Olivier de Kersauson - Una vita tra gli oceani - Libri, manuali e portolani - NAUTICA REPORT
Libri, manuali e portolani / Olivier de Kersauson - Una vita tra gli oceani
Olivier de Kersauson - Una vita tra gli oceani

Olivier de Kersauson - Una vita tra gli oceani

Gli incredibili racconti di un uomo straordinario senza radici

Per la prima volta in Italia, un libro di grande successo in Francia, dove ha già venduto più di 350 mila copie! Una narrazione avvincente, originale, carica di novità ed emozioni.

 

Il libro
pagine 260 | formato 145x210
prezzo € 16,00 | anno 2010

Mitico personaggio, Olivier de Kersauson è un grande navigatore francese che per quarant'anni ha percorso i più grandi e pericolosi oceani del mondo. Un uomo profondamente libero che ha abbandonato, fin dall'adolescenza, la società consumistica del benessere, per inseguire i suoi sogni di libertà tra i mari. Traumatizzato da bambino dagli orrori della Guerra Mondiale, Olivier de Kersauson insegue ancora oggi il suo desiderio di evasione.

 

Durante gli scali sulla terraferma, ha incontrato popoli di tutto il mondo di cui racconta straordinari episodi. Ha avuto il privilegio di iniziare ad apprendere la navigazione a bordo delle barche Pen Duick di Eric Tabarly, con il quale ha condiviso molte regate oceaniche importanti. Poi ha continuato da solo, vincendo clamorosi record di velocità, a bordo di giganteschi trimarani. Vive tra la Bretagna, dove è nato, e Moorea, in Polinesia, nel Pacifico.

 

“Prendere il mare è tutto, tranne una fuga; è, al contrario, una disciplina, fatta di regole. Decidere di andare a cavalcare le onde è una conquista e, per conquistare, bisogna partire. È la straordinaria tentazione dell’immensità. Il mare, è il cuore del mondo. Voler visitare l’oceano, è andare a conoscere i colori dell’assoluto. Mi è sempre sembrato indecente di non voler andare a vedere il mondo, dappertutto. Avevo bisogno di partire per tutti gli oceani del modo, di scoprire tutti i porti…Per me, é vitale: più si è dentro al mondo, più bisogna percorrerlo”.



“La solitudine non è necessariamente confortante, ma mi riporta alle mie azioni e mi conduce a essere in perenne trattativa con me stesso. Non sono mai stanco della solitudine ed è spesso difficoltoso uscirne fuori. Essere solo mi permette di uscire da me stesso e di sentirmi inebriato dal silenzio.”


“Ho sempre pensato che avevo il dovere di vivere le mie avventure in mare per tutti quelli che avevano sognato di farlo e non avevano potuto! Sono sempre stato ben consapevole delle mie possibilità. Dunque, la mia eleganza, la mia nobiltà, è di “andare verso il rischio”.

 

Pubblicato in Francia dalla Casa Editrice Le Cherche Midi.  Foto di copertina di ©Emmanuel Pain/Fedephoto

 

Note sull'autore
 

Copertina originale

Olivier de Kersauson, o visconte Olivier de Kersauson de Pennendreff, nato a Bonnétable dans la Sarthe, il 20 luglio 1944, è un campione della vela francese, amante dei grandi spazi e scrittore.

 

Detentore nel 1989 del record del giro del mondo in solitario in 125 giorni, 19 ore e 32 minuti sulla barca a vela "Un autre regard" (ex-Poulain), un trimarano di 23 metri.


Detentore nel 1997 del Trofeo Jules Verne in 71 giorni, 14 ore e 22 minuti su "Sport-Élec", un trimarano di 27,4 metri.


Detentore nel 2004 del Trofeo Jules Verne in 63 giorni, 13 ore e 59 minuti su "Géronimo".


Detentore del Giro dell'Australia, The Challenge, nel luglio 2005, 17 giorni 12 ore, 57 minuti.


Ha realizzato la Transpac da Los Angeles a Honolulu in 4 giorni 19 ore e 31 minuti.


Nel 2006, batte il record San Francisco-Yokohama in 14 giorni, 22 ore, 40 minuti.


Nel 2006, Kersauson aveva stabilito il tempo di riferimento per la traversata a vela tra il Giappone e Hong-Kong: 4 giorni, 17 ore, 47 minuti e 23 secondi).


Qualche settimana più tardi, batte, l'11 giugno 2006 un nuovo record, sullo stesso percorso ma in senso inverso. Ha percorso le 4482 miglia del percorso tra Yokohama e San Francisco in 13 giorni, 22 ore e 38 minuti.

 

Olivier de Kersauson è settimo di otto figli. I suoi antenati si sono distinti nella storia della Francia; uno di loro ha comandato la flotta di Saint Louis partita per le Crociate. Suo fratello Yves de Kersauson divenne Ammiraglio al termine di una carriera nella Marina. Suo fratello Florent de Kersauson è il creatore della regata Route du Rhum.

 

Olivier de Kersauson è vedovo di Caroline Piloquet, dalla quale ha avuto un figlio, Arthur, sposato con Clotilde d'Urso, la bella figlia della mannequin e designer Inès de La Fressange.


 

La recensione del libro su Alto Mare Blu

 

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Diana-Chiara Russo - L'attività di navigazione nella Laguna Veneta

Dalla disciplina legislativa internazionale all’anima Veneziana

Le particolarità dell’attività di navigazione n...

Miriam Lettori - Patente nautica - INTEGRAZIONE

Da entro 12 miglia a senza alcun limite dalla costa

Questo testo è specificamente rivolto a coloro che gi&ag...

Luca Tonghini - Portolano Cartografico 10 - Francia mediterranea

da Menton a Cap Cerbère

Questo portolano descrive la costa della Francia mediterranea a...

Giulio Mazzolini - Le navi achee nel mare di Omero

Attorno al 1200 a.C. decine di città del Mediterraneo orientale vengono dist...

Pietro D. Patrone - Vele dal Vero - Sails from the true (1840-1890)

Vele, velieri e personaggi di P. Domenico Cambiaso Disegni ed acquarelli

Il libro ...
Turismo e ormeggi
Lerici (SP)
Lèrici è un comune della provincia della Spezia in Liguria. È il quarto comune della provincia per numero di abitanti. Con il capoluogo di provincia e Porto Venere è uno dei tre comuni che si affacciano sul Golfo dei Po
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 02/04/2020 07:40

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI