Suzuki presenta i nuovi fuoribordo a 4 cilindri DF115BG / DF140BG - Motori marini - NAUTICA REPORT
Motori marini / Suzuki presenta i nuovi fuoribordo a 4 cilindri DF115BG / DF140BG...
Suzuki presenta i nuovi fuoribordo a 4 cilindri DF115BG / DF140BG

Suzuki presenta i nuovi fuoribordo a 4 cilindri DF115BG / DF140BG

Primi della Categoria ad offrire il Drive-by-Wire, Nuova Tecnologia per Performance ed Efficienza totali.

 

Suzuki DF115BG / DF140BG, rispetto ai fuoribordo di pari potenza, sono i primi a essere dotati di tecnologia drive-by-wire, che garantisce nuove funzionalità per prestazioni ed efficienza superiori

 

La vision di Suzuki nel produrre i propri motori fuoribordo, è di offrire ai Clienti la migliore tecnologia disponibile sul mercato, sia sui modelli portatili sia su quelli più potenti della gamma. Il suo claim “The Ultimate Outboard Motor” ne è la perfetta sintesi.

 

Tale prassi viene confermata oggi dal lancio mondiale dei nuovi fuoribordo a 4 tempi Suzuki DF115BG e Suzuki DF140BG, i primi, nella loro fascia di potenza, a poter godere della tecnologia drive-by-wire: grazie ad essa fra le manette e il motore non c’è più una connessione meccanica, ma una connessione dati, ovvero si utilizza un cavo elettrico che trasferisce in maniera molto più fedele e immediata ogni impulso della leva del gas fin sotto alla calandra, dove un attuatore agisce sulla valvola a farfalla, per accelerare o decelerare in maniera estremamente più fluida, e sul cambio, per inserire la marcia avanti, il folle e la marcia indietro.

 

Dopo aver diffuso la tecnologia drive-by-wire sui propri fuoribordo ad alte prestazioni (nei modelli compresi fra i 150 e 350 HP), Suzuki ha dotato di tale tecnologia anche i suoi modelli a quattro cilindri in linea da 115 HP e 140 HP, in modo da offrire la stessa esperienza di controllo user friendly anche ad una clientela che utilizza imbarcazioni di dimensioni più contenute. I diportisti ne potranno così apprezzare la fluidità, l’immediatezza e l’efficacia, dei sistemi drive-by-wire di Suzuki, e soprattutto il miglioramento in termini di consumi che i nuovi Suzuki DF115BG e DF140BG portano in dote.

 

I tecnici Suzuki, infatti, sono anche intervenuti sull’unità termica da 2.0 Litri, cuore pulsante di questi modelli, modificandone il rapporto di compressione, portandolo a 10,6: 1, in modo da migliorare l’efficienza nell’utilizzo del carburante e quindi della combustione, con un conseguente miglioramento di accelerazione e velocità. Per questo, anche il consumo di carburante è migliorato rispetto agli attuali modelli DF115A/DF140A: i nuovi modelli offrono un risparmio a velocità di crociera rispettivamente dal 5% al 6% e dal 5% al 7%, come dimostrato dai test interni effettuati.

 

Un altro significativo upgrade apportato sui nuovi Suzuki DF115BG / DF140BG è rappresentato dall’adozione di un alternatore da 40 amp che ora equipaggia entrambi i modelli, in grado di assicurare un miglior livello di ricarica della batteria di bordo, specie quando si procede col motore al minimo, ad esempio durante la pesca a traina.

 

Mentre alcune migliorie dei nuovi Suzuki DF115BG / DF140BG non sono visibili, poiché celate sotto la calandra, altre si percepiscono invece a colpo d’occhio. Il motore, in entrambe le declinazioni di potenza, ha un design evidentemente più sportivo e aerodinamico, in grado di sposare meglio le forme di qualsiasi imbarcazione sulla quale venga installato. I nuovi fuoribordo, inoltre, vantano anche una grafica inedita e saranno disponibili da subito nella colorazione Pearl Nebular Black di Suzuki, mentre dal 2021 ci sarà anche l’opzione Super Cool White. Disponibili nelle versioni con gambo lungo (L) da 20 pollici (50 cm) e con gambo extra lungo da 25 pollici (63 cm), i nuovi fuoribordo DF115BG / DF140BG rappresentano la scelta di potenza ideale per un'ampia gamma di imbarcazioni da utilizzare in mare o nelle acque interne.

 

La calandra, riprogettata, incorpora un nuovo sistema di presa d'aria, che ne migliora l’afflusso e la separazione dell'acqua nebulizzata, e un silenziatore che, grazie a un risonatore sviluppato e adottato da Suzuki sulla quasi totalità dei suoi motori, permette di abbattere la rumorosità e offrire una piacevole esperienza di navigazione a tutti i regimi del motore.

 

Per facilitare le operazioni di manutenzione ordinaria, i progettisti Suzuki hanno posizionato il filtro olio motore in modo che la sua sostituzione possa avvenire rimuovendo solo la parte superiore della calandra. Il nuovo dispositivo anti caduta che circonda il supporto del filtro dell'olio, consentirà di sostituirlo senza fuoriuscite d’olio e senza quindi sporcare l’unità termica.

 

Per proteggere il motore da carburante eventualmente contaminato da acqua, Suzuki ha inoltre aggiunto un apposito filtro carburante anch’esso di facile accesso e ispezione.

 

Suzuki inizierà a produrre i nuovi DF115BG / DF140BG a partire da ottobre 2020 - per cui i primi fuoribordo saranno disponibili sul mercato all’inizio del 2021 – ma ciò non manderà in pensione i Suzuki DF115A e DF140A che continueranno a essere presenti nei listini del costruttore giapponese.

 

marine.suzuki.it

 

Suzuki Italia Spa

Ufficio Stampa e PR Corporate

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

ePropulsion launches industry-first, self-charging, hydrogeneration electric propulsion across seven new evo models for 2021

ePropulsion, a global leader and market challenger in marine electric propulsion system...

Tutte le novità di Torqeedo

Deep Blue 50 SD e Deep Blue 100 SD. Sono le due nuove soluzioni sai...

I waterjet DeepSpeed al 60° Salone Nautico di Genova

Nuova partnership per Deep Speed dopo quella siglata con Scanner Yachts: assieme a...

Suzuki Micro-Plastic Collector il dispositivo per il fuoribordo che pulisce l'acqua

- Suzuki ha sviluppato il primo dispositivo al mondo per motori fuoribordo, che consent...

Honda Marine, una stagione ''particolare'' ma sorprendente per la casa giapponese

La stagione 2020 sta per concludersi e Honda Marine fa il bilancio di un anno sorprende...
Turismo e ormeggi
Isola di Caprera - La Maddalena (OT)
L'isola di Caprera nell''arcipelago della Maddalena appartiene al comune di La Maddalena nella costa nord-orientale della Sardegna.   La cima più alta, Monte Teialone raggiunge i 212 metri
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 24/01/2021 07:30

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI