EuroChallenge O'pen Skiff, gli azzurri sul podio negli Under 13 e Under 17 - News - NAUTICA REPORT
News / EuroChallenge O'pen Skiff, gli azzurri sul podio negli Under 13 e...
EuroChallenge O'pen Skiff, gli azzurri sul podio negli Under 13 e Under 17

EuroChallenge O'pen Skiff, gli azzurri sul podio negli Under 13 e Under 17

Sabato e domenica la "finalissima" con la Coppa dei Campioni

Oro negli Under 17, argento e bronzo negli Under 13: è questo il risultato finale degli atleti italiani che hanno preso parte al circuito EuroChallenge 2019 della classe O’Pen Skiff che si è concluso ieri a Mandelieu, in Francia, dopo le precedenti due tappe a Palermo e a Sopot (Polonia).

 

Nella tappa francese di Mandelieu, con circa cento equipaggi al via, il palermitano Luigi Veniero è riuscito da subito a conquistare le prime posizioni della classifica Under 13 seguito dall’altro italiano, Domenico Pio Schiano di Scioarro (LNI di Procida), che non ha mai mollato il gruppo.

 

Con la vittoria del circuito, il palermitano è riuscito a posizionarsi sul secondo gradino del podio nella classifica generale del circuito con il compagno di squadra che, con un quarto nella tappa, conclude l’EuroChallenge sul terzo gradino del podio. Nella categoria maggiore, Manuel De Felice, campione italiano in carica del Circolo Nautico Monte di Procida, non brilla nel risultato, chiudendo la kermesse francese solo in quinta posizione, ma grazie alla vittoria nelle due tappe precedenti di Palermo e Sopot, riesce a balzare sul gradino più alto del podio, aggiudicandosi il più prestigioso trofeo EuroChallenge 2019.
 


 

Non era particolarmente numerosa la flotta italiana presente nelle acque vicino la popolare località costiera di Cannes, quindici in tutto, ma il risultato finale premia l’impegno della classe nella crescita del movimento velico giovanile. 
Dopo la vittoria del mondiale di Davide Mulas in Nuova Zelanda a gennaio, l’oro al Campionato Europeo sia negli Under 13 che negli Under 17, andato rispettivamente a Federico Quaranta e Leonardo Nonnis, il risultato di questi giorni in Francia è l’ulteriore conferma della crescita avuta dai nostri atleti in questi anni, sempre più presenti e sempre più ai vertici delle classifiche internazionali.


Già ai Campionati Italiani di Reggio Calabria – ha commentato il presidente dell’Associazione di classe, Guido Sirolli -si è avvertita una grande vitalità della categoria e la partecipazione degli azzurri alle competizioni internazionali ha permesso anche di innalzare il livello tecnico dei nostri atleti e quindi di ottenere brillanti risultati ai Campionati Europei e Mondiali”.


Ultimo appuntamento di stagione per l'O'Pen Skiff sarà laCoppa dei Campioni in programma sabato 9 e domenica 10 novembre nelle acque di Pula, Sardegna: una novità nel calendario nazionale della classe giovanile che vede protagonisti i vincitori dei circuiti interzonali: venti atleti in tutto che si confronteranno su percorsi brevi - massimo 20/25 minuti sarà la durata di ciascuna regata - per decretare il miglior atleta in assoluto. Una formula nuova che sicuramente farà divertire i ragazzi e consentirà di far emergere le loro migliori qualità tecniche e tattiche.


La sfida più importante ci aspetta il prossimo anno – ha aggiunto il segretario di classe, Laura Pennati – quando a luglio il titolo mondiale verrà assegnato proprio nelle acque della Sardegna. In quell’occasione vogliamo dimostrare le nostre capacità organizzative nell’ospitare un evento di questa portata e, allo stesso tempo, ci piacerebbe dimostrare ancora una volta la qualità della nostra flotta in campo internazionale”.
 

 

 

La barca: O'pen Skiff

 

E' una imbarcazione sportiva realizzata in polietilene disegnata da Vitali Design con Bic Sport. Lunga 2,75 metri e larga poco più di un metro, ha una superficie velica di 4,5 mq. E' pensata per una persona di equipaggio con peso ideale intorno ai 65 kg, ma con la vela ridotta può essere utilizzata anche per bambini di peso inferiore. E' una barca sicura, inaffondabile, autosvuotante, semplice da montare e da governare. Il format di regata prevede percorsi con lati "free style" o con slalom, per rendere ancora più avvincente e divertente l'approccio alla gara.

 

Associazione Classe O'pen Skiff

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Yann Eliès: the next Vendée Globe will start without me

Yann Eliès’ candidacy was the big surprise which surfaced suddenly just as...

Benetti, sponsor della mostra dedicata al famoso artista livornese Amedeo Modigliani

Promotore di iniziative ed eventi che mettano in risalto il forte legame tra il cantier...

European Coast Guard Functions Forum Conferenza Plenaria dei Capi delle Organizzazioni di Guardia Costiera

Ufficio Stampa Guardia Costiera

Il 15 novembre 2019, con la conferenza plenaria di Venezia, si &egr...

Hyundai World Championships 2019: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari in testa nei Nacra 17 a cinque prove dalla Medal Race

L'America's Cup "incontra" le classi olimpiche

Il Mondiale delle classi olimpiche acrobatiche 49er, FX e Nacra 17 ...

Nearly 50 years after Sayula II victory, Mexico looks to return to The Ocean Race

Newly launched team building on legacy of Whitbread race win

The Mexican Oceanic Sailing Team, known as the Mexican Wave, has to...
Turismo e ormeggi
Blue Dolphin, un Marina di alto livello immerso nell'Oasi Naturale della Foce del Tevere
Le foci dei fiumi mantengono, spesso, inalterato un ambiente naturale ricco di particolarità faunistiche e, come il caso del Tevere, anche storiche e a solo pochi chilometri dal centro città.   In questa realtà si
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 07/12/2019 07:20

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI