachts sold two more Silent 80 solar electric catamarans

- Six units of the flagship SILENT-YACHTS' catamaran sold in total  ...

Arcadia Yachts scende in campo e guarda al futuro con responsabilità e fiducia

- Il cantiere italiano ha messo in atto una serie di inizia...

L’unione fa la forza: l’appello di OneSails al mondo scientifico e alle istituzioni per la produzione dei DPI

Verona, 7 aprile 2020

Il network di velerie OneSails ha attivato la produzione no profit ...

L'Europa al tempo del Coronavirus

di Fabrizio Fattori

La già traballante impalcatura europea era stata messa in di...
Turismo e ormeggi
Peschici (FG)
La città di Peschici si trova su una rupe a picco sul mare e domina una delle baie fra le più belle d’Italia.   Il nome Peschici è probabilmente di origine Slava, infatti Sueripolo, capitano degli Slavi, dop
Fonte: www.viaggiareinpuglia.it e Nautica Report
Titolo del: 07/04/2020 07:45

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI