Covid-19, le misure del FEAMP per far ripartire pesca e acquacoltura: coperto il 75% delle perdite legate al virus - News - NAUTICA REPORT
News / Covid-19, le misure del FEAMP per far ripartire pesca e acquacolt...
Covid-19, le misure del FEAMP per far ripartire pesca e acquacoltura: coperto il 75% delle perdite legate al virus

Covid-19, le misure del FEAMP per far ripartire pesca e acquacoltura: coperto il 75% delle perdite legate al virus

- Coronavirus Response Investment Initiative Plus (CRII+)

 

- Dal FEAMP nuove misure per il sostegno a pesca e acquacoltura  

 

Dal 24 aprile sono in vigore le misure addizionali dell’UE per la mitigazione degli impatti socioeconomici del coronavirus nei settori della pesca e acquacoltura. L’UE coprirà il 75% dei mancati guadagni dovuti alla riduzione o sospensione delle attività e della produzione a causa della pandemia.

 

Le misure avranno efficacia retroattiva dal 1° febbraio 2020 e saranno valide fino al 31 dicembre 2020.

 

Roma, 29 aprile 2020 - Maggiore flessibilità nell’attribuzione delle risorse tra le priorità del Programma; sostegno straordinario per l’arresto temporaneo delle attività di pesca; fondi di mutualizzazione per eventi climatici avversi ed emergenze ambientali; compensazioni per la riduzione o la sospensione della produzione negli impianti di acquacoltura; sostegno alle imprese per l’ammasso temporaneo dei prodotti di pesca e acquacoltura; procedure semplificate.

 

Sono questi alcuni ambiti di intervento a cui si rivolgono le misure straordinarie del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (PO FEAMP 2014-2020) – approvate con l’entrata in vigore del Regolamento (UE) 2020/560 del 23 aprile che modifica i regolamenti (UE) n. 508/2014 e (UE) n. 1379/2013 – per contenere l’impatto dell’epidemia nei settori della pesca e dell’acquacoltura. 

 

In particolare, si prevede l’eliminazione dei vincoli relativi all’attribuzione delle risorse UE tre le priorità del Programma relative allo sviluppo sostenibile della pesca, dell’acquacoltura e delle zone di pesca, a misure relative alla commercializzazione e alla trasformazione e all’assistenza tecnica, per gli aiuti al magazzinaggio, consentendo agli Stati membri di stanziarle in funzione delle loro esigenze (art. 1, par. 1 del Reg. (UE) 2020/560).

 

I pescatori – anche in acque interne - saranno supportati con una compensazione straordinaria per l’arresto temporaneo delle attività di pesca di cui l’UE coprirà, dall’attuale 50%, il 75% dell’importo. Inoltre, il limite massimo di concessione del sostegno, pari a sei mesi nel corso del periodo dal 2014 al 2020, non si applica nel caso di arresto temporaneo causato dall’epidemia COVID-19 (art. 1, par. 5 del Reg (UE) 2020/560 e art. 1, par. 6 del Reg (UE) 2020/560).

 

Per gli acquacoltori l’art. 1, par. 7 del Reg (UE) 2020/560 prevede la concessione di capitale circolante e compensazione per la sospensione temporanea o la riduzione della produzione e delle vendite o per le spese supplementari di magazzinaggio verificatesi tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020 - se causata dalla pandemia - che saranno calcolate sulla base del mancato guadagno di cui l’UE coprirà fino al 75% dell’importo.

 

Per favorire una maggiore stabilità del mercato la Commissione ha deciso poi di supportare le organizzazioni di produttori con un incremento dal 3 al 12% del valore medio annuo della produzione commercializzata e, per le organizzazioni di produttori riconosciute recentemente, del valore medio annuo della produzione dei relativi membri, quale importo limite per la concessione del sostegno (art. 1, par. 8 del Reg (UE) 2020/560).

 

Per ridurre il rischio di perdita di prodotti destinati al consumo umano viene reso operativo l’aiuto al magazzinaggio e l’ammasso temporaneo dei prodotti di pesca e di acquacoltura per le Organizzazioni di Produttori e le Associazioni di Organizzazioni di produttori (Art. 1, par. 9 del Reg. (UE) 2020/560). 

 

Il FEAMP potrà inoltre sostenere la compensazione per i costi supplementari che ricadono sugli operatori nelle attività di pesca, allevamento, trasformazione e commercializzazione di determinati prodotti della pesca e dell’acquacoltura nelle regioni ultra-periferiche (art. 1, par. 11 del Reg. (UE) 2020/560).

 

Gli Stati membri potranno godere di massima flessibilità per l’assegnazione in tempi brevi delle risorse e di procedure semplificate per le modifiche dei Programmi Operativi (art. 1, par. 3 del Reg (UE) 2020/560).

 

Si tratta di misure di straordinaria eccezionalità, giustificate dalla situazione causata dalla pandemia.

 

Nota tecnica del Mipaaf pubblicata sul sito web del FEAMP

 

Silvia Morelli

D'I Comunicazione

 

In copertina foto di Jacek Kijewski da Pixabay 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Tommaso Spadolini svela il nuovo motoryacht dislocante Wide Space in costruzione presso Italian Vessels

Il designer italiano racconta in prima persona com’è nato il progetto di u...

Covid-19: traghetti per la Sardegna, il Decreto del 2 giugno Ŕ da rivedere

In un momento così difficile per tutto il comparto marittimo che sta registrando...

Riva: Burevestnik Group Ŕ il nuovo dealer in esclusiva per il mercato russo

Riva consolida la presenza in Russia: Burevestnik Group è il nuovo dealer in esc...

Tiliaventum: mare senza barriere a Lignano Sabbiadoro (UD)

Mare inclusivo per tutti a Lignano S.(UD): Càpita veleggare senza barriere ...

B&G e Team Malizia insieme per promuovere innovazione e sostenibilitÓ

B&G, lo specialista mondiale degli strumenti e della navigazione a vela, è l...
Turismo e ormeggi
Massa Lubrense (NA)
Massa Lubrense è un comune della provincia di Napoli in Campania.    Il centro della città, dove sorge la casa comunale, si trova nella costiera sorrentina ma le frazioni di Nerano, Marina del Cantone e la rino
Fonte: Wikipedia, massalubrense.it e Nautica Report
Titolo del: 03/06/2020 07:10

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI