Federagenti: ''Il rispetto delle leggi deve valere anche per navi e porti'' - News - NAUTICA REPORT
News / Federagenti: ''Il rispetto delle leggi deve valere anche per navi...
Federagenti: ''Il rispetto delle leggi deve valere anche per navi e porti''

Federagenti: ''Il rispetto delle leggi deve valere anche per navi e porti''

''Il Paese si sta faticosamente abituando a ottemperare anche a norme che violano la libertà personale. Ma pretendere anche di violare quelle norme eccezionali che sono state messe a punto proprio per affrontare l’emergenza virus anche in settori delicati come quello marittimo, va davvero oltre ogni anche pur vaga concezione dello Stato di diritto”.

 

A intervenire direttamente sul tema delle navi da crociera battenti bandiera italiana alle quali diverse istituzioni locali, per altro non competenti sulle tematiche marittime, vorrebbero vietare l’attracco nei porti italiani, è il presidente di Federagenti, Gian Enzo Duci, che fa eco al recente appello alla solidarietà lanciato dall’ammiraglio comandante del Corpo delle Capitanerie di porto, Giovanni Pettorino, e alla ribadita necessità di riportare a casa i marittimi e i passeggeri italiani imbarcati sulle navi da crociera italiane.

 

“Il decreto della Presidenza del Consiglio – ricorda Duci – varato il 19 marzo scorso, fa esplicitamente riferimento alle navi da crociera che battono bandiera italiana e all’obbligo di garantire il loro attracco nei porti italiani. E’ ovvio che ció debba avvenire ponendo in essere tutte le misure possibili a tutela della salute pubblica, ma pensare di rimettere in discussione a ogni occasione pratica quanto previsto dalla legge è davvero troppo”.

 

Apprezziamo la diplomazia del Comandante Generale e le azioni di coordinamento della Ministra De Micheli, ma mi chiedo perché un cittadino che violi l’obbligo di restare a casa introdotto dal Governo venga giustamente sanzionato, mentre qualsiasi amministratore locale, che fino a qualche settimana fa declamava l’importanza del turismo croceristico sul proprio territorio, possa impedire impunemente l’applicazione di una legge nata nello stesso contesto. 

 

“Evitando pure di citare le Convenzioni internazionali – conclude il Presidente di Federagentiche coralmente riconoscono il diritto delle navi ad attraccare nei porti per affrontare situazioni di emergenza, invitiamo le Istituzioni, siano esse Regioni, Sindaci o ancor di più singoli parlamentari, a consentire agli uomini che operano nei porti e che sono responsabili in campo marittimo a svolgere il loro lavoro che in questi giorni è già abbastanza difficile e complesso. Di tutto, questi uomini hanno bisogno, meno che di discussioni e conflitti di competenze”.

 

Star comunicazione in movimento

Barbara Gazzale

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Assonautica Italiana - Venezia: il rilancio parte anche dalla nautica. Varata oggi una barca in legno elettrica

La scure che si è abbattuta su Venezia a causa del lockdown per il covid-19, ved...

Da Monte Carlo Yachts il nuovo MCY 76 Skylounge

Conto alla rovescia per il lancio del MCY 76 Skylounge, secondo modello della coll...

La Soprintendenza del Mare in collaborazione con la Guardia di Finanza e BCsicilia recupera un’ancora di epoca ellenistico-romana

Nei fondali di San Vito Lo Capo, nel Trapanese, la Soprintendenza del Mare, in collabor...

Tecnorib vara i primi due modelli di Pirelli 42 con motori fuoribordo

Oggi e lo scorso 14 maggio TecnoRib ha varato i primi due gommoni PIRELLI 42 con motori...

La nautica: un giacimento da valorizzare, due progetti di Assonautica

I numeri sulla nautica italiana ballano, ma  restiamo un paese di marinai, forse c...
Turismo e ormeggi
Il Lago di Varano (FG)
di Giulio Galassi
Questo lago ha la forma grossolana di un trapezio, largo una decina di chilometri, che si addentra per circa sette nella massa montuosa del Gargano. 
Il suo perimetro scarsamente frastagliato, ha uno sviluppo di circa 33 km. Il f
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 31/05/2020 07:00

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI