Patente nautica: sette mesi per l'esame. Un danno irreversibile - News - NAUTICA REPORT
News / Patente nautica: sette mesi per l'esame. Un danno irreversibile
Patente nautica: sette mesi per l'esame. Un danno irreversibile

Patente nautica: sette mesi per l'esame. Un danno irreversibile

Sette mesi per l'esame per la patente nautica: “Rischiano di danneggiarci in maniera irreversibile, pronti ad azioni legali"

 

Prenotazioni a sette mesi per gli esami teorici per la patente nautica da diporto. Un “provvedimento inammissibile”, che ha fissato le date per le sedute d’esame a settembre, e che rischia ''di danneggiare in maniera irreversibile le scuole nautiche che operano sul territorio di Roma e della sua provincia”. È quanto denuncia il segretario nazionale della sezione nautica della Confarca, Adolfo D’Angelo, che annuncia azioni legali contro la diminuzione delle sedute per gli esami teorici da parte di Guardia Costiera Motorizzazione civile di Roma.

 

“Una disposizione che era nell’aria”, afferma D’Angelo, poiché entrambi gli enti lamentano la carenza di personale a causa dello smart working che ha provocato la riduzione del numero dei partecipanti alle sedute: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, fa notare il segretario della confederazione nazionale che rappresenta agenzie e scuole nautiche, si è passati da 15 a 9 candidati a seduta. “In questo modo per le scuole nautiche è impossibile pianificare gli esami – aggiunge D’Angelo – Nessun candidato accetta di candidarsi ad una sessione prenotata così a lungo termine”.

 

Secondo il segretario della Confarca, inoltre, “non è possibile nemmeno garantire che il candidato sia presente con prenotazioni a sette mesi”. “Come si può ipotizzare una presenza dopo così tanto tempo e dopo il periodo estivo? – sottolinea D’Angelo – Di fatto, ci stanno impedendo di lavorare, un provvedimento inammissibile che danneggia tutte le scuole nautiche già compromesse dalla pandemia e che rischiano di chiudere definitivamente”.

 

Le scuole nautiche, fa notare il segretario della sezione nautica della confederazione, sono rimaste aperte anche in questi mesi di restrizioni e pertanto non hanno avuto diritto ad alcun tipo di ristoro. “Se le nostre richieste non saranno ascoltate, saremo costretti ad adire le vie legali nei confronti dei dirigenti degli uffici che hanno sciaguratamente fissano date d’esame così a lungo termine”, conclude D’Angelo.

 

Ufficio Stampa Confarca

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Vendée Globe - Ari Huusela on his welcome, his race and his pride in his team

05 March 2021 - 13:36

The last skipper to cross the finish line of the ninth Vendee G...

ICE Yachts: nasce il nuovo ICE 60 Grand Comfort

Di serie: costruzione in vetro-carbonio e interni  alleggeriti.   Il ...

1771-2021: il Cantiere Ernesto Riva del Lago di Como compie 250 anni

Il Cantiere Ernesto Riva di Laglio, sul Lago di Como, compie 250 anni. Nel corso dei se...

Ari Huusela finishes 25th, first nordic skipper to complete the Vendée Globe, and closes the course

05 March 2021 - 06:57

When Finnish solo skipper Ari Huusela crossed the finish line o...

Aggiornamenti dalla XLVI Coppa Carnevale Trofeo Città di Viareggio

La Regata Nazionale valida per la qualificazione al Campionato Italiano Assoluto di Vel...
Turismo e ormeggi
Isola di Gavi - I. Ponziane (LT)
L'isola di Gavi è una piccola isola compresa nell'arcipelago Ponziano insieme a Ponza, Ventotene, Palmarola, Santo Stefano e Zannone.   Situata a soli 120 metri da Ponza, ha una lunghezza di circa 700 metri ed &egr
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 05/03/2021 07:10

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI